www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 19 Giugno 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[766]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Dopo sti ultimi interventi di chiarezza
sul modo de impostare la tenzone
ritorno a scrive sulla Chiazza
cercando de riprenne la ragione
non voglio cancellà co la ramazza
se adesso ve propongo sta questione:
vogliamo fa na cosa fenomenale?
prennemo l'argomento del Natale.

Risposta Condividi


[767]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  

Domenica passata lì a "Canale",
Canale Monterano per noi tutti,
con il "novello" e l'olio vegetale,
Pontuali le cantava a belli e brutti.
Il sindaco e la guardia comunale,
per dirla in due parole, l'ha distrutti.
Prima d'ogni canzone un buon bicchiere
e col canto ci prendeva pel sedere.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[768]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  

Nel calcolo del dare e dell'avere,
lui ce le dava di santa ragione.
Perfino un giornalista del 'Corriere',
che si trovava lì, per l'occasione,
è stato bersagliato dal mestiere
del Nostro cantautore d'eccezione.
Dopo un bicchier di vino e una 'bruschetta',
sparava a zero pure su Brunetta.


Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[769]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  

Visto che Pierfilippo è lì che aspetta;
l'ho conosciuto anch'io venerdì sera;
gli parlerò del dolce con l'uvetta,
del panettone, mica la gruviera.
Perchè a Natale quella è la ricetta,
e lo si mangia nell'Italia intera.
Il panettone oppure un bel pandoro
... quasi come la pizza al pomodoro.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[770]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Peppì, nel risponne co' la fretta
forse non hai capito ciò che ho detto
ripeto, se doveva la staffetta,
riprende col Natale benedetto.
Comunque me sta bene la strofetta
che parla de stornelli e d'organetto.
Me piacerebbe stacce ai baccanali
insieme a te, a tutti e a Pontuali.

Risposta Condividi


[771]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
scusa Peppì, devi esse bono
ma non ho fatto in tempo a cliccare
spero che Alfonso, da buon patrono,
non je venga in mente de cancellare
è perche che mentre compongo, sono
e perciò nun faccio in tempo a duellare
Vor dire che da adesso, immantinente
rimetto a posto la battente.


Risposta Condividi


[772]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Peppì, pe riprende dal tuo lavoro
te vojo di che quello che proponi
la pizza, il panettone e il pomodoro
me se rinfaccia come i peperoni.
E noi d'Ascoli, te lo diciamo in coro,
la sera de vigilia, noi ghiottoni
insieme alla moje e i figlioli
ci rimpanzemo di fritti e di spignoli.


Risposta Condividi


[773]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Le tue non son parole, sono stelle
che riempiono tutto il firmamento
se non t'ho risposto co' le rime belle
è perchè m'ero distratto un momento.
Ad Accumoli, co' le ciaramelle,
fui preso un poco da sgomento,
ma poi cò le belle rime, o recitante,
me so ripreso: grazie Giamogante.


Risposta Condividi


[774]   
Da: 'a Parulana 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Bonasera, cari amice, tutte quante
ca pur'io nu pucurillo sò distratta
da lavà aveo lenzola e le mutante
pettenà 'a piccerella e pure 'a jatta
puro ccà de stelle ncielo stanno tante
l'Ortolana è turnata chiatta chiatta
'o paese mio se chiamma Parulana
dodecasillabbà pò 'na semmana!



Risposta Condividi


[775]   
Da: Raffaele  
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Che Dio t’abbenedica Parulana!
Riporti er bonumore allo stornello.
L’ottava rima tua, napoletana,
rimette in giusta rotta ‘sto vascello
che navigava in mezzo alla buriana.
Co’ te (e Melchiorre) er forum è più bello.
Senza levare gnente a Peppe e a Pino,
evviva lo stornello femminino!

A proposito famme un favorino,
spieghelo tu ar “difficile” che sai
che Pier Filippo magna perbenino
e quanno magna nun se sbaja mai,
nun fà er fachiro quanno stà a un festino,
magna “spignoli”, “spingole” giammai.
Li “difficili “ forze nun lo sanno:
le “spingole”, magnate, fanno danno!


Risposta Condividi


[776]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-11-2008]  
Allora mo' per bene ve lo spanno
"li spingule" io non l'ho mai magnate
lo so già da me che a Capodanno,
a Natale, a Pasqua, non so' tollerate.
Il mio idioma non è neanche normanno
e devo usà la lingua che parlate:
per mio dialetto ce vo' l'indovino
...pe famme capì devo parlà burino.

Risposta Condividi


[777]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[21-11-2008]  

All' "Ortolana" faccio un bell'inchino,
essendo sulla 'chiazza' ritornata.
Se dopo aver cambiato un pannolino
o dopo aver concluso la poppata
potesse dedicarci un momentino
per tutti noi sarebbe cosa grata.
Nella speranza che non scappi ancora
il 'bentornata' a lei cara signora.

Peppino di Rosa

Risposta Condividi


[778]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[22-11-2008]  
Ce stenghe a prevà da più de n'ora
de trevà 'na bella rima baciata
pe petè anch'io, la segnora,
salutalla bé, perchè è ternata.
Ve vogghie dì, mò più d'allora,
che a 'nAscule chi venne la 'nsalata,
e nen redete perchè nen è redicula:
nen se chiama "parulana" ma "vennericula".

Risposta Condividi


[779]   
Da: Parulana 
(Chiazza d'o Mercato)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[22-11-2008]  
Me sta cellechianno 'na furmìcula
cu chesta rima strana ch'hai lassato
Felì, ca quasi comm'a cavernicula
c' 'a clava mmano tu vai secutato
io de nzalata no, nun sò vennicula
percoche e fravulelle ho rialato
ringrazio tutte p'a bell'accuglienza
nisciuno 'e sciure e frutte pò fa senza!!!

Risposta Condividi


[780]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[22-11-2008]  
O Parolana bella abbi pazienza
adesso non rispondo in modo strano
mi riferivo prima alla dicenza
che "vennericula" equivale all'ortolano
pertanto mi portava la coscienza
a salutarti a parole, non con la mano
e adesso che chiudo la doppia quartina:
ma dimmi un po'...sei Ronna Paulina?

Risposta Condividi