www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 26 Aprile 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Pino Pontuali
[13-12-2007, a  08:38]
Re: Aiuto & info
Carissimo Peppe,
se un organetto ha un pomello sopra la cassa della mano destra, normalmente vuol dire che c'è la possibilità, tirandolo o premendolo, di cambiare la timbrica dello strumento, ovvero puoi mettere in funzione o escludere una serie di ance.
Quel pomello si chiama registro.
Può succedere che, se lo strumento non è di alta qualità, quel pomello sia duro da smuovere o addirittura sia quasi inchiodato; questo perché il costruttore ha serrato maggiormente le parti interne per superare l'inconveniente di eventuali perdite d'aria. Questo determina una maggiore resistenza allo scorrimento del meccanismo del registro fina quasi all'impossibilità di smuoverlo.
Mi sembra inverosimile che sia un pomello posticcio, ovvero messo lì per truffare gli acquirenti.
Fammi sapere la marca ed il modello e forse scopriremo l'arcano.

Se sei nei miei paraggi potresti venire a trovarmi per farmelo vedere (e provare).
Auguri

Pino

PS.- per favore non chiamatemi maestro; abbiamo tutti da imparare.

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up