www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Sabato 25 Maggio 2024

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Bravosedormo
[24-06-2010, a  00:10]
Re: ROMA TARANTELLA FESTIVAL
non sarebbe tanto un ibrido ma tutto sommato
riferita a un modello tradizionale.

Quello che scrivi mi sembra un pò una forzatura, se è riferita a un modello tradizionale passi altrimenti.....orrore! (come diceva il caro Tortora). Qui non stiamo parlando di una tastiera leggermente sovrapposta ma, se non alta quanto quella di una classica poco ci manca. Questo escamotage unito al numero dei tasti (di gran lunga maggiore), fa si che la chitarra loccisanesca abbia un diapason maggiore con conseguente aumento della tensione delle corde, ergo può suonare col tocco appoggiato senza ottenere un suono di m....a cosa che capita se lo fai con una battente convenzionale.

d ogni buon conto io penso che il vero suono della battente
lo si percepisca in acustico...suonata da sola oppure con i vari
ensamble canonici a secondo della zona (chitarra francese, castagnette, lira, fischiotti, voce).
tutto il resto, anche solo amplificarla è, secondo me, sperimentazione che restiuisce
un suono che non è quello tradizionale (.........è perchè si cambiano l'ensemble).......
.......ho forse scoperto l'acqua calda?

Come tutti gli strumenti acustici, una volta amplificati (anche col miglior microfono del mondo) il suono viene snaturato ma, questo vale anche per una registrazione, quindi non si dovrebbero nemmeno fare le registrazioni sul campo? Se suonare semplicemente amplificati o con ensemble diversi da quelli da te citati è sperimentazione.....beh hai un concetto davvero "ridotto" di questo termine. Hai scoperto l'acqua che più ti aggrada ma, contento tu......

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up