www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 2 Dicembre 2021

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: giancarlo
[06-09-2011, a  22:45]
Re: flauti NON di canna
A proposito di “dvojnice”:

-Tra quelli in circolazione è difficile trovarne uno che suoni bene “di suo”!
Di solito suonano appena... e pure male!
Mi è capitato di dover intervenire per renderli suonabili.
Generalmente bisogna rifare le zeppe e/o restringere la finestrella.
Rispondo quindi a Stefano: certo che si possono aggiustare, ma i difetti che hanno sono diversi ed a volte non è cosa da poco!

Qualche curiosità:
-La traduzione dal croato di “dvojnice” è “gemello” e s'intuisce chiaramente il perchè!
E' un doppio flauto costituito da due canne, in un unico pezzo di legno, suonati in contemporanea.
Spesso accordati “per terze”, ma non sempre.
Dato il numero dei fori si ricavano sei suoni di un'ottava anche se soffiando in maniera maggiore è possibile ottenere alcuni toni in un'altra ottava.
Alcuni suonatori riescono, suonando in maniera particolare ottenere un effetto in cui un flauto suona un' ottava più alta dell'altro.

In Croazia sono presenti esemplari simili ma diversi, nella fattura e nel nome: dvojnica, žveglica, vidalica, dvogrla, dipla, dvojkinja.
In Croazia ha 4-5 fori sulla canna destra e tre o quattro fori sulla sinistra.

In serbia e Bosnia-Erzegovina e la Serbia, alcuni strumenti simili presentano più fori sul flauto sinistro che in quello destro.


Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up