www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Venerdi 19 Ottobre 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Michele 
('mPalemmo)
  Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[24-04-2008]  





E' uno strumento che amo, ho imparato a suonarlo mentre imparavo a parlare, da mio padre a suonarlo, da solo a parlare.
Vediamo se riusciamo a confrontare tecniche esecutive e di eventualmente anche modifiche allo strumento, comincio io dicendo quel che so, per ora mi limito alla struttura:
- Lo strumento di migliore qualità è in ferro battuto, quelli fatti in serie iperdefiniti e luccicanti non sono buoni.
- La migliore fabbrica si trova a Marineo, in provincia di Palermo.
- E' possibile alterare l'intonazione, di poco, con una raspa: se si raspa la parte terminale dell'ancia si sale, se si raspa la barte basale si abbassa, se si raspa la parte centrale si alleggerisce lo strumento. Raspando troppo lo strumento si può indebolire e rompere, attenzione!
- Stringendo le parti laterali, vicino all'ancia, fino a quasi toccare l'ancia stessa, è possibile quasi raddoppiare il volume.

Ho dato un'input, dando la mia.... vediamo se riusciamo ad approfondire l'argomento, date la vostra!


Risposta Condividi


[121]   
Da: antonino versaci 
(San Fratello)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[27-04-2009]  
Salve a tutti...ieri sono stato per la seconda volta dal maestro Alaimo il quale si è mostrato come sempre molto disponibile...gli ho fatto vedere la mia prima prova di forgiatura della carcassa in ferro ed è rimasto soddisfatto anche se ovviamente si è trattato solo di una prova più che altro per fargli vedere il mio livello con la forgiatura...così dopo qualche altra spiegazione orale abbiamo acceso un pò la forgia e mi ha fatto vedere solo come forgia la pinnèdda centrale (visto che con la parte in ferro me la sono cavata)...bè vederlo battere il martello è davvero uno spettacolo e sono davvero felice che alla domanda che gli ha proposto Luca Recupero e quindi se pensa che io potrò riuscire ad imparare lui ha risposto che sono un bravo ragazzo e con impegno e passione potrò riuscirci...per me è davvero un'onore il fatto che Alaimo abbia deciso di "perdere" il suo tempo con me per cercare di tramandarmi questa sua grande passione...
bè in questi giorni sarò un pò incasinato, ma appena posso mi metterò alla forgia e cercherò di arrivare a qualche risultato in modo da prepararmi per la terza visita alla forgia del maestro Alaimo...
grazie a tutti
vi farò sapere come procede ed ovviamente non appena avrò qualche foto decente vi farò vedere per i vostri commenti e critiche
a presto
Antonino Versaci
www.coltelliversaci.com
cell: 3333564927

Risposta Condividi


[122]   
Da: chiazza 
(molise)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[27-04-2009]  
Antonino ancora complimenti!
Per le foto non preoccuparti che sia "decenti": a noi va bene tutto, anzi ci interessano soprattutto le foto dei lavori preparatori, sia per soddisfare un, credo legittimo, sentimento di curiosità che per vedere progredire il lavoro di apprendimento.
Ti faccio un esempio stupido: magari avessimo i disegni preparatori, o dei dipinti, che illustrassero come Leonardo è arrivato a realizzare la Gioconda!
Che ne dici?
Se poi ci mandi qualche foto della bottega-laboratorio di Alaimo o una sua foto al lavoro, ci rendi felici!
Saluti!

Risposta Condividi


[123]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[27-04-2009]  
Scusatemi, per errore , nel post precedente mi sono firmato chiazza.
Giancarlo.

Risposta Condividi


[124]   
Da: antonino versaci 
(San Fratello)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[27-04-2009]  
ok va benissimo...il prima possibile vi posterò qualche foto...
grazie ancora
a presto
Antonino

Risposta Condividi


[125]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[27-04-2009]  
Aspettiamo con ansia.
Grazie!

Risposta Condividi


[126]   
Da: Bruno Malatesta 
(Le Havre Francia)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[27-04-2009]  
Scusate ma nessuno non ha risponduto sul prezzo di un marrazano, per favore. E importante per me e mia collezione di strumenti.

Bruno

Risposta Condividi


[127]   
Da: Pippo 
(Sicilia)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[28-04-2009]  
Ciao Bruno, di solito i prezzi si aggirano dai 5 ai 100 euro, il mio l'ho comprato 20 circa e me l'hanno dato come buono strumento, io non ne capisco niente e non ti saprei dire com'è.

Ciao Pippo

Risposta Condividi


[128]   
Da: Giancarlo 
(molise)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[28-04-2009]  
E' possibile comprare ottimi marranzani a 35-40 Euro!
Quelli da 5 cinque euro sono degli ottimi soprammobili.
Quelli da 100 euro sono... una follia!
(voi dite la vostra... io ho detto la mia!)

Risposta Condividi


[129]   
Da: Giorgio Maltese 
(Catania)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[28-04-2009]  
Il prezzo più alto pagato per uno Stradivari è stato di 1.790.000 sterline più di 3,4 milioni di euro. Un violino di quelli cinesi lo trovi anche a 50 euro. Ma perchè allora spendere così tanti soldini per un "pezz'i lignu"? Io non la definirei follia ma semplicemente pagare bene la qualità. Mi ricordo una volta andai da un fabbro per provare a farmi fare dei marranzani. Questo simpaticissimo fabbro, che tra le tante cose in gioventù giocò nella Juventus, quando vide un marranzano di Alaimo e lo sentì suonare mi chiese il prezzo (100 euri) e vi giuro mi disse :"stu pezz'i ferru nun havi prezzu, è ô Stradivari dô marranzanu!". Non mi fece nessun marranzano.
Certo è che magari la maggior parte di noi non sarebbe in grado di notare la minima differenza tra uno Stradivari e un violino cinese se suonati da un violinista alle prime armi. Perciò a quanti di voi non hanno mai sentito come si suona veramente il marranzano dedico questi video del maestro Tricomi. :)

http://www.youtube.com/watch?v=JNXZ_2n4aeg&feature=channel

h ttp://www.youtube.com/watch?v=JPsSIR-Wjag&feature=channel

http://ww w.youtube.com/watch?v=E3WfCGElCMk&feature=channel

Comunque capisco in parte Giancarlo nel senso che, se suonassi il violino forse non me lo comprerei uno Stradivari. Ma potrei comunque sapere quali sono questi ottimi marranzani da 35-40 euro? Spero che tu non ti riferisca a quello strano oggetto con la cornice ottenuta per fusione che mi dispiace ma nemmeno classificherei come strumento musicale. Perchè se così fosse i carrettini siciliani in miniatura di cartone col cavallo in plastica sarebbero veri carretti siciliani e quei microscopici tamburelli dipinti raffiguranti giullari danzanti vestiti per carnevale sarebbero, a questo punto, veri tamburelli siciliani (che purtroppo non sono tanto facili da trovare). Scusatemi, magari vi sembrerò un "esageratamente antipatico estremista fondamentalista tradizionalista siciliano" ma purtroppo la tradizione siciliana, soprattutto quella musicale, è moribonda quindi bisogna rimanere saldamente aggrappati a quel pochissimo che resta rifiutando completamente l'aspetto "souvenir" della Sicilia (con tanto di gruppi folkloristici) che ha fatto la rovina della nostra cultura. Guardate ad esempio il canto dei minatori delle solfatare, quella è tradizione! Non ciuri ciuri!
Comunque ritornando al discorso marranzano se uno vuole uno strumento tradizionale vero può solo comprare un marranzano di Alaimo o tra qualche mese si spera qualcosa di Antonio. Se no solo souvenir.

A presto, vi voglio bene

Giorgio Maltese
fu Milvus

Risposta Condividi


[130]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[28-04-2009]  
Caro Giorgio, sono onorato della tua risposta immediata, diretta, appasionata e sincera, come la bella terra di Sicilia ed il carattere dei siciliani.
Premetto che la mia era una provocazione, ma chiaramente tu non potevi conoscere gli antefatti che ci sono stati tra me ed altri partecipanti al forum, in maniera privata per email.
In quelle mail, le posizioni erano esattamente rovesciate, ed ero io a difendere “il prezzo” a prima vista notevole di alcuni strumenti musicali tradizionali “siciliani”. In particolare si parlava di friscaletti che “dovrebbero” costare 20 euro, cosa che io ritengo improbabile ed impossibile, al tal punto che capisco chi li regala, consapevole del fatto che possano valere 100 euro, piuttosto che venderli a 20.
Lo stesso dicasi per i marranzani: sono convinto che ce ne siano da 5, da 20, da 100 €.
Chiaramente, chi lo suona come me non ha assolutamente la necessità di comprarne uno da 100 €, così come non comprerei mai uno “stradivari” per suonarlo, e cavarne solo orribili versi stridenti. “Follia” in tal senso, ma questo comunque lo hai già detto tu, quindi penso che si sia capito.
Nella mia ignoranza, credo di aver individuato, degli strumenti ottimi, per persone normali, appassionati si, ma appunto non “folli” (tra virgolette, sottolineo!) da comprare lo “stradivari dei marranzani”, a 35- 40 euro, sia non lontano da te, ad Avola (Sr), sia a Brolo. Mi riservo di contattare gli amici P.S. ed S.F, per farmi dare il recapito dei venditori.
Preciso ancora che non volevo, nella maniera più assoluta sminuire il lavoro di nessuno e che sono pronto a comprare un marranzano di Alaimo, se mi dici come fare. Non lo suonerò però, ma lo conserverò gelosamente tra i miei cimeli.
Se non fosse possibile, ne comprerò uno da Antonino, che li farà bellissimi e precisissimi come i suoi coltelli!
Saluti, Giancarlo.

Risposta Condividi


[131]   
Da: Alfonso 
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[28-04-2009]  
contribuisco all'interessante argomento con notizie sul marranzano sardo, detto trunfa






Risposta Condividi


[132]   
Da: antonino versaci 
(san fratello)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'nganna
[28-04-2009]  
Salve a tutti...oggi finalmente sono riuscito a trovare il tempo di cimentarmi con la realizzazione del mio primo marranzano cercando di seguire il più meticolosamente possibile i preziosi consigli del maestro Alaimo...ovviamente si tratta solo della mia prima prova ed ovviamente i difetti andranno migliorati col tempo e e l'sperienza...bè come ho già avuto modo di precisare io non avevo mai suonato un marranzano quindi c'è da vedere se il suono va bene o bisogna modificarlo un pò, ma ovviamente nessuno meglio del maestro Alaimo potrà aiutarmi in questo nella mia prossima visita...ho scattato una foto (è scuro poichè in questo momento non mi interessa tanto la lucidatura ma più che altro la sua funzionalità e quindi l'ho lasciato come uscito dalla forgia) e realizzato un video su come suona (premetto ancora che è il primo marranzano che io abbia mai cercato di suonare)...ho provato a caricare la foto ma non ci riesco...bè a chi magari fosse interessato a vederlo posso spedire una mail nella speranza che qualcuno riesca ad inserirla correttamente...
grazie a tutti
un saluto
Antonino
www.coltelliversaci.com

Risposta Condividi


[133]   
Da: Bruno Malatesta 
(Le Havre Francia)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[28-04-2009]  
Grazie a tutti per la risposta, mi fa tanto piacere. Il mio l'ho comprato 5 € (strano questo prezzo) ma assomiglia a quello a sinistra sulla foto (nero). Si puo comprare un bel strumento caro ne sapendo suonarlo e comprare uno strumento a 5€ sapendo suonarlo bene, dipende del suonatore (penso, non so suonare). In ogni caso, non sono un buon suonatore.

Ma ho un bel ricordo...quando ero piccolo, ero orfano (avevo 11 anni) in un orfanotrofio. Non avevo troppo soldi in tasca (quache bottoni hahaha)...ma....ho riuscito a comprare uno strumento, il meno caro....un marrunzano. Al epoca, il meno caro. Da noi, il marranzano si chiama "guimbarde"....ma che male per i denti! Mi ricordo, ero seduti sul bordo della finestra e suonavo con questa "guimbarde" per avere un po di soldi. Non ho mai riuscito a guadagnare un "franco"!

Un po di patienza e postero una foto dello strumento che ho comprato a Trapani.

Saluti.

Bruno

Risposta Condividi


[134]   
Da: giancarlo 
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'ngannal...
[29-04-2009]  
Ecco la foto del marranzano realizzato da Antonino.
Per essere il primo è un ottimo esemplare!
Complimenti! Sono sicuro che diventerai un ottimo costruttore!
Mi prenoto per acquistarne uno.
Ho avuto la possibilità di ascoltarne il suono: mi sembra più che accettabile, considerato anche il larghissimo margine di miglioramento che hai!
Continua così e sarai ripagato delle tue fatiche.







Risposta Condividi


[135]   
Da: antonino versaci 
(San Fratello)
  Re: Marranzano, scacciapensieri, 'nganna
[29-04-2009]  
Grazie Giancarlo per aver inserito la foto...bè ovviamente non ha niente a che vedere con i marranzani del maestro Alaimo...bè spero di poter migliorare...intanto aspetto la prossima visita dal maestro in modo da avere un suo giudizio...
a presto e grazie ancora
Antonino

Risposta Condividi