www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Domenica 22 Settembre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[1021]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[21-04-2009]  
A Peppino nu' je pare vero
che da solo mò sta a stornellare
su questo e quello con fare sincero.
A lui je piace tanto raccontare
sfumanno li colori fino ar nero,
riesce perfino a pennellare,
tanto che lui, quanno lo descrive,
riesce pure a fattelo rivive.

Risposta Condividi


[1022]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[23-04-2009]  

Son queste le romane prospettive,
sperando che rimangano romane!
Se queste 'entusiasmanti iniziative',
diventano abitudini italiane,
vedremo in giro molte comitive
con le camice nere e le....'bandane'.
Passo dell'oca, saluto romano,
...e il cetriolo al povero ortolano.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[1023]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[23-04-2009]  
Peppi', me pari proprio 'n talebano,
'ché vai sempre sparato per tuo conto,
senza tene' da conto, sottomano,
che l'artri te lo chiedono er confronto.
Pe' questo pari proprio sovrumano
passanno, guarda un po', pe' finto tonto.
Si tu risponni sopra l'argomento
ognun de noi sarà, vieppiù, contento.

Risposta Condividi


[1024]   
Da: Giampiero de Ru Saccu 
(Cittareale - Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-04-2009]  
Caro Pino non che di difendere mi sento
il buon Peppino d'indìscussa bravura
solo è che da quando come il vento
improvvisa, un poco ha tralasciato la scrittura.
Dovresti sentire.... che componimento
del Caravaggio ha il tocco e la pittura
il segreto è nel vino di Calabra cantina
che si fa arrivare da Cirò Marina.....

di litri, dice:" ne ho ancora una dozzina
ma cerco un occasione un pò speciale
fosse di sera o pur'anco di mattina
pria che si vaporizzi o vada a male".
Io da caffè giusto una tazzina
ne assaggerei con schiocco del labiale
poi alzando al ciel lo sguardo intenditore
commenterei il rubino suo colore.


Risposta Condividi


[1025]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[27-04-2009]  
Già dissi che Peppino è 'n gran pittore,
che co' la rima scioglie fantasia,
e so d'avergli dato gran dolore
rimproverando quella sua mania
de nun risponne in ciò che si discore.
Perciò io faccio ammenda, in fede mia,
e affinché ritorni a me cortese,
insieme a lui berrò del sangiovese.

Risposta Condividi


[1026]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[27-04-2009]  

Io sono un provinciale di paese,
non sono né offeso né piccato.
Nei giorni scorsi io ero alle prese
col tempo, infatti piove sul bagnato
e poi riserva ancor tante sorprese,
è quasi maggio e non ho seminato.
Io per diletto fò l'agricoltore,
e questo tempo mi dà malumore.

Peppino di Rosa


Risposta Condividi


[1027]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[27-04-2009]  

Ringrazio inoltre il celebre cantore,
per quell'elogio tanto generoso.
Io sono allievo e lui il professore,
che canta con un tono vigoroso.
Con quella bella voce da tenore,
però, talvolta, resta silenzioso.
Allora io da bravo locandiere
gli verso un pò di vino nel bicchiere.

Così riparte con il "canzoniere"
e sforna versi a dritta e alla mancina.
Questo succede proprio in quelle sere,
quando l'atmosfera è malandrina.
Quando bisogna, appunto, sostenere
l'ispirazione in lingua neo-latina.
Il vino serve come carburante,
per il professionista e il ... dilettante.

Peppino di Rosa


Risposta Condividi


[1028]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[27-04-2009]  
Vorrei intervenire all'istante,
con una rima immantinente
ponendo l'attenzione che il duellante
deve risponne a tema pertinente
e ce lo insegna il vate Giamogante,
e Pontuali in modo riverente
lo ha sottolineato a sor Peppino:
risponni a tema e bevete un quartino


Risposta Condividi


[1029]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[27-04-2009]  
Lo so, Peppi', che tu te fai onore,
e che te piace tutto al naturale,
e so che in questo tu ce metti il cuore,
malgrado tu ci'hai contro il temporale;
ma quanno te ce metti fai furore.
L'agricoltura certo 'n 'è banale.
Insomma a Peppi', si te vie' bene
'na vorta se po' pure magna' 'nsieme.

Risposta Condividi


[1030]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[29-04-2009]  

Adesso c'è una cosa che mi preme,
voglio parlar della peste suina,
che in tutto il mondo ogni persona teme,
uccide come subdola assassina.
Ci condiziona a fare scelte estreme
riguardo a quella carne sopraffina.
Non mangeremo carne di maiale
su tutto il territorio mondiale.

Diranno che nell'epoca attuale,
bisogna fare molta prevenzione.
Perciò niente spaghetti col guanciale,
niente salsicce cotte sul carbone.
Prosciutti e culatelli andranno a male
di soppressata manco una porzione.
Cosa succederà della porchetta?
Ora che la sua carne il mondo infetta.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[1031]   
Da: mao 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[01-05-2009]  
ci vuole prevenzione e le forchetta
c'è il dubbio che potrebbe farci male
perchè a guardacce ben sta maledetta
te pò portà stecchito all'ospedale.
ecco che te pò fa na bracioletta
che sembra bona sol con 'pò de sale.
se i morti del lavoro sto a guardane
altro che attenti se dovrebbe stane!!

Risposta Condividi


[1032]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[04-05-2009]  

E' riapparso un altro "piantagrane",
il nostro "mao" ritorna a farsi vivo,
mancava da parecchie settimane
e ci segnala un bell' "aperitivo".
Non parla di veline e di sottane,
ma un importante tema in negativo.
che narra, soprattutto, di coloro
che perdono la vita sul lavoro.

Non voglio prender per le corna il toro
e passo ad un più facile argomento,
parlando del filmato e del sonoro
del primo maggio a Roma e dell'evento
all'Auditorium, dove, tutti in coro
hanno creato tanto movimento
dove sembra che lo spettacolare
scacci la tradizione popolare.

Peppino di Rosa


Risposta Condividi


[1033]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[04-05-2009]  
Me pare strano de dove' ascoltare
commenti così vaghi e poco chiari.
Qualcun mi disse che fù un bel cantare,
da altri 'nvece so' giudizzi amari.
Nun potetti quella festa frequentare
e nemmeno ebbi onesti notiziari;
ma 'na cosa c'è de bono che la dica
che si parli de la tradizione antica.

Risposta Condividi


[1034]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[05-05-2009]  

Propongo che si apra una rubrica
che parli della donna e dell'amore.
Perchè l'amore, a volte, è una fatica,
dà stress e fa venire il mal di cuore.
Perfino al nostro Silvio e Veronìca
gli illustri cittadini di Arcòre,
sembra che sia successo un parapiglia
che porti a separare la famiglia.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[1035]   
Da: Damiano Nicolella 
(Martina Franca (Ta))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-05-2009]  
'A' succisse nu parapiglie e nà me fazze meravéglie,
Berluscone jè pruopete nu maccarone,
viète a ce te lasse e na te pegghie,
noggue amma 'ffà revoluzione!
Ajire scibbe a Tarde da n'ameche megghie,
me veribbe nu felme ca jére d'attrezione,
se chiameve "Gadjo dilo", sop'i zengre chiù miegghie,
e può faveddiemme d'autorganizzazione.

(Traduzione per chi non è della Murgia):

E' successo un parapiglia e non me ne faccio meraviglia,
Berlusconi è proprio un imbecille,
beato chi ti lascia e non ti piglia,
noi dobbiamo fare la rivoluzione!
Ieri andai a Taranto da un mio amico,
mi vidi un film che era di gran valore,
si chiamava "Gadjo dilo", sui migliori zingari,
e poi parlammo d'autorganizzazione.

Risposta Condividi