www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 17 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Pino Pontuali
[14-01-2008, a  09:14]
Re: Costruzione delle ance di canna
Nel 1982 io ed Ambrogio Sparagna, per conto dell'Università La Sapienza, andammo a Scapoli in via Fonte Costanza per realizzare un documentario sulla costruzione delle ance per zampogna. Le nostre riprese furono dedicate esclusivamente ad un anziano specializzato su quell'argomento e dal quale tutti (compresi i costruttori di zampogne) andavano per procurarsi le ance: l'allora famosissimo Palmerino Caccia.
Palmerino ormai è morto da molti anni
Ci disse che le canne migliori lui andava a prenderle vicino a Terracina e che dovevano crescere ad una distanza dal mare tra i due e i quattro chilometri. Dopo di ché le metteva a stagionare all'ombra ed al riparo dalle intemperie in un posto arieggiato (sollevate dal terreno e sotto una tettoia).
Non so se quel documento è ancora conservato all'Università; non ne ho mai più saputo nulla.
Forse bisogna porre la domanda ad Ambrogio Sparagna, e lui saprà forse ritrovarlo.
E se fosse reperibile forse si sarà danneggiato, dal momento che i nastri magnetici delle telecamere di quel periodo (era uno standard VHS) non garantivano la conservazione del contenuto per periodi superiori ai 15 anni.

Forse ci vediamo alla notte delle canne.

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up