www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 21 Agosto 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[1246]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-05-2010]  

Il vino chiamato "Nero d'Avola"
fa barcollare la democrazia.
Il "rosso" spillato con la cavola,
ha fallito qualunque profezia.
Finiremo cotti alla "diavola",
come polli allevati in batteria.
Col nero vino e la nera faccetta
quale sarà il futuro che ci aspetta?

A conclusione di questa strofetta
all'Ortolana si rivolge appello,
per darci indicazioni, senza fretta,
in prosa o sottoforma di stornello,
sugli "Staccati Balli" la ricetta,
spiegando se son come il saltarello.
O se, come spiegarono a Peppino,
sono del "Toschemiliappennino".

PdR

Risposta Condividi


[1247]   
Da: Arundimpennacchiato 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-05-2010]  
La canna maschio la c’ha il pennacchino
quella femmina invece non ce ll’ha,
perciò, grazie alla foto di Peppino,
lo sai quello che devi andà a cercà,
se ti scappa di fatti un bel flautino,
e quale canna devi andà a taglià.
Insomma è come l’omo, su per giù,
… però l’Arundo c’ha il pennacchio in sù.


Risposta Condividi


[1248]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-05-2010]  
ARUNDO C'HA ER PENNACCHIO IN SU'
L'OMO NUN CE L'HA QUEST'APPENDICE
CE N'HA N'ANTRA O SU PER GIU'
QUESTO E' QUELLO CHE SE DICE

E NON PO' ESSE 'NA VERGOGNA
CHE 'STO COSO CHE ARREPENNE
GUARDI IN ALTO ALL'ABBISOGNA
E GRAZIE A QUESTO LO SI VENNE





Risposta Condividi


[1249]   
Da: Arundimpennacchiato 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-05-2010]  
Non vorrei sortì fora d’i transenne;
certo che alla bisogna guarda in sù,
dici che grazzie a questo lo si venne?
Ma lo si venne pur se guarda in giù.
Si pole usallo come nettapenne
o, ben tirato, pe’ facci un bufù.
Certo, si guarda in alto unn’è vergogna
… sempre che non si tratti di menzogna …


Risposta Condividi


[1250]   
Da: fenmmena mpernacchiata 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-05-2010]  
E 'stu sturnello mò è 'na bella rogna
e cumm' 'o spieco: "Nun l'aggio capito"?
Se venneno 'e taralle cu la nzogna,
s'accatta 'o vino doce e 'o ppassito,
pur' 'e stuzzecarelle p'a zampogna
se venne 'o ciuccio o 'o libbro cchiù erudito,
ma 'stu pennacchio mai l'aggio accattato:
ca aggratis sempe a mmè me l'hanno dato!

Risposta Condividi


[1251]   
Da: PenNakkyo Vendolo 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-05-2010]  
Fatemelo sapè come s'intenne
che 'sto pennacchio a Roma mo se venne
e se se venne a peso oppure al metro
e nun se venne più solo 'l de dietro
fatemelo sapè ch'è proprio strano
che nun se venne a Roma solo l' ...

Risposta Condividi


[1252]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[28-05-2010]  

Signore mio con Roma vacci piano,
che qui ci sono tanti monumenti.
Non esiste soltanto il Vaticano,
oppure l'Agenzia Grandi Eventi.
Chi viene a Roma mica arriva invano,
ci viene per "acquisti" e per "tangenti".
Il ..."dietro" ed il ..."pennacchio", a quanto pare,
nei pressi del raccordo anulare.

PdR

Risposta Condividi


[1253]   
Da: Alessio 
(Subiaco (RM))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[31-05-2010]  
Chi vuole a Roma ci può sempre andare
O per affari o per divertimenti
Porebbe stare fermo o anche girare
Vedrebbe fatti antichi e mutamenti
Ognuno cerca quello che gli pare
A tutte l'ore fra diverse genti
Ci posso metter la mano sul fuoco
Che poi a trivarlo ci si impiega poco

Risposta Condividi


[1254]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[01-06-2010]  

La decisione presa in alto loco
sulla nuova manovra finanziaria,
ancora non prevede il coprifuoco
per la classe operaia e proletaria,
ma la vuole condurre, a poco a poco,
ad una condizione più precaria.
Questo sottile e perfido progetto
ci leva anche il ben dell'intelletto.

PdR

Risposta Condividi


[1255]   
Da: Alessio 
(Subiaco (RM))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[02-06-2010]  
Abbiamo visto chi è stato costretto
Mancandogli dall'alto protezione
A dover bivaccare sopra un tetto
Per dare voce alla disperazione
Per esser ascoltati con rispetto
Han scomodato la televisione
La rivendicazione più attuale
consiste nel gesto sensazionale

Risposta Condividi


[1256]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-06-2010]  

Anche se volontaria all'ospedale,
oppure in qualche clinica privata,
il giorno della festa nazionale,
quella "croce-rossina" alla sfilata,
mostrando fiera il proprio personale,
sembrava una potente corazzata.
Ha ricevuto molti apprezzamenti
dal palco dei ministri li presenti.

PdR

Risposta Condividi


[1257]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-06-2010]  

Qualcuno ancora oggi fa commenti,
sulla proposta d'epoca fascista,
indirizzata al papa da esponenti
di quel regime finto populista
di fare, senza tanti complimenti,
con il progetto d'un famoso artista
un grattacielo dentro il Vaticano
visibile persino da Bracciano.

Quel papa era cattolico romano,
non fece neppure una protesta,
ma col tono più sacro che profano,
di fronte a quella simile richiesta,
rispose a quel devoto parrocchiano:
"Grattare i cieli sono delle gesta
che i preti soltanto sanno fare
perchè dicono messa sull'altare".

Adesso quell'idea, a quanto pare,
dei grattacieli nella capitale,
però fuori raccordo anulare,
è l'ultima pensata comunale,
per assegnar la casa popolare,
come in passato fecero a "Corviale",
quando fu costruito il "serpentone",
con la sinistra all'amministrazione.

PdR


Risposta Condividi


[1258]   
Da: mao 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-06-2010]  
bisogna pur vedere la questione
della stampa con meno libertade
che qui se sta apparando sitazione
che nel fascismo portano ste strade
e non s'ha da saper se 'l mascalzone
s'abbotta co li sordi dell'abbate
oppure se se leva quakche sfizio
coi sordi nosri, de sto sacrifizio

Risposta Condividi


[1259]   
Da: Alessio 
(Subiaco (RM))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[12-06-2010]  
e questo non è stato il primo indizio
dell'opra di in governo autoriatario
che della gente vo' oscura' il giudizio
sulle coscienze fa' cala' 'l sipario
Noi non saprem la fine ne l'inizio
per un bel po' del fatto giudiziario
così pure al governo il delinquente
agli occhi nostri rimarrà innocente

Il magistrato tanto non li sente
perché j'hanno spuntato lo strumento
L'elettorato non vie' a sape' niente
perche i giornali sbagliando intervento
rischiano di pagarla amramente
Chi comanda ad ogni provvedimento
cerca di rafforzare il suo potere
togliendo gli strumenti per vedere

Risposta Condividi


[1260]   
Da: mao 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[12-06-2010]  
ancor ci prenderanno pel sedere
e ci diranno: l'è pel bene vostro
potrete voi volar senza cadere.
son più mendaci del signor cagliostro
e pe più hanno, eppiù vogliono avere
un giorno ruberanno il padrenostro.
ma la livella del "napoletano"
l'aspetta e poi li prenderà per mano

Risposta Condividi