www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Lunedi 23 Aprile 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: giancarlo
[26-11-2014, a  19:32]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Ciao Carmine.
Grazie per il "grande"...Troppo buono!

...Per quanto riguarda il volume maggiore:
-sicuramente non dipende dalla canna "più stagionata".
-sicuramente non dipende dalla maggior "morbidezza", anzi questa cosa produce un effetto contrario (prova a fare un flauto con materiali morbidi e te ne renderai meglio conto).
-sicuramente una finestrella "più" grande produce, in linea di massima, un volume maggiore, ma solo entro certi limiti, oltre si ottiene un'emissione "soffiata" ed il volume declina pian piano che la stessa finestrella aumenta.
-Il "volume maggiore" in assoluto, dipende da un insieme di proporzioni giuste, che riguardano la finestrella, il canaletto, la zeppa ed anche il rapporto diametro lunghezza del flauto.

-Ho osservato il flauto della foto e la finestrella mi pare molto ben proporzionata. Non è affatto grande, anzi in rapporto alle dimensioni del flauto mi pare proprio "giusta", leggermente tendente al piccolo, così come mi piace farle.

-Per la lesione: cosa te ne faresti di un saldatore? :-) ...Stiamo parlando di legno!
Ti consiglio di lasciarla così com'è, oppure se riesci ad allargarla leggermente, senza rischiare di romperlo completamente, facci colare un po' di colla.

...Dimenticavo: Secondo me il fisarmonicista ti sta portando fuori strada! :-)

Saluti.


Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up