www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 21 Febbraio 2024

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Valerio  
(Perugia)
  PUTIPU', bafù, caccavella
[21-04-2008]  
http://www.alfonsotoscano.it/artig-hobbysti-vari.htm

Tiziano o chi per te...all'attaccatura del putipu' intorno alla mazzetta cos'è che l'avvolge? gomma piuma?...a prima vista mi viene in mente che sia per assorbire l'acqua e non fare bagnare la pelle..ma se è cosi'..il suono non cambia?..o meglio..non viene ammortizzata almeno in parte la vibrazione?

....o forse mi rispondo da solo ed è usato al posto della spugnetta....?





Risposta Condividi


[46]   
Da: TIZIANO 
(MARE)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[21-07-2011]  
l'ennesimo osso portato dalle mareggiate....

Risposta Condividi


[47]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[21-07-2011]  
....ma quale osso..... nu' lo vedete che è grasso spallato.....

Risposta Condividi


[48]   
Da: barbara 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[19-12-2011]  
Ciao a tutti.
Ho a disposizione un bidone da 25 litri e vorrei provare a costruire un putipù.
Ho il materiale occorrente: la stoffa (in mancanza della pelle mi hanno detto che una stoffa pesante tipo jeans va bene lo stesso, almeno per cominciare) la canna e la spugnetta.
Quello che non mi è chiaro è come attaccare la canna alla stoffa. Va bucata? oppure devo avvolgere la stoffa intorno alla canna e stringerla con dello spago? Oppure ...cosa???
Immagino in ogni caso che questa operazione andrà fatta prima di montare la stoffa attorno al bidone... giusto?
Come fisso poi la stoffa al bidone? Voi la incollate?
Grazie a chiunque mi darà una mano a capire!!!
A presto!

Risposta Condividi


[49]   
Da: alfonso 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[20-12-2011]  
ringrazio la gentile signora per essersi astenuta (..una volta tanto) dall'esternare le sue perplessità sotto forma di avanspettacolo..

Risposta Condividi


[50]   
Da: Antonio 
(Viterbo)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[22-12-2011]  
se vuoi posso fart vedere come faccio io, sai come contattarmi.
Ciao

Risposta Condividi


[51]   
Da: barbara 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[22-12-2011]  
Volentieri Antonio... ti avrei chiamato per gli auguri di Natale... ora ho un motivo in più per farlo! A prestissimo!!!

Risposta Condividi


[52]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[23-12-2011]  
Barbara, nel caso ci fosse bisogno, ti manderò qualche foto.

Risposta Condividi


[53]   
Da: barbara 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[23-12-2011]  
Sei gentile Giancarlo, subito dopo Natale inizio i lavori, e se serve ti contatto! Un abbraccio anche a te!!!

Risposta Condividi


[54]   
Da: alfonso 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[23-12-2011]  
Antò e faccelo vedè a tutti.. e se no è inutile che c'abbiamo un forum.. :)

Risposta Condividi


[55]   
Da: antonio 
(Viterbo)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[23-12-2011]  
in realtà al momento non ce ne ho uno intero, ma smontato perchè ho riutilizzato lapelle per una riparazione....comunque ci sono in giro un sacco di foto autoesplicative...di solito non buco la pelle...uso un nodo della canna come parte ingrossata attorno a cui legare la pelle bagnata che tiro fuori il più possibile.
se si vuole si puu aggiungere sotto la legatura un "chiodo" di legno trasversale per maggiore sicurezza.
questa parte la monto poi sui una latta o altro recipiente (anche di terracotta) che ha la bocca svasata o comunque un bordo sporgente e si lega tutto subito sotto.
c'e da ricordare che la pelle va bagnata prima dell'uso (non deve essere eccessivamente tesa), e che lo stesso si deve fare con lo straccio o la spugna che si usa per sfregare la cannuccia.
è uno strumento di elementare costruzione...estemporaneo...di solito lo preparavano le donne poco prima della suonata usando un canovaccio ed un recipiente di terracotta.
un'ultima curiosità: si dice spezzacannucce di una persona incapace proprio facendo riferimento al putipù.
Baci, Antonio
(per la cronaca al momento mi sto dedicando alla costruzione di distorsori e piccoli amplificatori ma non è il forum adatto per postare le mie creature)

Risposta Condividi


[56]   
Da: barbara 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[31-01-2012]  
Riguardo al post n°28 di Zammarelli guardate un po' quà:
http://www.youtube.com/watch?v=d0H-2SesYb4
e soprattutto ascoltate... in occasione dell'uccisione del maiale ... voce e cupi-cupi...

Ho fatto un salto sul sito dell'autore del video www.ilcamminodellamusica.it dove sono raccolte tradizioni italiane (e non) legate alla musica.... molto interessante anche quello!

Un saluto!


Risposta Condividi


[57]   
Da: Damiano 
(Martina Franca TA)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[11-05-2012]  
V'informo che ho cominciato anch'io a costruire cupe cupe a tutta carica, la mia prima creatura, ricavata da un barattolo di latte liofilizzato, l'ho venduta a una musicoterapeuta di Taranto.... comunque se non lo sapeste la cupa cupa è lo strumento principe del carnevale di Putignano, dove viene impiegata in canti tutti da scoprire, accompagnata da fisarmoniche, chitarre e "strecatore", durante tutto il periodo carnascialesco.

Saluti a tutti.

Damiano

Risposta Condividi


[58]   
Da: Pelizzari 
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[14-06-2012]  
Nei giorni scorsi a Matera ho visto due cupa cupa.
La prima, in una casa grotta museo, aveva la cassa in terracotta invetriata, una tela spessa come membrana e una canna per la frizione.
Sulla seconda, nel museo laboratorio della civiltà contadina e degli antichi mestieri, la membrana era di pelle e l'asta di legno.
Ho parlato di questo con il gestore del museo e lui mi ha detto che di solito si usava la pelle ed un settore del museo è proprio dedicato ai conciatori. La tela, secondo lui, è una cosa anomala, forse una soluzione provvisoria.
Lorenzo







Risposta Condividi


[59]   
Da: Qurino 
(Roma - Portuense)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[15-06-2012]  
Sono bellissime.

Risposta Condividi


[60]   
Da: Damiano Nicolella 
(Martina Franca TA)
  Re: PUTIPU', bafù, caccavella
[11-07-2012]  
Giusto per farvi venire l'acquolina in bocca, un canto su cupa-cupa e relativo articolo da Grottaglie (Ta), uscito dall'uso da trent'anni (la questua carnascialesca a Grottaglie non si fa più dagli anni '70), che però ci piace sempre cantare:

LA CUPA-CUPA DI GROTTAGLIE

A Grottaglie, ormai defunzionalizzato come canto di questua, ma ancora vivo nella memoria dei cantori di detto paese (specie Ciro "Zirretta" Galeone e Francesco "Franchittone" Motolese) sopravvive il canto sulla cupa-cupa, anticamente diffuso in tutta la provincia jonica come nel resto della Puglia (una testimonianza d'archivio lo dà presente a San Pancrazio Salentino, come canto di questua di Capodanno, nel 1547). Importato dalla vicina Basilicata (regione denominata dall'antropologo Ernesto De Martino come "il paese dei cupa-cupa"), ne conserva alcune strofe, come qui riportato nel canto grottagliese.

La cupa cupa

La cupa-cupa mea vene da Pistizza (x 2 volte),
azate patrunu, t'aggiu 'nduttu la sazizza (x 2 volte).

Aggiu saputu ca teni la figghia bona (x 2 volte),
ieu so' vinutu si me la vuò dare (x 2 volte).

Si la figlia toa non me la vuò dare (x 2 volte),
intra la piazza pubblica l'aggia spubblicare (2 volte).

Aggiu saputu ca tu no teni nienti (x 2 volte),
pigghia lu bastune e dallu ntà li denti! (x 2 volte)

M'aggiu pigghiare na vigna a Santa Lea (x 2 volte),
tutta 'ntorniciata de meli cutugni (x 2 volte).

Traduzione:

La cupa-cupa mia viene da Pisticci,
alzati padrone, ti ho portato la salsiccia.

Ho saputo che tua figlia è bella,
io sono venuto se me la vuoi dare.

Se la figlia tua non mi vuoi dare,
la diffamerò nella pubblica piazza.

Ho saputo che non hai niente,
prendi il bastone e dàglielo nei denti!

Mi devo prendere una vigna a Santa Lea,
tutta circondata da meli cotogni.




I cantori di Grottaglie con la cupa cupa



Risposta Condividi