www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 20 Gennaio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[61]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-10-2007]  
Delle tue rime non sopporto assenza,
che la soddisfazione la sai dare,
lo vedo che rimeggi co' sapienza
e me diverto più che a stornellare.
E grazie per la tua benevolenza;
ma semo solo noi a poetare.
Mo chiamo tutti l'artri e pure Arfonzo
perché rientran tutti ner bigonzo.

Risposta Condividi


[62]   
Da: Chittepare 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
E’ vero stamio tutti ner bigonzo
ma solo pe’ vedè ‘ndove arivate
a Pino sto’ Pinuccio nun è gonzo
le rime le fa belle inanellate.
Però me pare che nun è p’Arfonzo,
l’ottave certo nun l’ha mai cantate.
E’ ‘n omo da vron vron co’ la chitarra,
si lo forzi all’ottava Arfonzo sgarra


Risposta Condividi


[63]   
Da: Chittepare 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
Er marinaro, mano sulla barra,
mette sempre er timone a ggiusta via.
Ce stà chi co’ la rima nun ingarra
e allora se sta’ zitto e così sia.
Però chi sa sonalla la chitarra
me pare che c’ha poca fantasia.
E pure quanno c’ha er bollino blu
lo vedo annaspà in acqua e fa glu glu.


Risposta Condividi


[64]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
'stavorta, caro mio , sei un barbablù,
'na rima strana adesso m'hai lasciato,
e come un eschimese ner suo iglù
me sono su gli specchi arrampicato,
però nun me comporto da zulù
perché comoda rima t'ho lasciato
infatti chiamo tutti nella chiazza
che solo Chittepare ed io impazza.

Risposta Condividi


[65]   
Da: Peppino di Rosa 
(Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
stamane m'hanno messo de ramazza,
sembra che so tornato militare,
sta cosa un pochettino m'imbarazza,
usa' la scopa solo pe spazzare.
Mentre pulisco passa na ragazza,
me dice te saluto tuttofare.
Glie vado dietro come un cagnolino,
pensando a... Chittepare, Alfonso e Pino.


Risposta Condividi


[66]   
Da: Chittepare 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
Ma allora nun so er solo cor piumino
mi moje stà ‘n cucina ma m’ha detto
che devo pulì tutto per benino.
Me so sbrigato a fallo er lavoretto,
penza ho pulito puro lo stoino,
nun scopavo così da regazzetto.
Mi moje ha preso a ride come pazza
e m’ha detto: “Si sì co’ la ramazza!”


Risposta Condividi


[67]   
Da: Alfonso 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
Parvenza mi sovvien che Ottava impazza
e tra 'l frusciar di scope e di ramazza
vorrei che rimembrasser Lor Signori
che, tal ramazza ch'entra dentro e fori,
la rima pur è bello se variata
e quindi ogni tanto va cambiata

e proprio come il Cavalier Durante
che ognuna ne scartava 'n mezzo a tante
ho scelto questa rima un pò vetusta
incerto se far cosa buona e giusta
ma sì, ma no, ma forse, grazie, prego,
non è corretto ..un pò, ..ma me ne frego !

Risposta Condividi


[68]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
La tua rima, Alfo', puzza de sego,
e certo nun se tratta de 'n'ottava,
io so' purista è vero e me ne frego
e cambio ritmo solo si se chiava.
Perciò io nun offenno l'alter-ego
de quelle che la dà o che la dava.
Che, come dice la mi nonna amata:
è sempre nova e mai consumata.

Risposta Condividi


[69]   
Da: Chittepare 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
La tradizzione viene rinnegata.
Ognuno po’ rimà come je pare.
Ma allora è tutta quanta ‘na frittata,
è inutile a zazzà caro compare,
ottava rima oppur rima baciata?
Er “mostro sacro” annamo a sbuggiardare.
‘Namoje sotto casa a chi sai tu
co organetti zampogne e putipù!


Risposta Condividi


[70]   
Da: Peppino di Rosa 
(Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
So' diventato giallo, verde e blu,
pe rispettà la regola del verso,
nessuno del passato manco Re Artù
in superficie alfin sarebbe emerso,
per questo faticosissimo "suegiù",
il cuore m'è finito de traverso,
se me ripiglio da sta sfacchinata,
saluto e me la batto in ritirata,

Se fate all'Auditorium l'adunata,
pe fa sentì le note genuine,
peccato che me perdo la serata,
domani volerò oltreconfine,
la sveglia presto m'hanno regolata,
pe stacce pagherei tante sterline.
Ve dedico sta specie de sonetto,
benchè non so suonare l'organetto.

Risposta Condividi


[71]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
Però come ch'ho scritto e come ho detto,
dovemo da contasse pe' 'st'impresa,
perché si sarò solo 'n do' me metto ?
'che quello è 'n posto come fosse in chiesa,
co' gente ben vestita e 'n doppiopetto,
non certo annata lì pe' fa' la spesa.
E quindi aspetto e me fo chiamare,
da chi me vo' segui', sur cellulare.

Risposta Condividi


[72]   
Da: Alfonso 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-10-2007]  
sur cellulare v'hanno da portà
alla lungara oppuro ar tibburtino

ma indove annate ?! ma nun ve vergognate?
a fà i sit-inne davanti all'Ambrogino !

tutti li santi giorni li osannate
sti musicisti de cervello fino

comprate li cd e li cantate,
sonate "alla moderna" dal mattino,

e poi ve lamentate se la sera
Sparagna nun ve 'nvita a fà casino



Risposta Condividi


[73]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-10-2007]  
Stamane so' rimasto sur lettino
rimucinanno li fatti de ieri
e ho pensato che co' l'organino,
si sono, caccia tutti li pensieri.
Pertanto che me frega d'Ambrogino,
o si quarcuno è bianco e l'artri neri,
che tanto li CD nu' l'ho comprati
e li spartiti sua nu' l'ho sonati.

Risposta Condividi


[74]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-10-2007]  
Sul bosforo tre giorni dedicati,
brevissima vacanza levantina,
profumi inebrianti e raffinati,
stupenda capitale bizantina,
conserva molti luoghi inalterati,
ed altrettanti cadono in rovina,
ma nel complesso della situazione,
magnificenza e grande ammirazione.

Città spettacolare e d'emozione,
ricca di gusto e di bella presenza,
in sè conserva antica convizione,
di forza coniugata alla sapienza.
Finisco presto questa narrazione,
chiedendo ancora un poco di pazienza,
poichè nel Gran Bazar m'è capitato,
un fatto curioso inaspettato.

Volevo far l'acquisto indovinato,
cercavo il souvenir particolare,
pelli, tappeti, spezie, cioccolato,
mi sarebbe piaciuto far l'affare!
Mentre giravo tutto frastornato,
da un tipo mi sento apostrofare,
il quale sottovoce mi propone,
del Viagra a prezzo d'occasione.

In mezzo a tutta quella confusione,
una cosa m'è tornata nella mente,
la gara a chi teneva la lezione,
sull'organo d'Alfonso decadente,
ripetendo la solita canzone,
sul mezzo diventato semovente,
mettendo Sor Alfonso alla berlina,
perchè lo ponga sotto formalina.

Fritto in padella come una sardina,
giudicato da questo tribunale,
col rischio della lama parigina,
se vigesse la pena capitale.
Neppure la Riforma Tridentina
sarebbe stata tanto micidiale!
Prima deriso, poscia scaricato,
manco il Viagra t'hanno consigliato.

Risposta Condividi


[75]   
Da:  
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-10-2007]  
Mi scuserai, Peppino viaggiatore,
si metrica io cagno a tutte l'ore.
D'Alfonso sò segreta ammiratrice
BUGIA! sul suo organetto qui si dice!
Chello ca dice Pino nun è overo,
cù lancia e spata Alfonso è cavaliero!
Tu sì garbato, Alfò, e virile assai
comme squaglià li ffemmene lo ssai!
Quanno tu suoni se rallegra 'o core
bravo re voce, buono dinto e fore!
L'organo tuoio è flauto de tresoro
tene nu ffuoco ca nun l'hanno lloro!
'O cilentano ha avuto bona scola:
e canta 'o pappavallo int'a cajola,
e sona 'o siscariello e 'a trumbettella
e spara o tricchi-tracche int'a vunnella.
Vibrar vorria con lui sei volte al mese
qual corda d'arpicedda viggianese!
E mò, viaggiatò, basta col sesso:
invece de poetà, fallo più spesso!

Ammiratrice segreta "Sfacciata Pitintosa"

Risposta Condividi