www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Lunedi 23 Settembre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Alfonso 
  segnala un evento
[20-12-2007]  
vi segnalo un evento, un caso di commistione tra genio e musica popolare, e lo segnalo perchè sarà ineterssante vedere il risultato, ricordate "ti regalerò una rosa" ?...

il 21 Dicembre al Lian Club di Roma Simone Cristicchi presenta un inedito Racconto di Natale
La vicenda (che vede Simone Cristicchi interpretare alcuni brani dedicati al Natale) si snoda come un viaggio nel passato che passa per una critica al consumismo del presente, e l' immagine di un futuro non privo di speranza.

Inedita anche la formazione che lo accompagna: Cristicchi sarà sul palco con tre bravissimi musicisti che eseguiranno musiche tratte dalla tradizione popolare natalizia.
Il racconto è affidato ai pensieri lucidi e sognanti di Giacomino, un bambino di 13 anni che si appresta a festeggiare la Vigilia di Natale con la sua famiglia strampalata. La nonna e il Natale di tanti anni fa a Rocca di Papa, il padre miscredente che smonta le credenze, e una Mamma incinta al nono mese di gravidanza.

Formazione:
Simone Cristicchi, voce;
Raffaele Pinelli: organetto;
Marco Cignitti: Zampogna;
Massimo Cusato: Rumori e percussioni

Lian Club :Via Degli Enotri 8 (S.Lorenzo)-Roma.


Risposta Condividi


[76]   
Da: mimmo 
(Lanciano)
  Re: segnala un evento
[21-01-2009]  
Alfonso,
sai dirmi più in dettaglio, come si svolgerà la serata di venerdì 6 febbraio a Salerno?
Vorrei sapere se c'è un orario di "fine lavori"; se i musicisti (Marcello) suoneranno "seriamente" o faranno solo dimostrazioni o cosa, se i vari interventi saranno conclusi con un concerto.
Mi piacerebbe esserci, ma sono a oltre 300 km di distanza e mi tocca valutare bene.
Grazie e a presto.
mimmo


Risposta Condividi


[77]   
Da: alfonso 
  Re: segnala un evento
[21-01-2009]  
caro Mimmo non so darti i dettagli, ma la cosa potrebbe protarsi spontanemanete anche dopo cena,
il tutto è stato progettato come un "incontro", una cosa un pò informale

ma certo che 300 km sono 300 km..

io uso questo sistema: quando partecipo a qualcosa non mi aspetto mai niente, ma di solito torno sempre con qualcosa..


Risposta Condividi


[78]   
Da: Alfonso 
  Re: segnala un evento
[22-01-2009]  
cari ragazzi venerdì 6 febbraio fra Preiti a nord e Vitale & Zammarelli a sud dovremmo proprio dividerci in due, date un'occhiata al calendario..

Risposta Condividi


[79]   
Da: mimmo 
(Lanciano)
  Re: segnala un evento
[23-01-2009]  
Magari si va venerdì a Salerno e sabato a Bologna!
Gianfranco...sul sito non ci sono i dettagli: sai se è necessaria la prenotazione sabato?
Grazie.
mimmo

Risposta Condividi


[80]   
Da: Gianfranco p. 
  Re: segnala un evento
[23-01-2009]  
A Ferrara c'è un biglietto di ingresso (mi dicono minimo)
a Bologna l'ingresso è libero
sottolineo, per non deludere successivamente, che gli interventi sono molti e lo spazio per la battente è proporzionato.
spero a presto
g


Risposta Condividi


[81]   
Da: mimmo 
(Lanciano)
  Re: segnala un evento
[23-01-2009]  
Grazie Gianfranco.
Il programma è molto accattivante, anche se lo spazio dedicato alla battente dovesse essere esiguo!
Vedo di organizzarmi e nel caso ci salutiamo lì.
Ciao


Risposta Condividi


[82]   
Da: alfonso 
  Re: segnala un evento
[04-02-2009]  
il 6-7-8 febbraio 2009 presso l'Albergo per la Gioventù Ave Gratia Plena in via Dei Canali a Salerno

popolo 'e tammurriata
interventi, seminari, concerti, esposizioni
ingresso gratuito
Venerdì 6 febbraio alle ore 17,30

Musica Artigianale
Gli strumenti tipici della musica popolare:dalla tutela di un patrimonio culturale a nuove opportunità di lavoro per giovani artigiani e musicisti

Antonio Giordano
Associazione Daltrocanto

Massimo Cariello
Assessore alle politiche del lavoro della provincia di Salerno

Erminia Pellecchia
Giornalista

Ciro Caliendo
Etnomusicologo

Vincenzo Esposito
Docente di Antropologia Culturale - Università degli studi di Salerno

CHITARRA BATTENTE

Marcello Vitale
Musicista

Gianluca Zammarelli
Musicista

Esposizione di chitarre battenti con:
Domenico Campitiello (Stio Cilento)
Pasquale Scala (Praiano)
Alfonso Toscano (Roma)
sabato 7 febbraio alle ore 17,30

ZAMPOGNE E CIARAMELLE
Lo cunto de li canti
Dall'oralità alla multimedialità: traduzione e/o tradimento

Floriana Attanasio
Associazione D'altrocanto

Valter Colle
Antropologo e editore
Paola Rosa Colucci
Libreria Baol

semnario/concerto

Daniele Mazza e Francesco Serratore
Zampogne di Calabria

Giovanni Floreani
Musicista

Raffaele Sabatella e Vincenzo Sacco
Zampogne di Polla

Paolo Simonazzi
Musicista, restauratore e costruttore di zampogne

esposizione di zampogne di:
Carmine Carbone - Colliano (SA)
Pietro Carucci e Giovani Mignoli - Caggiano (SA)
Antonio Mauriello - Panni (FG)
Pietro Citera - Massicelle (SA)

Domenica 8 febbraio alle ore 17,30

TAMBURI E CASTAGNETTE
Popolarità ritrovata
Tradizione e/è muramento: miti antichi per riti moderni

Angelo Plaitano
Associazione Daltrocanto

Paolo Apolito
Docente di Antropolgia Culturale - Università degli studi di Salerno

seminario/concerto

Biagino De Prisco
Cantore delle tradizione orale

Marcello Colasurdo
Musicista

Grande tammurriata collettiva con la Compagnia Daltrocanto

esposizione di tamburi di:
Antonio Santoro - Salerno
Paolo Simonazzi - Reggio Emilia
Franco Stanzione ('Zi Franco, Nocerra S.))
Tonino 'O Stocco - Pomigliano (NA)
Antonio Matrone detto 'O Lione
Le castagnette di Salvatore Gramaglia - Montella (AV)

www.daltrocanto.org info 328.7254831 e 328.7254831


Risposta Condividi


[83]   
Da: alfonso 
  Re: segnala un evento
[10-02-2009]  
in Aprile 2009 L’associazione Napulantica organizza un

Laboratorio di Chitarra Battente
(I livello)
presso la propria sede in Via della Quercia a Capezzano di Pellezzano (SA)

Il laboratorio -articolato in 4 incontri -si rivolge a persone che hanno già una conoscenza di base della chitarra (accordi) e vogliono avvicinarsi alla conoscenza della tecnica della chitarra battente. Verrà messo a disposizione almeno uno strumento, per gli allievi che non ne siano provvisti, indispensabile per i momenti di apprendimento “a specchio”. E’ comunque auspicabile che i partecipanti siano dotati di propria chitarra battente per meglio vivere momenti di musica d’insieme.

Altre informazioni inerenti al laboratorio
Docente: Giuseppe Palladino (Antica Consonanza)
Periodo: Aprile 2009
Numero minimo partecipanti: 5
Numero massimo partecipanti: 8
Orari: mercoledì 1,8,15 e 22, dalle ore 20.00 alle 22.00
Costo pro-capite per l’intero modulo: € 40.00
Per le iscrizioni e per ogni altra informazione:

Associazione Napulantica:
Via della Quercia -Capezzano di Pellezzano (SA)
tel 328 7237261 e-mail : info@napulantica.it


scarica il modulo di iscrizione: www.alfonsotoscano.it/schedaiscrizioneLabBatt.doc

Risposta Condividi


[84]   
Da: Gianfranco 
  Re: segnala un evento
[10-02-2009]  
Venghino signore e signori, venghino, non siam qui per vendere, siam qui per regalare, regalare emozioni signori, emozioni in formato famiglia signori. Ben ritrovati amici vicini e lontani, alla presentazione della quarta edizione di “Feste di Musica Popolare”, una festa che grazie al contributo (non ci stancheremo mai di ricordarlo), di tutti coloro che vi partecipano è diventata un momento di interscambio sia di culture, che di sentimenti, un nuovo ma antico modo di far convergere in un evento, diversi impulsi, stili, atteggiamenti, di intendere la musica popolare. L’invito come ogni anno si rivolge, sia a chi ha già partecipato alle passate edizioni, e che speriamo confermi anche quest’anno la sua presenza, sia a tutti coloro che ancora non ci conoscono, che grazie al passa parola, grazie a questo sito, possano unirsi a tutti noi, per rendere questa serata ricca, magica, inebriante, e come ribadiamo ogni anno, speriamo non unica, nel panorama degli eventi che non hanno nessun tipo di tornaconto personale, nella scena delle feste in Puglia. Quindi Vi aspettiamo sabato 28 Febbraio 2009 alla Masseria Carroni, strada rurale Maruggio – Monacizzo, dalle ore 20.00 in poi.
Per ogni informazione:
http://festedimusicapopolare.it/



Risposta Condividi


[85]   
Da: Gianfranco p. 
  Re: segnala un evento
[16-02-2009]  
http://museo.santacecilia.it/museo/cms.view?munu_str=0_1_4&numDoc=201
oppure su google cercando: Ponti Sonori
oltre le varie iniziative della giornata (domenica 22 feb. Auditorium Parco della Musica), alle 19 presso la sala Risonanze siamo con il gruppo Castalia.
un breve intervento di circa 45 e all'interno sarà ospite anche Antonello Ricci (fra l'altro presente in una conferenza all'interno del programma) con cui faremo brani per chitarre battenti e voce.
Gianfranco

Risposta Condividi


[86]   
Da: Parulana  
  Re: segnala un evento
[17-02-2009]  
Un caro amico pensa a voi e mi segnala un interessante concorso a premi (in moneta sonante) per poeti e stornellatori in ottava rima. Poichè su questo forum scrivono le migliori tastiere avvezze a metrica, ritmo, rima e armonia (ma il concorso potrebbe pure interessare qualche giuovine improvvisatore, endecasillabico stornellatore, squattrinèto, ma coraggioso abbastanza per mettersi in gioco, tanto la partecipazione è AGGRATISSE), arisegnalo a mia volta.
Bisogna scrivere e inviare 8 ottave sul tema: “IL CONTADINO NEL CAMPO E IL MANAGER IN CITTÀ”. Eh, lo so, il tema è fisso, non è un'orgia di fantasia e non si transige, ma tant'è... Ai vincitori saranno assegnati a chi cinquecento, a chi trecento, oppuramente duecento eurini.
Avete tempo fino al 31 marzo per farvi venire un ... conato di pura ma filologica creatività.
L'idea sarebbe quella di partecipare in massa e poi, chiunque acchiappi i cincento scudi, li dissipa immantinente comprando porchetta e vino per tutti i forumisti!!!! (se il forum si aggiudica i primi tre premi... ahahaha!!!)
Leggete il bando qui:

http://www.accademiadellottava.it/home.html


Risposta Condividi


[87]   
Da: Gioia 
  Re: segnala un evento
[17-02-2009]  
FORZA RAGAZZI DATEVE DA FA'!!!!!! Pinooooooooooo........

Risposta Condividi


[88]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: segnala un evento
[17-02-2009]  
Grazie per l'incoraggiamento, ero gia a conoscenza dell'iniziativa.
Anche lo scorso anno ho partecipato al concorso.....con scarsi risultati.
Chi invece andò bene fu un nostro insegnante del corso che si tiene al Bosio,
Giampiero Giamogante, la sua composizione risultò tra le prime dieci più belle e partecipò anche alla serata finale.
Se vi può interessare e se avete tempo di leggerle, incollo qui sotto le mie Otto Ottave dello scorso anno

Tema VIAGGIATORI E VIANDANTI


Sarebbe interessante e veritiero,
dare definizione al viandante
ed al viaggiatore forestiero.
Se il primo può sembrare un ambulante,
può definirsi l’altro un passeggero,
che parte con l’aiuto dell’atlante.
Visitatori entrambi del pianeta,
chi sembra uno scrittore e chi poeta.

Quando la lira era la moneta
Del nostro territorio nazionale,
il viaggiatore era un maratoneta,
che visitava tutto lo “stivale”,
adesso che c’è l’euro quell’atleta,
fa sempre più ricorso alla cambiale.
Quando va fuori a fine settimana,
viaggia con la metropolitana.

Chi crede nella fede musulmana,
per una volta, almeno, nella vita,
diventa parte della carovana,
che alla Mecca vuole andare in gita,
ma senza carta con la filigrana,
può diventare solo un eremita,
che, nel deserto, recita preghiere,
e penitenza fa tutte le sere.

Nel Nuovo Continente il pioniere,
andava soprattutto all’avventura.
Per colpa degli incerti del mestiere,
talvolta non sfuggiva alla cattura,
del pellerossa antico parrucchiere,
che gli asportava la capigliatura.
Famoso specialista in chirurgia,
senza somministrar l’anestesia.

Il giorno della Pasqua Epifania,
tre Magi sono giunti dall’oriente,
per adorare il figlio di Maria,
venuto al mondo per salvar la gente,
secondo quell’antica profezia,
dell’uomo trasformato in un credente.
I Magi hanno viaggiato spalla a spalla
cercando il bimbo nato in una stalla.

Nel mondo somigliante ad una palla,
viaggiano i rifiuti “netturbani”,
a Brescia vien bruciata “l’ecoballa”,
che scalda case a nove o dieci piani,
a Napoli da mesi si accavalla,
mondezza d’oggi, ieri e di domani,
è diventata parte del paesaggio,
lungo le strade d’ogni suo villaggio.

Appena ritornati da un viaggio,
si studia la partenza successiva,
qualcuno pensa ad un pellegrinaggio,
oppure vuol partire in comitiva,
con una buona dose di coraggio,
si può salpare andando alla deriva
salendo su battelli sgangherati,
stracolmi d’emigranti disperati.

Ci sono personaggi fortunati,
che vanno alla ricerca del sapore,
di piatti genuini e delicati,
orgoglio dell’Italia tricolore,
Son cibi con sapienza cucinati,
per il viandante ed il viaggiatore.
Ognuno con se stesso stringe un patto,
tornando a casa sazio e soddisfatto.

"Ve so' piaciate?"
Ciao a tutti
PdR


Risposta Condividi


[89]   
Da: Gioia 
  Re: segnala un evento
[18-02-2009]  
Segnalo un evento: E' TORNATO PINO!!!!!!!!!!!!! Ci sei mancato.....bentornato!

Risposta Condividi


[90]   
Da: Damiano Nicolella 
(Martina Franca (Taranto))
  Re: segnala un evento
[18-02-2009]  
Cari amici,

vi segnalo il video del nostro concerto di Natale a Palazzo Galeota (sede del Museo Etnografico "Alfredo Majorano") a Taranto vecchia, tenutosi il 30 dicembre 2008, con me (voce) e il mio valente amico Carlo Massarelli di Sava (TA), che qui suona una zampogna molisana modificata, che permette di passare dal tono maggiore al minore. Abbiamo eseguito in successione "Fermarono in cieli" di Sant'Alfonso de' Liguori (novena di Natale del '700), la novena tarantina, arrangiata da me in tono minore, "Nenna nenna nonne", la pastorale lucana "Mond mond" (da veri ignoranti, spero che i "Suoni" di Terranova non s'arrabbino, ah ah!), e la tarantella di Procida "Regina de lu Cielo". In chiusura, a concerto concluso, abbiamo arrangiato una tarantella calabrese che poi, girando in minore, è diventata una pizzica pizzica di Martina Franca. Spero che vi piaccia.

Damiano Nicolella

Risposta Condividi