www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Giancarlo Petti 
  Costruttori di flauti di canna.
[06-07-2007]  
Vogliamo provare a fare un censimento dei costruttori di flauti di canna, magari per Regione?

Risposta Condividi


[1291]   
Da: Alessandro 
(Lanciano - Chieti)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[24-09-2010]  
Per Giancarlo a proposito dei tamburelli: semplicemente non uso colla.
Fisso la pelle bagnata direttamente con le graffe o chiodini (se prevedo una guarnizione che li copra) altrimenti con i pezzetti di canna (alla salentina).
Ho notato che l'uso della colla è diffuso soprattutto in Campania ma non ho mai provato. Avevo letto che comunque, dopo aver dato il vinavil, "appuntano" con i chiodini o stringono con delle corde, altrimenti la pelle ritirandosi non si fisserebbe bene al legno.
Saluto anche Mimmo (anche se ci vedremo domani per suonare insieme!) e gli anticipo che il mio flauto "più in LA" è più di là che di qua!

Risposta Condividi


[1292]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-09-2010]  
Grazie Alessandro..


Risposta Condividi


[1293]   
Da: Alessandro 
(Lanciano - Chieti)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-09-2010]  
Di nulla, Giancarlo. Approfitto per chiederti se sapresti spiegarmi perché spesso mi capita che nei clarini di canna (ancia singola) le prime due note, partendo dal basso, fischino. A volte aumentando la pressione questo problema svanisce, altre no. Possibile che si debba regolare la pressione dipendentemente dalla nota che si sta suonando?
A.V.B.C. (Al vostro buon cuore!)

Risposta Condividi


[1294]   
Da: Giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-09-2010]  
Sì...è possibile!
In alcuni strumenti, specie quelli sperimentali, a volte è necessario regolare la pressione in base alla nota che si sta facendo.
E' una cosa che non dovrebbe mai verificarsi, ma di fatto capita.
Se non fosse così o se fosse facile correggere questi problemi, sarebbe davvero uno scherzo costruire un clarinetto, una bena o similare, in maniera perfetta.
...Per ovviare o almeno limitare il danno, cerca di usare un'ancia più dura.

Risposta Condividi


[1295]   
Da: Alessandro 
(Lanciano (Chieti))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-09-2010]  
Grazie per la dritta. Proverò.

Risposta Condividi


[1296]   
Da: Giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[24-10-2010]  
Dopo una lavorazione durata alcuni mesi, ho inviato questo gioiellino ad un grande musicista di Taormina.
Se ne avrà voglia, sarà lui stesso a descriverne il suono.
(So che ogni tanto fa un giretto sul forum!)








Risposta Condividi


[1297]   
Da: Bruno Malatesta 
(Francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[26-10-2010]  
Bello strumento Gianca! Sei grande!
Ti saluto e saluto miei amici musicisti dopo qualche mesi di assenza, perchè sono andato in ospedale tante volte.
Oggi sto un po meglio, finalmente.

Risposta Condividi


[1298]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-10-2010]  
Ciao Bruno!
L'importante è che tu stia bene.
Il tuo ritorno è molto gradito da me e dai tanti amici che hai.
Speriamo tu possa guarire completamente ed in fretta!
Tantissimi auguri di cuore.


Risposta Condividi


[1299]   
Da: Bruno Malatesta 
(Francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-10-2010]  
Caro Gianca,

Grazie tanto. Ora non vedo l'ora di tornare nelle saline di Marsala a febbraio per raccogliere la canna, per costruire qualche flauti da me, in Francia.
Per fare conoscere questo strumento ai francesi, anche le tradizioni italiani e siciliani, suonero qualche brano alla cena di Natale davanti i 200 professori della scuola. Ogni tavola avrà un friscaletto per scoprire meglio lo strumento prima di suonare.

Con la mia amicizzia musicale,

Bruno

Risposta Condividi


[1300]   
Da: Giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[27-10-2010]  
Appena posso ti preparo un pò di canne tagliate a misura di friscaletto e te le mando.
Invito anche gli altri amici, se possono, a fare altrettanto.
Un Saluto!


Risposta Condividi


[1301]   
Da: Bruno Malatesta 
(Francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[31-10-2010]  
Ti ringrazio ancora di tutto Gianca! Sono comosso..

Non sono un grande suonatore pero ho deciso di fare un piccolo concerto di friscaletto a scuola davanti i 200 professori del nostro liceo, da me in Francia.

Perchè? Perchè voglio fare conoscere questo strumento (strumento esotico in Francia!) e le tradizione italiane e siciliane.
I miei professori conoscono già mio gusto per la musica italiana e il canto italiano. Ho cantato in concerto due o tre volte a scuola (funiculi funicula, Fratelli d'italia...ecc)
Prima di essere malato, ho suonato un brano in concerto per Haiti a scuola davanti 900 persone nella capella della scuola. Era un concerto un po speciale perchè mio brano non era in diretta ma proiettato sul muro in fondo della capella. Gli spettatori non aspettavano questa sorpresa: Ho attraversato tutta la capella suonando il brano, ho accompagnato il filmato = 2 Bruno che suonavano. Hahahaha! Che sorpresa!

Questo concerto di flauti che sto preparando sara di piu un omaggio personale a Giancarlo e tutti costruttori della Chiazza.

Aspettando, continuo a fare conoscere il friscaletto ai miei alunni in corso di musica. Ho ricevuto un messagio di una professoressa di un altra scuola per suonare e fare conoscere lo strumento ai piccolini di 5/6 anni.
Vedete, un po di tutti voi in Francia!

La musica per guarire è incredibile!

Risposta Condividi


[1302]   
Da: Giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[31-10-2010]  
Ciao Bruno!
Ti ringrazio e sono felice dei tuoi progressi, sia come suonatore-costruttore, ma soprattutto sono felice per il migliorare della tua salute.
Aspettiamo di vedere il video del tuo concerto natalizio!
:-)
Un saluto.

Risposta Condividi


[1303]   
Da: Bruno Malatesta 
(Francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[31-10-2010]  
grazie gianca. Quando suono a scuola, ho due friscaletti in tasca, il tuo e il mio. Il migliore è il tuo!
Per due raggione: Il tuo suona meglio. E il tuo sente l'italia e le tradizioni. Ho dimenticato un altra cosa: E veramente bello!

Buona domenica!

Risposta Condividi


[1304]   
Da: Alessandro 
(Lanciano (ch))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[04-11-2010]  
Scusate se vi ammorbo con i miei esperimenti. Sto cercando di costruire un doppio clarino di canna (tipo launeddas per intenderci) solo con canne di diametro un po' più grande (circa 15 mm esterno). Per il momento mi accontenterei di avere un bordone fisso usando una canna lunga circa 35-40 cm ma, non so perché, provandolo senza fare fori la nota che produce è troppo alta rispetto a quella che mi aspetterei per una canna così lunga.
Anche variando la pressione il risultato non cambia. Qualcuno sa spiegarmi perché?
Grazie a tutti
Alessandro

Risposta Condividi


[1305]   
Da: Bruno Malatesta 
(Francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[04-11-2010]  
Alessandro, non posso risponderti perchè non conosco bene questo strumento. Forse che un giorno imparero a costruirlo. ;)

Ho ritrovato un pezzo di canna brutta. Non ho voluto buttarlo perchè, da me, nel nord della francia, non si trova la canna. Allora ho deciso di farne un friscaletto, le dimensione del tubo sono buone. Ho fatto il canaletto, la zeppa, il tapo. Il tapo è in faggio...non ho piu di olivo...e nel nord della francia, non si trova l'olivo. Pero il faggio, c'é ne dapertutto.
Il tapo entra giusto giusto nel tubo. Ho avuto paura che la canna.........(non so piu come dire questo verbo in italiano, scusatemi)...pero tutto bene.

Ecco qualche foto:




la finestrella



Risposta Condividi