www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Domenica 15 Dicembre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[931]   
Da: LETTRICISTA 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[03-02-2009]  
Ma quale core e core, ‘n dì buscie!
T’amio svagato caro er mio regazzo,
Tu vai in congrega no pe’ litanie
ma pe’ buttà quarcuna a materazzo!
Lassa perde le romànticherie
nun fà er sentimentale da strapazzo!
Si te ‘ncateni a quarche “vagoncina”
cerchi la “presa” e ce ‘nfili la “spina”!


Risposta Condividi


[932]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[03-02-2009]  
Me sa' pure a me, che giù a Martina
nel mentre lui fa er Petracone
je 'nteressa invece fa manfrina
pe rimmedià due o tre quaglione
anche se er vestito c'ha la trina
che a vederlo me sembra Balanzone
je vojo dì, e non è contumelia,
ma perchè non ce fai conosce Aurelia.






Risposta Condividi


[933]   
Da: Damiano Nicolella 
(Martina Franca (TA))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[03-02-2009]  
Sande Coseme de la Macchie,
tremìnde nu pécche ce me jacchie!
Co la vulundà de Dì,
t'ì fà vierre ce suò ì!

Melchiorre, ah Melchiorre,
va ménete da sope a tuorre,
ca c'arreve Petracone,
t'à sckaffà 'ndrette mpreggione!

N'arrevete l'Elettrecéste,
ma ce t'à véste, ma ce t'à véste,
ce cazze l'à scé cucchiète
chesse diawule scatenète!

E care acciuppenète,
'u culliette jè recamète,
recamète pe l'unceniette,
ca te chère na sajette!

Alèrie jè sckétte a maje,
e te fazze passà nu wuaje,
ce viè e a và tuocche,
te trapasse pe lu stuocche!

E jè ca suò fratielle,
pòre sop'u matarazze,
me balle 'a tarandielle,
a la facce de stu c****!



Risposta Condividi


[934]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[05-02-2009]  


La sera nelle strade e sulle piazze,
di cinquant'anni or sono, al paesello,
uomini, donne, giovani e ragazze,
ballavano il famoso saltarello.
E i suonatori, sopra le terrazze,
cantavano persino lo stornello.
Altri tempi e un'altra atmosfera
per strada e nelle piazze allora c'era.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[935]   
Da: Memoria 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[05-02-2009]  
Mezzo secolo fa era n’artr’era
però ner paesello de li mia
io nun me la ricordo st’atmosfera,
nun c’era tanto da stà in allegria.
Ma l’aria era serena e, verso sera,
facevo ‘na passata all’osteria
‘n do’ l’omini che ereno tornati
raccontaveno storie d’emigrati.

Tutti in Venezuela ereno annati
pe’ scappà da la fame der paese.
N’ereno stati propio fortunati
ma ognuno raccontava le sue imprese
e pure che ce s’ereno ammalati,
a tajà canne mese dopo mese,
raccontaveno si quant’era bello
de ballà, stracchi morti, er sartarello.


Risposta Condividi


[936]   
Da: Parulana 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[05-02-2009]  
Nostra memoria ha buchi qual crivello
passa al Senà 'l Decreto Sicurezza
La Lega esulta e fa gesto d'ombrello
applaude alla razzistica schifezza;
il medico diventa un colonnello
può denunciare con immediatezza
colui che risulti irregolare;
lo Stato ogni clochard vuole schedare.

La tassa di soggiorno hai da pagare
duecento euro oppure forse ottanta
se dalla fame hai inteso di scappare
o dalla guerra! La vergogna è tanta!
In cambio ci vedrem legalizzare
"ronda padana": un tuono che la schianta!
Ma io vi dico: chi non ha memoria
costretto è a rivivere la storia!

Risposta Condividi


[937]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-02-2009]  

L'appasionata tua requisitoria,
è degna della massima attenzione,
senza fare ricorso all'oratoria
hai messo in evidenza quel bubbone.
A cosa serve far la cronistoria
se zitta resta la popolazione?
Che la memoria, pare, abbia perduta
e sembra diventata sordomuta !!!

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[938]   
Da: Testiculus 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-02-2009]  
E’ cieca ortre che pure sorda e muta,
come quelli che aiuta er “Filo d’oro”,
perciò è mazziata ortre che cornuta.
E’ la popolazione adatta a “loro”,
che ride a ogni stronzissima battuta
pure se campa solo de lavoro.
E’ naturale che nun c’ha memoria
sinnò badava a chi dava vittoria.


Risposta Condividi


[939]   
Da: mao 
(guidonia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-02-2009]  
parliam or di ricordi eppur di storia
d'un paese, lo nostro di emigranti
ricordo di qualcun nato a casoria
e giunto su a milan insieme a tanti
ancor non c'era tutta questa boria
e tra valigie e spaghi 'n c'eran santi
ed or vedo i "terun" votare lega
capiscon questi tanto, oppur 'na sega?

Risposta Condividi


[940]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-02-2009]  

Dal sud dell'Italia la "congrega",
partiva per il nord industriale.
A questa norma, che non fa una piega,
non sfuggiva nessun meridionale.
Tra questi, adesso, c'è qualche stratega
che vuole un'Italia federale.
Il paese nativo ha abbandonato
e pensa un altro stato nello stato.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[941]   
Da: mao 
(guidonia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-02-2009]  
potremo noi pensar ch'abbia scordato
del padre e della madre le radici
o puramente che s'è innamorato
del posto che li videro mendici.
non è così. è che lui s'è emancipato
e chi sta indietro son per lui nemici.
lui è diverso, diverso a chi sta sotto
l'Italia intera faccia pure il botto


Risposta Condividi


[942]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-02-2009]  
Vorrei partecipare col mio motto
e vorrei aggiunge 'na strofetta
su quelli che ora mangiano il risotto
con l'osso buco o co' la cotoletta
je vojo dì, e non metteteme il cerotto,
se hanno rinnegato l'Isoletta,
il Tavoliere, le loro tradizioni
pe i "magnapolenta" so sempre terroni.


Risposta Condividi


[943]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-02-2009]  

Pure se mi ricorda Berlusconi,
confesso che risotto e cotoletta,
con l'ossobuco di quelle regioni
lo mangio e faccio pure la scarpetta.
Però non guardo le televisioni
quelle che son del gruppo "Mediasetta".
La Rai neppure, vedo, se è per questo,
non mi soddisfa mica il palinsesto.

Peppino di Rosa


Risposta Condividi


[944]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-02-2009]  
Sogno o son desto
qualcuno c'è che si da tante arie
e senza neanche fa il finto modesto
de li padani apprezza le cibarie
ora je vojo dire lesto lesto
che quella roba fa venì la carie
quindi pe mantenè un bel sorriso
magna li spaghetti e non il riso.






Risposta Condividi


[945]   
Da: alfonso 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-02-2009]  
caro Pierfi stai avvisato
gira l'occhi e sei fregato
il nemico è sempr'allerta
com t'arzi te 'nchiappetta

vedi pure 'sto Peppino
mascherato per benino
ma se scavi c'è il leghista
"osso buco e carne pista"






Risposta Condividi