www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 21 Agosto 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Andrea 
  Lira Calabrese
[12-12-2006]  
Sono alla ricerca di una buona Lira Calabrese..ho visto molti siti e conosco qualke suonatore...ovviamente i prezzi variano...volevo sapere se sapevate qualkosa e magari a quanto la posso trovare...grazie ancora e scusate il disturbo.
Potete rispondermi anke via mail...

Risposta Condividi


[91]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[03-10-2011]  
no no non mi sono spiegato bene, secondo me non devi aspettare di vedere se suona bene o male per decidere come rifinirla, secondo me uno deve decidere a priori se desidera uno strumento d'arredamento o meno..

Risposta Condividi


[92]   
Da: Federico 
(Reggio Calabria)
  Re: Lira Calabrese
[28-11-2011]  
Ciao, io sarei interessato all'acquisto di una lira calabrese, sapresti dirmi chi le produce e come contattare? Grazie.

Federico

Risposta Condividi


[93]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[28-11-2011]  
ciao Federico e benvenuto in questo chiazza,

il bello della lira è che ne esistono di tanti tipi, diversi per foggia, modello ed estro del costruttore,

tutto dipende molto da che tipo di lira vorresti, ovvio che i costruttori sono quasi tutti in Calabria anche se ultimamente si riscontra una sporadica offerta da qualche altra regione, Romagna compresa,

so che in Calabria la costruisce il liutaio Critelli ( http://www.liuteriatradizionale.it ) che a quanto so fa splendidi strumenti, un'altro liutaio che fa anche lire calabresi e credo sia proprio nella provincia di Reggio è Bruno Marzano ( http://www.arkheweb.it/Liuteria.htm ), poi conosco Giuseppe Dicello che credo sia di Lamezia ( iltamburello@gmail.com) del quale ho potuto provare diverse belle lire, ne costruisce anche il liutaio Scordamaglia di Crotone ( http://www.liuteriaetnica.com/ )

naturalmente ce ne saranno ancora tanti ma questi sono quelli di cui ho i contatti, io ne ho una da vendere e se ti interessa ti mando la foto, ma prima di acquistarne una è bene valutare più strumenti possibili in modo da scegliere quello che più risponde alle proprie esigenze e aspettative

intanto se non l'avessi già fatto ti invito a leggere le diverse pagine di questo topic che sicuramente ci troverai delle info interessanti

Risposta Condividi


[94]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[03-02-2012]  
l'ideale per gli archetti da violino è il legno di pernambuco e il legno-serpente, ma sappiamo che l'uso e le esigenze di un archetto per lira calabra sono diversi, e allora qualìè il legno ideale per un archetto per la lira calabra ?

ovvio che debba essere un legno "indigeno" come quello usato per lo strumento, ma a differenza di questo deve avere spiccate caratteristiche di elasticità, e allora quali sono i legni nostrani che rispondono a queste esigenze ? chi ne sa qualcosa ?

Risposta Condividi


[95]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Lira Calabrese
[03-02-2012]  
Ricordo che quando ero appena adolescente (non sto parlando delle guerre puniche), domandai a mio nonno con quale legno si potesse fare un arco per tirare frecce e lui mi disse che il nocciòlo stagionato era indubbiamente un buon legno elastico.
Purtroppo, essendo impaziente, non ho voluto aspettare la stagionatura del nocciòlo e quindi non realizzai l'arco.
Il nocciòlo è sicuramente un legno autoctono del centro Italia.

Risposta Condividi


[96]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[04-02-2012]  
grazie Maestro, VERO ! ..non c'avevo pensato, in effetti mi ci hai fatto pensare e ricordo che ci facevano le fruste per i cavalli,

x Nicola di Contrada: Nicò quando ti capita mettimi da parte qualche rametto di nocciolo, spessore diciamo un bel dito (da contadino), magari con la biforcazione come da disegno..






Risposta Condividi


[97]   
Da: ANTONIO 
(VITERBO)
  Re: Lira Calabrese
[04-02-2012]  
è bello elastico pure il visciolo, una specie di ciliegio...
vorrei rifarne uno pure io modello "pellizzari" mi potete aiutare?

Risposta Condividi


[98]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[04-02-2012]  
di cosa ??

Risposta Condividi


[99]   
Da: Nicola 
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
Alfò lo sai che da me di noccioli ne abbiamo da "buttare" e i rami come quello che hai disegnato bello dritto, ma difficile da trovarlo con quella "biforcazione", sono i polloni "e fruscec" che escono vicino alla pianta madre che vengono ripuliti in primavera estate per farne fascine per il fuoco. Comunque ricordamelo tra un mese o due appena la terra è più praticabile ok?

Risposta Condividi


[100]   
Da: antonio 
(Viterbo)
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
di Visciolo:in pratica questo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Prunus_cerasus
Ciao, Anto

Risposta Condividi


[101]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
Antò, ti ho chiesto "che cosa" volevi rifare "modello Pelizzari" perchè non vedendo interventi di Lorenzo non capivo a cosa ti riferivi,

ti ringrazio per la dritta, conosco bene il legno di cui parli.. e i suoi frutti

Risposta Condividi


[102]   
Da: alfonso 
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
Nicò, credo che i polloni che escano in primavera non vadano bene, se proprio mi vuoi aiutare non vorrei quelli ma vorrei dei rametti già ben formati quindi almeno dell'anno prima, e li vorrei tagliati in queto periodo..., capisco che siano difficili da trovare con la biforcazione ma me ne basterebbero anche solo un paio

Risposta Condividi


[103]   
Da: antonio 
(Viterbo)
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
scusa Alfonso, non avevo capito, mi riferivo all'arco per bassetto che però è nell'argomento musica popolare e liuteria...versione ridotta per lira.

Risposta Condividi


[104]   
Da: Pelizzari 
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
Trent'anni fa, a Folkest in Friuli, ho visto un vecchio greco che suonava una lira costruita da lui. La teneva in posizione verticale, una novità per me, e mi sono stupito anche per l'arco, le crine erano poco tese e lui le tendeva con un dito mentre suonava. Purtroppo non ricordo altro di quest'arco per lira.


Risposta Condividi


[105]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Lira Calabrese
[05-02-2012]  
L'estate scorsa, a Zagabria, mi è capitato d'incontrare un Greco, suonatore di uno strumento del tutto simile alla Lira. Fra le altre cose gli ho chiesto con quali legni costruissero gli archetti.
La risposta è stata: Salice, Pioppo, Faggio, Olmo.
Riflettendoci un pò, sono gli stessi legni utilizzati (qui da noi) per realizzare gli "archi e frecce" per il gioco dei ragazzi. A tal scopo si usava molto anche l'olivo (il nocciolo era merce rara).
Saluti.


Risposta Condividi