www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Giancarlo Petti 
  Costruttori di flauti di canna.
[06-07-2007]  
Vogliamo provare a fare un censimento dei costruttori di flauti di canna, magari per Regione?

Risposta Condividi


[871]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Pipo,

Lascio un po di posto nella vetrina per mettere un marranzano che comprero a trapani quando ci saro in aprile. Ne avevo un bello ma ....rubato in francia.

Bruno

Risposta Condividi


[872]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Giancarlo,

Suono un po (soltanto un po) la tromba. Questa campana di tromba con sughero è soltanto uno strumento che metto nella tromba per fare meno rumore. Non so come si chiama questa partita dello strumento (in italiano), della tromba. Senza questo strumento, i vicini gridano: "Basta la trombaaaaaaaaa!"

Bruno


Risposta Condividi


[873]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Oups, non ho visto la risposta di pippo. Si è una sordina, grazie pippo.

Nb: Volevo chiamare mio figlio "Pippo" prima la sua nascita, ma la moglie non voleva,peccato, anche suoi genitori....dunque oggi si chiama luigi e ha 10 anni. Era una "Nota bene"!

A presto

Risposta Condividi


[874]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Giancà,

Provero a fare i friscaletti con tuoi consigli (anche i consigli dei amici della chiazza) per riempire la vetrina, ma anche mia missione in francia. Voglio anche riempire questa vetrina di friscaletti diversi. Il mio laboratorio (in fondo del giardino) è quasi pronto per cominciare la costruzione....ma la temperatrura: -4 gradi , aspettero un po.

Saluti,

Bruno

Risposta Condividi


[875]   
Da: giancarlo 
(montefalcone)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
La sordina è una gran bella invenzione!

Ne esistono anche per flauti e mi darò da fare per costruirne anche per le canne della zampogna e delle ciaramelle! :-)

I miei vicini, non gridano perchè sono molto educati, ma sicuramente saranno anche un pò scocciati!

Saluti, Giancarlo.

x Pippo: devo ancora postare le foto del tuo friscaletto!



Risposta Condividi


[876]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Caro Pippo, devo ancora rispondere ai tuoi post n.860 en 862.
Nella confusione di questi giorni, mi è sfuggito di farlo, ma siccome a me, ma credo a tutti, risulta molto antipatico, non rispondere o non avere risposta, mi sembra doveroso farlo, anche se un po' in ritardo.

-N.860: “Complimenti Giancarlo, bellissimi esemplari, questo dimostra che le misure sono sempre relative, vedo che ci perdi molto tempo a smerigliare i fori o forse non li fai a caldo, io ci perdo meno tempo”
Ciao Pippo”

-Hai ragione Pippo! Le misure sono relative e troppi fattori influiscono sul risultato finale, sicchè due strumenti, perfettamente idendici dome suono, risultano essere diversi come forma!
I fori li faccio a caldo, per velocizzare il lavoro, ma mi sono accorto, che levigando perfettamente il bordo degli stessi, si ottiene una stabilità di accordatura maggiore in rapporto al tempo, in parole semplici l'accordatura dura molto molto di più!
Perchè? …Lasciando il bordo imperfetto, cioè bruciacchiato e non con un contorno netto, si potrebbero verificare dei piccoli “distacchi” di materiale parzialmente combusto, specie all'interno e nella parte inferiore del foro, che modificando, seppur di poco, l'apertura... concorrono a peggiorare l'accordatura stessa.

n.862 :"Dai Bruno, ora aspettiamo qualche foto di un tuo friscaletto, io sono partito da zero, non ne ho mai posseduti fatti da altri, perchè nella mia zona non li mai trovati, quindi la difficoltà è stata maggiore, devo dire grazie a questa chiazza e soprattutto a Giancarlo per i preziosi consigli che ci da a tutti"

-E' davvero sorprendente il fatto che tu, abbia imparato così bene, senza aver posseduto alcun modello!
Ne ho due dei tuoi friscaletti e devo dire che sono davvero molto ben fatti e perfettamente in linea con i canoni di costruzione tradizionali siciliani (fori a caldo, becco lungo, zeppa d'oleandro, brunitura a fiamma ecc.)
Anche il suono è pulito, brillante, vivace.
Mi devo davvero complimentare.
Qualche piccolo difettuccio residuo?
...Piccola cosetta ancora, nel sistema finestrella-scivolo-dimensione strumento, ma nulla di particolare, magari giusto per far scendere un po' l'intensità di aria necessaria per le note alte!
...I consigli? E' un piacere darli a chi li apprezza!

Saluti, Giancarlo Petti.

Risposta Condividi


[877]   
Da: Pippo 
(Sicilia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Ciao Giancarlo, in risposta al tuo ultimo post, dovrei rimpicciolire ancora la finestrella? Se si, sarà fatto.
Grazie sempre

Pippo

Risposta Condividi


[878]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
Amici,

Una domanda: non capisco la parola "il portavoce" sullo strumento, non riesco a tradurlo in francese.

Grazie

Risposta Condividi


[879]   
Da: Giancarlo Petti 
(Montefalcone )
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
x Pippo: più che rimpicciolire, devi correggere ancora un pochino le proporzioni a discapito della lunghezza.
Per il secondo, quello piccolino, avresti potuto togliere 1-1,5 mm ancora, accorciandola.
Saluti.

Risposta Condividi


[880]   
Da: Pippo 
(Sicilia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-12-2008]  
X Giancarlo,
ok, la prossima volta starò più attento, ad allargare si potrà sempre fare in un secondo momento se ci dovessero essere problemi ma a restringere non si può tornare indietro.

X Bruno,
Il portavoce è un foro realizzato vicino all'imboccatura di alcuni strumenti a fiato appartenenti alla famiglia dei legni e ance, aprendo o chiudendo questo foro (cosa che è spesso ottenuta tramite l'azionamento di una chiave) si modifica il modo di vibrazione della colonna d'aria contenuta nello strumento, passando ad un'onda con frequenza multipla e quindi ad un suono più acuto, tra gli strumenti più diffusi ci sono il sax e il clarinetto dove il portavoce è costituito da chiavi, invece il flauto dolce e nel nostro caso il friscaletto 7+2, è il foro posteriore quello alto, vedi foto, in entrambi gli strumenti sono segnati da freccette.








Ciao Pippo

Risposta Condividi


[881]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-12-2008]  
Va bene Pippo. Ho capito. Dunque è un foro di refiremento. Mi sbaglio?

Grazie,

Bruno

Risposta Condividi


[882]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-12-2008]  
x Bruno e Pippo (che essendo un musicista vero, non ha bisogno di nessuna spiegazione :-)! ), aggiungerei, che il cosiddetto "foro portavoce" determina, quando è aperto, la nota più alta che lo strumento possa emettere (fare, traduco per bruno).
Di conseguenza, tutte le note emesse, si troveranno fra quella nota e quella emessa a fori completamente chiusi.
Lasciarlo aperto o semi-chiuso, varia questo intervallo e/o permette di passare ad un'ottava diversa!
...Comunque Bruno, non ti preoccupare molto di cose del genere, in fondo il friscaletto è uno strumento popolare e la pratica supera la necessità di queste cose teoriche!
Buona musica.

Risposta Condividi


[883]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-12-2008]  
Giancarlo, ho letto le spiegazione parlando della costruzione dei friscaletti, ho visto "portavoce"...allora avete (Pippo e tu) risponduto alla mia domanda. Grazie a voi due. Ho suonato il flauto dolce, è la stessa cosa per il friscaletto. Lo sapevo che questo foro determinava la nota la piu alta (quando è aperto), anche la nota piu bassa quando tutti fori sono chuidi. E uno strumento semplice da capire. La prima volta che ho suonato con il friscaletto, le dita sono caduti naturalmente sui fori (anche sul secondo foro posteriore!!!), anche il dito che tiene l'uscita del friscaletto quando c'è un solo deto sullo strumento. Che fortuna!

Grazie tanto!

Bruno



Risposta Condividi


[884]   
Da: alfonso 
( )
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[02-01-2009]  
Bruno, ho spostato il tuo post dedicato ai flauti messicani NON di canna nel topic più appropriato dedicato ai "flauti NON di canna"

Risposta Condividi


[885]   
Da: Bruno Malatesta 
(le havre-francia)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[02-01-2009]  
Si, mi sono sblagliato. Grazie Alfonso.

Risposta Condividi