www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Venerdi 10 Aprile 2020

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Alfonso
[26-09-2007, a  22:52]
Re: Costruttori di organetti
Caro Pino, e allora diciamola tutta e diciamola chiara, riassumendo se abbiamo capito bene un Castagnari pur essendo un meraviglioso e perfetto strumento, con uno standard qualitativo altissimo e universalmente riconosciuto, nella sua versione "standard" è inadatto al repertorio tradizionale italiano

detto questo mi chiedo se il Sig. Castagnari non farebbe bene ad introdurre fra i vari modelli un "Castagnari Italiano", in questo modo si otterrebbe come si dice due piccioni con una fava

1) si evita di inquinare il patrimonio culturale italiano con una timbrica non "tipica"

2) si evitano richieste di "modifiche timbriche" che disturbano il quotidiano lavoro degli artigiani

oppure non gli interessa il mercato italiano ? oppure "si è fatto un nome" e il resto non conta ?

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up