www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Domenica 20 Ottobre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[721]   
Da: GnaziaLaRussa 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-11-2008]  
L'ommo ca cchiù ce attizza int'a 'stu sito
è comma Gnazio: russo e sapurito

L'ommo nun ha da esse tale e quale
ha da tené quarcosa d'o cinghiale

L'ommo, ca vole esse tunno e bello
ha da feté, puzzà comm'a cammello

L'ommo ca sempe 'e femmene je piace
ha da tenè 'a cammisa fatta a orbace

L'ommo, cu 'stu pungent'addore acre
nun s'ha da chiammà Peppo, ma Odoacre

L'ommo cu 'o core tuosto comm'a pietra
no, nun se lava, ma ...si scartavetra!!!

R.P.







Risposta Condividi


[722]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-11-2008]  
La donna, che somija un po' a la zebbra,
po' fa' dell'omo quello che je pare;
la donna, più giojosa oppure tetra,
lo sa per bene come controllare;
lo fa vibrare come fosse cetra,
decide lei come fasse amare.
Lo fa convinto e je lo fa crede
che sia lui quello che decide.

Risposta Condividi


[723]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-11-2008]  



Immagino bellissime 'corride',
tenute nella camera da letto.
E' vero che la puzza non uccide,
però stando abbracciato stretto stretto,
la puzza dalla donna lo divide
quell'esemplare rozzo d'un maschietto.
Col rischio che all'interno della stanza
si spegne il desiderio e la speranza.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[724]   
Da: Gian Finoca Ghetta 
(ROMA)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[06-11-2008]  

Stiamoci attenti con la malcreanza!
Perciò cara LaRussa non strafare
t’ho detto tante volte statti manza.
Se dall’istinto ti fai dominare
si scopre quel che sei nella sostanza
e un’altra volta non ci fai votare.
E non dir più quella parola: “orbace”
pure se ... tu lo sai QUANTO ME PIACE!


Risposta Condividi


[725]   
Da: mao 
(guidonia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
ci fu la guerra e poi ci fu la pace
il prezzo fu la morte a tanta gente
di ricordar bisogna esser capace
e non far finta che successo niente
bisogna uscir dal proprio carapace
ed aggiornar lo spirito e la mente.
amare il fascio, cari miei signori,
è come il piscio che finisce fuori.
ciao
mao



Risposta Condividi


[726]   
Da: Tharros di Salzkammergut  
( distretto di Gmunden)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
me giro e m'arivorto ner giaciglio
irto de spini e profumate ferci
che l'amor mio m'alleste con puntiglio
tutte le sere, ornandolo de serci

e mentre aristò così, ner dormiveglia
alle mie froge turgide de guazza
m'ariva quell'afrore de caniglia
che tosta me diventa la ramazza

sì, è d'essa che diffonde quest'olezzo
dalla mia amata Uathach, detta Terribbile
e nun c'è gnente che m'arintosta er pezzo
e che me dà 'sta forza inesauribbile

e che ce stà de meglio de coprilla
tra li muggiti delle mille renne
e daglie e daglie finchè lei nun strilla
coperti dalle nebbie dell'Ardenne

e quanno c'ho finito e guardo er cielo
nero de neve che squarcia l'aurora
aricolgo un rosso frutto da quer melo
e lo sgranocchio fino all'interiora

Se sò svejati tutti là ar castello
li strilli sò arivati fino a Bharros
quanno me sò 'mpennato sur più bello
e tutti hanno pensato "questo è Tharros"

Risposta Condividi


[727]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  



Mi dicono che a Nuoro, Badu' e Carros
è il carcere d'estrema sicurezza,
dove curar la tosse col catarro-s
è ritenuto quasi una sciocchezza.
Ma certamente in modo più bizzarro-s
risolvono il problema stitichezza.
Chiunque lanci un urlo in quell'ambiente
non trovi una persona che lo sente.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[728]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  



La crisi che colpisce l'occidente
potrà finir nell'anno bisestile.
Ma capita sentire di frequente
dal genere di razza femminile,
che l'uomo vero è rude e prepotente
e ricco di profumo dell'ovile.
A questo punto credo sia normale
che l'uomo si trasformi in animale.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[729]   
Da: Gian Finoca Ghetta 
(ROMA)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
Caro Signor Peppino Lei è geniale
m’ha fatto balenare nel cervello
che la necessità che lo Stivale
sia governato con il manganello
è a causa che c’ha un popolo animale
che obbedisce soltanto se usi quello.
E di chi è la colpa chiaramente?
... Delle donne che adorano il fetente!

Ringrazio il Signor Mao che prontamente
scoprì perchè cammino sul bagnato
pensavo che i lavori malamente
un idraulico incapace avea sbagliato;
la faccio invece fuor ... semplicemente!
Per cui l’inconveniente ho eliminato.
Col catetere resto er Sor Caghetta,
ma almeno non mi chiamano Pissetta!


Risposta Condividi


[730]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
Me tocca de risponne in tutta fretta,
sinnò me la fo sotto e bona sera.
Ma a me nun me convince che "puzzetta"
je possa de piace' a 'na donna vera;
succede che si puzzo, pe' disdetta,
la gnocca me diventa 'na chimera.
Pertanto mo me fo 'na bella doccia
perché si puzzo io è che me scoccia.

Risposta Condividi


[731]   
Da: Gian Finoca Ghetta 
(ROMA)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
La teoria del “fetente” Lei la boccia
e me ne spiaccio con sincerità
eppure è figlia, o semplice figlioccia
di quello ch’è accaduto proprio quà!
Perchè l’Italia, se ce l’ha in ...saccoccia,
lo deve proprio a questa verità.
Infatti ha colto al balzo l’occasione
per votare, contenta, un bel Puzzone!


Risposta Condividi


[732]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
Rega', io me so' rotto er chiccherone
a tratta' er politico argomento.
Pe' me ritengo chiusa la questione,
che se risorvera' quann'è 'r momento.
Parla' de donne a me me sta benone,
perché la cosa che me fa contento
è quanno che co' lei sto 'n compagnia
(speranno, prima o poi, che me la dia).

Risposta Condividi


[733]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  



Riguardo all'argomento 'fetenzìa',
ed al problema igiene personale
la donna è conquistata dalla scia
che l'uomo lascia quando fa il maiale?
l'odore in questo caso fa da spia
per quel rapporto extra o coniugale.
Se poi qualche "puzzone" ne approfitta
l' itala donna allora e bella e fritta.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[734]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
Ve vojo riporta' su la via dritta:
consideravo l'omo un animale,
nun dico pe' la puzza, ch'è già scritta,
ma pe' la cattiveria che 'n c'è uguale,
'ché ogni artra razza è derelitta.
Inzomma semo er massimo der male.
Pe' questo è l'animale circostante,
che se mantie' così tanto distante.

Risposta Condividi


[735]   
Da: Scathach di SzArcoremergut  
(distretto di Gmundmedhelan)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[07-11-2008]  
Scathach mi chiamo, schiena non più dritta,
cioè nonna di Uathach quando scatarra,
Scusate se non riesco a stammi zitta
'gni tanto ci ho pur' io chi mi schitarra
Tha(ma)rros puteolando s'approfitta
maialo, de sta Nonna un pò tamarra
chè un dì giovane e bello et abbronzato
giura ancor lui di essere pur stato...



Risposta Condividi