www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Venerdi 22 Giugno 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Anselmo 
(Teggiano)
  Cos'è la musica popolare?
[24-05-2007]  
ascoltando e leggendo un po in giro, a volte mi sorge il dubbio di non aver compreso cosa è la Musica popolare. la discussione che voglio aprire parte dalla semplice domanda : "cos'è la musica popolare?

Risposta Condividi


[61]   
Da: Davide 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[31-05-2007]  
Betsabea, non ho gridato allo scandalo, forse il grido alberga nelle tue orecchie, ho solo espresso la mia opinione e non essendo un leader politico non m'interessa trovare proseliti!
Che la cosa sia dichiarata e ne abbia scritto tanto meglio, ma che vuol dire? che se faccio una minchiata e ne scrivo allora sono legittimato a continuare?
Inoltre tutto è commercio ma, sta a vedere di che commercio si tratta, un ricercatore che pubblica dei cd, presumo abbia una parte di introiti ma è giusto altrimenti andrebbe a fare un altro mestiere, ed è anche e soprattutto grazie a questi oltre al fatto che ho studiato etnomusicologia e storia delle tradizioni popolari che la musica popolare è arrivata alle mie orecchie, il senso lato mettilo da parte, perchè c'è commercio e commercio. Un conto è ricercare un altro è stravolgere!
L'ultima frase, quella a proposito del chiudere le porte me la sarei aspettata da chiunque, tranne che da te, visti i tuoi scritti in altri topic poichè ti indigni appena uno "straniero" mette piede e "contamina" la festa, la tradizione, la musica ecc....
Evviva la contraddizione, e soprattutto l'amicizia (con i ricercatori) anche se magari è proprio questa che ci fa entrare in contraddizione....

Credo d'essermi fatto terra bruciata con alcuni di voi, pazienza gli amici conoscono la mia mail, ciò non mi esime dall'augurare a tutti una buona estate.
Davide.


Risposta Condividi


[62]   
Da: betsabea 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[01-06-2007]  
Davide.. scusa se mi piace tanto parlare di questo argomento ma, al di la dei tuoi giudizi ed opinioni che comunque sono stati lapidari, secondo me parli di cose che non conosci bene:

Per punti: se un ricercatore pubblica è perché è il suo mestiere (se non lo facesse potresti a buon diritto dire che è un dipendente pubblico inefficiente), se tu conoscessi i reali introiti di un qualunque libro (parlo di letteratura di grande diffusione, diciamo un Federico Moccia qualunque) capiresti che sono ridicole, figuriamoci un testo specifico scritto da Castagna e destinato all’ambiente Accademico o dei Cultori…
Quindi stravolgere che?

La terra bruciata ce la possiamo essere fatta tutti e due, ma a meno che tu non sia più talebano di me (e quindi non possedere CD alcuno, non suonare strumento alcuno a meno di parente prossimo suonatore e comunque sempre e comunque a matrimoni o festività locali, non frequentare concerti e affini se non quelle del santo tu.. etc), devi riconoscere alcune cose:

Innanzitutto se c’è un modo corretto (tra i tanti che esistono) di fare uno stage quello è che lo stesso sia organizzato e gestito da gente del posto.
Lo Stage di Cataforio è organizzato e gestito da una associazione culturale-gruppo folcloristico fatta dai ragazzi e dagli anziani del paese (vedi sito), Ettore li ha conosciuti e li frequenta da un DECENNIO e apporta il suo contributo allo stage come insegnante di lira.
Idem Valentino santagati per la chitarra battente (e nessuno si sognerebbe di dire che lui fa delle operazioni commerciali..)..

Ora se secondo te un Prof universitario che vive al nord, decide di spendere una settimana del suo tempo e delle sue ferie (rubandole alla moglie, ai figli, ai genitori calabresi) per insegnare la lira come operazione commerciale allora facciamogli i conti in tasca!

A braccio: si paga 150 euro per 6 giorni, diciamo che si fanno 6 ore di lezione al giorno (in realtà se ne fanno più di 7), totale diciamo (ammuzzu) 40 ore, ovvero 3.5 euro all’ora….

3.75 EURO l’ORA

E questo ammesso che l’intera somma versata vada all’insegnante! Cosa che sicuramente non è perché penso che lì ci deve essere un rimborso ai ragazzi che aiutano nell’organizzazione (si fanno un culo così) e puliscono i cessi dei dormitori!!! Altrimenti la cosa non reggerebbe…

Allora: non commento ulteriormente… al di là delle antipatie/simpatie dire che è lo spirito imprenditoriale che muove queste persone è quantomeno da sciocchi..

Quindi mi spieghi perché questa dovrebbe essere una operazione commerciale? Pensi che sia per una questione di prestigio? Che lo debba mettere in curriculum?

Mi spiace ma rivedendo le facce di chi organizza e ricordando le loro parole, e la partecipazione delle persone del paese, e conoscendo bene la realtà di chi organizza eventi etc (se vogliamo un giorno ti dico la mia esperienza diretta) “ Operazione Commerciale” è l’ultima cosa che mi viene in mente…


Se poi tu conosci un altro modo di offrire agli altri la possibilità di entrare a contatto (per un periodo limitato) con una cultura specifica allora dimmela!

Sarebbero meglio gli stage che fanno in salento dove tutti insegnano tutto dappertutto?

Ti piace di più la notte della tarant di melpignano con i suoi 550.000 euro di finanziamento o il festival paleariza (Ettore Castagna direttore artistico a GAL Gruppi di Azione LOCALE organizzazione e leggiti sotto chi altri )? Guarda io sono molto amica di uno degli organizzatori di Tarantella Power ma non ho mai avuto peli sulla lingua a dirgli che il festival non mi piace.. tuttavia gli riconosco dei meriti (soprattutto di aver sottratto il monopolio della festa a Eugenio Bennato per restituirla ai calabresi), e alla fin fine penso che comunque sia una cosa buona per la comunità cauloniese..


Insomma tutto questo non per fare il tanto nomini nullum par elogium di Castagna (che pure secondo me ha il merito di essersi fatto il culo sulle cose ma di non tenersele strette per se.. ) ma perché è la solita storia del Sud: qualunque sia 1 Ettore a piacere che fa esistono sempre 100 Davide a piacere tale che non fanno ma sono sempre pronti a dire che Ettore fa male..


References:

http://corason.hu/download/native/natl_sitaly.pdf

http://db.formez.it/FontiNor.nsf/f35ffa43c585cb6f802564b9004b5ad6/558610002AF1A2FAC125720F003570C9/$file/competenze_notemetodologiche_affiancamento_parcogracanica.doc


(adesso parlaci di te visto che puoi permetterti di dire "ha fatto una minchiata e ne scrive e quindi può continuare").. oppure onorevolmente taci..


Risposta Condividi


[63]   
Da: betsabea 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[01-06-2007]  
Calabria come al solito non hai capito niente.. di me.. : )

Il mio pensiero non è cambiato affatto.. a me non piaci tu che canti la pizzica così come non mi piacerebbe andare a cataforio per sentire altro da "la sonata a ballu cataforiota".

Non ho mai detto che non mi piace la contaminazione musicale ma la accetto solo quando è lealmente dichiarata e fatta da chi "può permetterselo" perchè conosce bene il punto di partenza.

Non ho mai detto che non mi piacciono le rassegne di musica popolare (ne organizzo una..) ma solo che sono cosciente che sono un prodotto di consumo del nostro secolo e niente hanno a che vedere con le tradizioni che (non) rappresentano ma a cui si ispirano..

Salutiamo.. e arrivederci a Campana

(e leva stò saltarello)

Risposta Condividi


[64]   
Da: Calabria Logos 
(Cosenza)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[05-06-2007]  
<Calabria come al solito non hai capito niente.. di me.. : )>

Per fortuna ci sei tu che capisci tutto (e benissimo)


<Il mio pensiero non è cambiato affatto.. a me non piaci tu che canti la pizzica così come non mi piacerebbe andare a cataforio per sentire altro da "la sonata a ballu cataforiota".>

Tu che capisci tutto non hai capito che io la pizzica la suono e non la canto!
Quello che canta non piace a te (...e chi se ne frega) ma piace a tanti altri.


<Non ho mai detto che non mi piace la contaminazione musicale ma la accetto solo quando è lealmente dichiarata e fatta da chi "può permetterselo" perchè conosce bene il punto di partenza.>

Perchè io la contaminazione musicale non l'ho forse dichiarata ? Non so se conosco bene il punto di partenza ... so di sicuro che lo conosco meglio di te. Te lo giuro!


<Non ho mai detto che non mi piacciono le rassegne di musica popolare (ne organizzo una..) ma solo che sono cosciente che sono un prodotto di consumo del nostro secolo e niente hanno a che vedere con le tradizioni che (non) rappresentano ma a cui si ispirano..>

Sono d'accordo!


<Salutiamo.. e arrivederci a Campana>

Quando vuoi!


<(e leva stò saltarello)>

Farei un torto a coloro che lo vogliono vedere. Solo su Youtube sono più di 13.000.
Invece di parlare, realizzalo tu un video ... dimostrami che in pochi mesi raggiungerai lo stesso numero di visite e poi (forse) lo toglierò!

Un abbraccio

P.S. Vacci piano con le contraddizioni !







Risposta Condividi


[65]   
Da: betsabea 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[05-06-2007]  
ealora levace la scritta tarantella calabrese e scivece sartarello..

ps. io, per fortuna, non devo dimostrare niente a nessuno.. nè convincere nessuno, nè piacere a nessuno! pensa che bellezza!





Risposta Condividi


[66]   
Da: Calabria Logos 
(Cosenza)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[05-06-2007]  
..... e allora non rompere ....

.... è il minimo che tu possa fare visto che non sai fare niente !!!

Risposta Condividi


[67]   
Da: Luca 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[05-06-2007]  
Oh cari amici virtuali che seguite codesti sogni e visioni cercate la pace nelle parole del maestro
http://www.youtube.com/watch?v=w3u7ZlubbZA

Risposta Condividi


[68]   
Da: betsabea 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
Fighissimo Luca... ma sai CL è un autentico olotipo di calabrese DOC: presuntuosi, suscettibili e che mancano totalmente di ironia e autoironia.. sono sicura che lui rosica sul serio mica per scherzo!

Io ho già spiegato altrove che so fare la pastiera napoletana molto bene, e tanto mi basta, IO mi limito a quello che so fare bene e lascio volentieri la fama e il successo agli altri che meritano di più... e poi tra l'altro... nun minda futta nenta..

Quindi se vuoi su IUTUB ci metto la ricetta completa ed io mentre la preparo al ritmo della tammorr..

E adesso basta co stè beghette da commari di paese.. : )











Risposta Condividi


[69]   
Da: Calabria Logos 
(Cosenza)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
... e tu sei una calabrese che odia i propri corregionali e rinnega la propria terra.

Credo che di PEGGIO non possa esserci.

(Su Youtube potevi evitare di "atteggiarti" ad esperta... hai fatto una
figura meschina)

Però hai detto una cosa giusta alla fine: BASTA! (Vediamo se sei di parola !!!)

Senza rancor




Risposta Condividi


[70]   
Da: Maruko 
(Saturn(o))
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
Hehehe, hahahahaha, HAHAHAHAHAHA, BWAAAAHRHARHARHAHRHARHAHRHAHAAAAARRRRR!!! COFF, COFF, Hahaha, aaaa coff, coff, coff.

Tra i 15.000 ci siamo anche io e Betsa?!? Si, no?

:)

Ragazzi, siete grandi a prescindere, non vedo l'ora di conoscervi dal vivo. Calabria Logos, avverti se suonate nel Salento, mi faccio anche 100 km per conoscerti! Ma puru ducentu!!!

Betsa, (voce alla Verdone) a te è come se ti conoscessi da una vita, no perchè cioè.


OT:
(vabè che tutto è OT)
Ultimamente per impegni lavorativi (non faccio il nullafacente musicante, almeno, non ancora, faccio il ragioniere...), sto scrivendo poco e niente. Sappiate che vi leggo lo stesso però.



Risposta Condividi


[71]   
Da: Calabria Logos 
(Cosenza)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
... Ogni tanto ci vuole una ventata di ARIA MARUKIANA

....... a prescindere !!!!

Risposta Condividi


[72]   
Da: betsabea 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
cit. "..s'è incazzato cozzamara!"

Ma perchè te la prendi tanto? non riesci neanche ad essere cattivo...




Risposta Condividi


[73]   
Da: betsabea 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
Per rientrare dall’OT: l’attacco di CL è l'ultimo di una (piccola) serie di interventi simili e dunque non intendo affatto «prendermela» con lui, si capisce, ma ribatterò sempre con il genere di considerazioni, in apparenza innocue, che continua a spargere in giro in questo forum...
Flatus vocis, comunque, cose dette, ridette e risapute, in ogni caso, demagogia che conferma ancora una realtà importantissima: la tradizione ormai “non è”, è diventata solo argomento di dibattito, fenomeno di costume, pretesto accademico.. Ormai non si fa altro che celebrare “la tradizione”, “il tempo perduto” e non si sente altro in giro che discorsi sentimental-luttuosi (anzi sentimentalistici non sentimentali, che sarebbe ben altra cosa) sull’argomento.

Comunque sia per quel che mi riguarda non sono interessata ai discorsi di chi si erge a studioso e, in quanto tale, rivendica di essere espressione unica di una “critica ufficiale”, il problema è che CL forse non ha capito il bisogno sanguigno e sincero che si può avere nei confronti della musica e della tradizione, e il valore di un contatto diretto e disinteressato al di fuori dal gruppo di coloro che cercano ad ogni costo di leggere e interpretare e filosofeggiare, o peggio di servirsene...

Inoltre… io rivendico (per me e anche per chi non la pensa come me) il diritto sacrosanto di poter dire la mia, sia sui video di U-Tube sia sulla musica popolare sia su quella tradizionale sia su quella folk (quella che fai tu per intenderci), sia.... sul carattere del popolo calabrese, che ben conosco..


IGNORANTI DI TUTTO IL FORUM UNITEVI CON ME CONTRO I BARONI DELLA TRADIZIONE!!


Risposta Condividi


[74]   
Da: Terraterra 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
Mi piace tutta la musica popolare o tradizionale o etnica che sembri come si dice in un post di Avvocatista "la colonna sonora dei riti della tradizione popolare, dai riti di passaggio (nascita, matrimonio, morte, ecc...) al lavoro, al gioco, alla devozione religiosa, al corteggiamento, allo svago, alla sfida, alla medicina popolare,....". Fino ad oggi il mio criterio, terra terra, è stato: mi piace perchè: è ben suonato, ben cantato, mi commuove, mi eccita, mi illanguidisce, mi ricorda..... e via di seguito, ma, a seguire questo forum, mi sono sorti mille dubbi. Il disco dei Malicanti "Tarantelle e Canti Tradizionali delle Puglie" che mi è sembrato molto ben fatto e ben presentato, è bello e basta o è una bieca riproduzione di pseudo tradizioni fatto solo per usi commerciali? E il bel disco che non avevo mai sentito e che ho scoperto nel sito di Pino Pontuali, grazie al forum di questo sito, è musica popolare, tradizionale o che? Insomma, quando vado a comprare un disco e voglio chiedere al commesso se ci sono novità interessanti con la zampogna, l'organetto, la chitarra battente o la ghironda o i canti della mietitura devo parlare di musica tradizionale, etnica, popolare o che?
Grazie a chi vorrà dare una risposta.


Risposta Condividi


[75]   
Da: Hakate Kakashi Sensei 
(Konoha)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[06-06-2007]  
C'è chi la studia (bene o male), chi la propone o ripropone e chi la fa. Betsa, tu... :D la fa!
CL, tu la studi e la suoni.




(Si, io fui)

Risposta Condividi