www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Giovedi 20 Settembre 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Michele 
(Sicilì)
  Ingegnamoci
[16-10-2008]  
Molti di voi non sono solo semplici utenti appassionati, ma anche costruttori (più o meno alle prime armi). Sicuramente quindi oltre a costruire friscaletti, chitarre battenti e tamburelli chissà cosa avete nel cassetto!
L'artigianato per professione o per hobby è la base attraverso la quale l'uomo è riuscito a rendere reali i suoni che immaginava... e non solo i suoni!
Per cui... tiriamo fuori ciò che abbiamo realizzato, nella speranza di, scambiandoci trucchi e metodi, migliorare le nostre tecniche e perchè no, di applicarle anche agli strumenti (nonchè alle custodie).
Comincio io.



E' una pipa in legno di castagno. Il legno proviene da un tronco residuo di potatura e destinato al camino. Nella foto ho messo anche gli accessori per la manutenzione lgati in un laccetto di cuoio.



Risposta Condividi


[61]   
Da: Betsabea 
  Re: Ingegnamoci
[19-02-2009]  
Belle belle! io vorrei anche cercare di capire i disegni!! da dove vengono (non solo i tuoi ma anche i miei e quelli che vedo in giro)? quali motivi sono.. che ne so grecanici per esempio, e quali fantasia dell'autore? ............


Risposta Condividi


[62]   
Da: Gigi Rizzo 
(Monopoli -BA-)
  Re: Ingegnamoci
[19-02-2009]  
Sinceramente i miei sono di getto, non li ho visti da nessuno, ho solo diviso in sei sezioni,
e poi sono andato di fantasia, ma io non uso coltelli, mi sono fatto una sgorbietta che taglia
spingendo in avanti e una specie di cacciavite a taglio affilatissimo, il tutto ricavato da una
placchetta di acciaio bianco da utensili per il tornio meccanico.

Risposta Condividi


[63]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Ingegnamoci
[19-02-2009]  
Maestro Rizzo,
le campane sono stupende.
Pier Filippo

Risposta Condividi


[64]   
Da: Betsabea 
  Re: Ingegnamoci
[20-02-2009]  
Mi piacciono molto e quindi: ti posso copiare i disegni??!!!?? comunque che lavoro! ma me con un coltellino ti veniva più facile.. alcuni intagli che avevo fatto li ho poi ripassati (approfonditi se vogliamo) al coltello e mi sono venuti più incisi e netti senza fatica..

Risposta Condividi


[65]   
Da: Gigi Rizzo 
(Monopoli)
  Re: Ingegnamoci
[20-02-2009]  
Sono contento che le mie campane piacciono,considerando che è la prima volta
che mi cimento a intagliare il legno.
Sinceramente non ho il coltello giusto e ho pensato di farmi gli utensili che ho
precedentemente descritto.
Certo che puoi copiare i miei disegni, ci mancherebbe, siamo qui per questo,
siamo tutti allievi e docenti.
Vi posto altre foto della mia zampogna 3 palmi in bosso con campane in gelso,
con sorbo ciliegio e ulivo, uso legni diversi per essere cromaticamente bella
e suona pure magnificamente.
Saluti.

Gigi

"chi sa fare, sa capire"











Risposta Condividi


[66]   
Da: Michele 
(Palermo)
  Re: Ingegnamoci
[21-02-2009]  
I lavori che avete postato sono bellissimi! complimenti!
Vorrei fare una domanda:
Come faccio a tenere un coltello sempre ben affilato? pur usando una mola non riesco mai a tenerli perfettamente come erano quando i ho comprati... poi, oltre al discorso della precisione mi faccio parecchi problemi, visto che se un coltello non è ben affilato risulta molto pericoloso da usare.
Grazie.

Risposta Condividi


[67]   
Da: Betsabea 
  Re: Ingegnamoci
[21-02-2009]  
Non sonolapersona adatta per risponderti..io allungo un euro alla coltelleria e meli faccio affilare! : P

Belle le campane.. a questo proposito (e visto che lo hai specificato) ho una pipita (ceramella o totarella o..) di alfonso e mi stavo mettendo ad intagliarla un giorno quando una commare cara mi ha bloccato dicendomi che cambia il suono!.. è così??

Risposta Condividi


[68]   
Da: gigi rizzo 
(monopoli)
  Re: Ingegnamoci
[21-02-2009]  
Credo proprio di no,
l'intaglio e superficiale esterno, non và ad incidere sui passaggi dell'aria,
pertanto......
Questo è quanto.

Risposta Condividi


[69]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: Ingegnamoci
[22-02-2009]  
basta comprare un cote o pietra da affilatura, sputa su questa e con movimenti circolari, tenendo la lama un po' obliqua, lavora di fino, quando pensi che hai raggiunto l'affilatura, manca altrettanto tempo per realizzarla, una volta fatto il filo potrai acquistare un acciarino, che altro non è che una specie di lima ,sarebbe, per capirci quello che usano i macellai prima di affettare le bistecche, strumento di sezione cilindrica sul quale sono scolpite molte righe a decorso logitudinale, con esso potrai mantenere il filo della lama, di acciarini ne esistono di molto piccoli formato tascabile,tipo una penna. Tutte queste notizie mi sono state trasferite da un vechio amico grande collezionista di coltelli, una volte messe in pratica devo dire che funzionano. Non avere paura della affilatura, c'è sempre un buon chirurgo nei pronto soccorso per suturare un dito o una mano

Risposta Condividi


[70]   
Da: Michele 
(Palermo)
  Re: Ingegnamoci
[22-02-2009]  
Grazie della risposta! Riporterò i risultati... circa le suture.. mi sono tagliato tante i quelle volte che oramai non succede più... "ho imparato la lezione", una volta addiritura mi sono scapocchiato il pollice e ho dovuto annullare le serate per un mese e mezzo! (per non parlare della fatica per trovare un'ospedale, distante almeno 30 km dal posto in cui mi trovavo) oramai non corro più pericoli.
Per essere sicuro: "quando credo sia affilato devo lavorarci su "un'altro tanto" giusto?

Risposta Condividi


[71]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: Ingegnamoci
[22-02-2009]  
Esatto, questa formula per farti capire che il tempo di strofinamento deve essere molto lungo, il movimento della lama sulla pietra deve essere circolare ed è fondamentale, ripeto fondamentale sputare sulla pietra, la saliva probabilmente viene meno assorbita dalla pietra rispetto all'acqua e svolge un'azione lubrificante tra lama e pietra. Buon lavoro

Risposta Condividi


[72]   
Da: Betsabea 
  Re: Ingegnamoci
[25-02-2009]  
Ecco il coltellino fatto con la lama di un vecchio rasoio e montato con l'osso del nonno di un amico..








Risposta Condividi


[73]   
Da: Alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[25-02-2009]  
Commare, non sto qui a criticare il piacere di avere un coltellino montato su osso umano, ma il nonno del tuo amico di che razza era che aveva l'osso nero !? o è stato dipinto ?

Risposta Condividi


[74]   
Da: Betsabea 
  Re: Ingegnamoci
[26-02-2009]  
Uah! ua! :D :D non mi ero resa conto... :) compare penso si sia strappato la tibia che dici? poi l'avrà trattata col mordente... ah! ah!

(però bellino vero?)

Risposta Condividi


[75]   
Da: Giancarlo 
(molise)
  Re: Ingegnamoci
[27-02-2009]  
Ciao Bet!
Complimenti davvero per i tuoi capolavori!
Sono delle opere d'arte che acquistano più valore in considerazione dell'attrezzatura usata.
Una cosa però devi chiarircela, magari con l'aiuto dell'amico fornitore: sicura che è un osso il manico del coltellino (bello!) artigianale?
A prima vista il colore non lo lascierebbe credere, ma forse neppure lo spessore e la traccia della lavorazione visibile verso la punta!
Saluti.

Risposta Condividi