www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Domenica 22 Settembre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[1231]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-04-2010]  

C'era una moltitudine contenta
sabato scorso per la "giuglianese",
per ascoltarla dalle fondamenta
quella tammurriata di paese.
La foto sottostante rappresenta
quello strumento usato a più riprese.
Il luogo della festa era Giugliano,
un grosso centro del napoletano.

PdR








Risposta Condividi


[1232]   
Da: Ncepossannà 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[08-04-2010]  
Peppì, nun è che vojo fa lo strano
a fa li versi a te te viè d’istinto,
coll’ottave sei peggio d’un vurcano,
n’erutti una a ogni piè sospinto,
ma spiegheme però pe’ quale arcano
fai vède un tamburello cor dipinto
che quanto ce ne ‘nporta è presto detto
e ‘nvece nun ce fai vedè un firmetto.

Pe’ carità, nun è che sei costretto,
ce mancherebbe, chiedo per piacere,
me pare che già un artro te l’ha detto:
"Ce stà chi nun c’ha mezzi a suo piacere
p’annà in giro a svagasse un pochetto.”
Hai detto che sei fjo de cantiniere,
ma è come fà l’ottave sopra er vino
e nun daccene manco un bicchierino…

In ogni caso te faccio l’inchino
perché vedo che sei tradizionale
e te piace la robba cor bollino.
A me me piace pure tale e quale
ma stò a ricasco de chi fa er firmino
dell’evento tradizziomusicale.
E me lo fa vedè siqquanto è bello
… senza fotografamme un tamburello.


Risposta Condividi


[1233]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[12-04-2010]  

Per non fare casino ne bordello
mi voglio limitare a far presente
che, ieri, con in mano il tamburello,
sono stato a Pagani, con la mente,
ma anche con il corpo; ed un drappello
di gioventù da Roma proveniente.
Il gruppo con tammorre e candeline
pregò la Madonna delle Galline.

PdR




Madonna delle Galline Pagani (Sa) 11/04/2010/



Risposta Condividi


[1234]   
Da: Grazziemaronna 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[12-04-2010]  
Pe’ nun fà nè burdelle nè casine
avviso chi a Pagani non c’è juto
che su Yutubbe po’ verè e filmine
ch’ha misse chi c’è stato e ha creduto,
(grazzie Maronna mia delle Galline)
de fà vedere chello ch’ha veduto.
Ho visto tante belle tammurriate
e io pure me songo arricreate!



Risposta Condividi


[1235]   
Da: mepiacìa 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[23-04-2010]  
Le vojo fa ddu' ottave sganganate,
le vojo falle a Betsabbea, “l’Eroica”
che le parole nun ce l’ ha inguantate
perché, lei dice, è testosteronoica
e al calabro Carletto l’ha cantate
e senza tamburello e fisarmonica.
Eroica si, perché LA TRADIZZIONE
ce l’ha ner sangue… co’ ‘r testosterone!

E quanno ‘ncontra quarche lummacone
che s’avanta de fà “lu sonu” bene
je se scatena come che un tifone
e, pe’ l’incauto so dolori e pene.
Diventa agnello avanti a Re Leone
e je se gela er sangue nele vene.
Pe’ conto mio avviso i sonatori:
“Se non ci piaci U SONU … so’ dolori!”



Risposta Condividi


[1236]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[28-04-2010]  

Per via di certe stime e dei valori
del Forum e della sua importanza,
gran parte degli addetti ai lavori,
di fama ne ha raggiunto in abbondanza,
non solo qui da noi, anche di fuori
e s'è convinto che ne ha abbastanza.
Qualcuno se la gode la pensione,
qualche altro ancora suona il ....colascione.

PdR



Risposta Condividi


[1237]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[30-04-2010]  

Ci dicono che torna l'inflazione,
con i prezzi che tornano a salire.
"BOCCHINO se ne va senza ragione"
difensore del "sol dell'avvenire".
Quel sole che infervora la nazione
mandando SILVIO a farsi benedire.
Si dice che abbia avuto un bel coraggio.
In ogni caso, a voi, buon Primo Maggio!!!

PdR

Risposta Condividi


[1238]   
Da: Grillo (parlante) 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[01-05-2010]  
Orammai tòcca a ffà un pellegrinaggio
pe’ trovà un gruppo de lavoratori
e festeggià co’ loro er primo maggio.
Orammai sono tutti gran signori
co’ in testa i sordi e il libertinaggio
puro si fanno li scaricatori!
Dici che nun è vero e so’ un fregnone?
E allora perché vince Berluscone?

Pe' conto mio salisco un cornicione
do ADDIO alla vita e poi me butto giù.
Senza Maria Rosaria nell’agone
nun ce resisto, nun ce la fò ppiù
de natura so un sentimentalone,
hai voja a dimme :”Dai, tirete su”
Me se n’è annata via Maria Rosaria!
E mò come se sfoga Betsi? Ad_aria?


Risposta Condividi


[1239]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-05-2010]  

La situazione è sempre più precaria
egregio mio signor grillo parlante.
Soltanto la giustizia proletaria
potrà salvarci da quel lestofante!
Essa però è finita a gambe all'aria,
lasciandoci in balia di quel brigante.
Con quell'atteggiamento da ducetto
vuole la "Coppa Italia" e lo "Scudetto".

Ormai è chiaro a tutti il suo progetto,
il grave è che nessuno si ribella,
la gente ha perso il ben dell'intelletto
per chi ha... pronunciata la mascella.
Chi può evitarci un'altra Caporetto
dove verremo fritti alla padella?
Se la padella non a tutti piace,
si può finire cotti sulla brace.

PdR



Risposta Condividi


[1240]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-05-2010]  

Se, per caso, volessero far pace,
la Betsabea con Maria Rosaria.
potremmo, dalle parti di Riace.
fare, con i "Calabria" e con "l'Adaria",
un seminario,ove ogni seguace,
giunga sul posto armato di cibaria,
inizando l'incontro dal mattino
e..... concludendo a tarallucci e vino.

PdR

Risposta Condividi


[1241]   
Da: vivalefimmine 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-05-2010]  
Sei ‘na brava persona Sor Peppino,
u l’urtimu stornello mi piacia,
io puro c’ho un carattere attacchino
ma, si c’è da fà pace, pace sia,
mica giocamo a miccia e acciarino.
‘Na cosa vojo dilla tuttavia:
“Peppì quanno presenzi a quell’evento,
facce un firmetto che sò ppiù contento.


Risposta Condividi


[1242]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[13-05-2010]  

Sono partite sul Risorgimento,
in questi giorni, le celebrazioni,
con un particolar riferimento
all'Unità d'Italia ed alle azioni
compiute da quei Mille e quasi cento,
eliminando il regno dei Borboni.
Nel mentre i Piemontesi, piano piano,
dal nord Italia giunsero a Teano.

E fu così che diventò sovrano
della nazione a forma di stivale
un Savoiardo fattosi Italiano,
in un paese ancora medioevale.
In seguito divenne anche romano
e prese alloggio dentro al Quirinale,
prestigioso palazzo papalino,
nella città "cor sercio sampietrino".

Venne dato lo sfratto all'inquilino,
che, in terra, rappresenta il padreterno,
che diventò, per cui, trasteverino.
Parlando d'un qualcosa più moderno,
l'aspirazione d'ogni cittadino,
anche se non è membro del governo,
per non sentirsi l'ultimo plebeo,
è prender casa in zona Colosseo.

PdR



Risposta Condividi


[1243]   
Da: borgataro 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[13-05-2010]  
Parli der cittadino ch’è correo
der ministro dimesso dal governo,
tutti quell’artri stanno all’apoggeo
si c’hanno un tetto pe passà l’inverno
e sò pure disposti a ‘nnà, in corteo,
a dà l’anima ar diavolo, all’inferno,
pe’ trovasse ‘na casa ar Tibburtino,
a Centocelle oppuro ar Prenestino.

Io piuttosto c’avrebbe un abbaino
dove uno “stagge” se potrebbe fare,
mica conosci quarche “furbettino”
de quelli che potrebbero inzegnare
come s’arubba ar popolo bovino
senza fasse scoprire né indagare?
‘No “stagge” vero, no divulgativo
… che sinnò doppo manca l’incentivo!


Risposta Condividi


[1244]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-05-2010]  

Un piccolo intervento narrativo
riguardo alla serata sulla "lira",
che non è quel soldino redivivo
ogni qualvolta l'euro delira,
ma lo strumento rappresentativo
della Calabria e l'attenzione attira.
Cattura l'interesse in ogni istante
dello studioso e d'ogni dilettante.

Col suonatore c'era una cantante
e un'altra che suonava la battente,
un quarto personaggio musicante,
usava il tamburello solamente.
E' stata una serata spumeggiante
che non capita tanto di frequente.
"Cicciubattenti" ch'è un amico caro
"fici cuntentu" anche il "Borgataro".

PdR



Risposta Condividi


[1245]   
Da: borgataro 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-05-2010]  
Certo cicciubattenti nun è avaro
de documenti sul tradizionale
e, come convitato, nun è raro
che penzi a chi non era commenzale.
Nun è come quer tale de Vivaro
che magna e dice : “Bono quer caviale!”
che lui se n’è magnato un bariletto
e nun ce fa assaggià manco un pezzetto !

Mo, quanno Pierfi sona cor bassetto,
a Bellaria, e ce fà puro cappello,
vojo vede chi mette un ber firmetto
su Yutubbe che er monno po’ vedello!
Fà l’Architetto mica fà Geppetto,
ma cor "bollino blu", proprio co’ quello!
Pinocchi nun li fa, ma pja ‘na tavola
E fa strumenti belli … ma da favola !!!!


Risposta Condividi