www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Giancarlo Petti 
  Costruttori di flauti di canna.
[06-07-2007]  
Vogliamo provare a fare un censimento dei costruttori di flauti di canna, magari per Regione?

Risposta Condividi


[691]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  

qui si vede meglio








Risposta Condividi


[692]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
Per Pippo e Michele, che sembrano molto preoccupati per possibili lievi scordature, un simpatico aneddoto attribuito a Toscanini, che un giorno disse: "Ho diretto numerosissime orchestre nel corso della mia carriera; eppure, anche nelle migliori, ci sono sempre 2 strumenti che sono quasi sempre stonati: uno è il flauto..."
"E l'altro qual è, maestro?"
"Il secondo flauto, naturalmente!"

Saluti, Giancarlo


Risposta Condividi


[693]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
Calogero... non hai perso tempo : hai copiato immediatamente il flautino del maestro Zammarelli ed addirittura lo dai in regalo a chi compra uno dei tuoi flauti su ebay!!!!
E se fosse coperto da un brevetto?
Non mi sarebbe difficile dimostrare di essere stato l'inventore di quel genere di flauti, ma non lo farò!!!

Ti chiedo però una cortesia: Non chiamarlo FLAUTOCARINA. E' un nome che rivendico di mia creazione e del quale mi riservo l'uso.

Capisco la necessità di guadagnare qualcosina, ma non mi sembra un comportamento corretto, a meno che tu non abbia chiesto e ricevuto l'autorizzazione dal maestro Zammarelli!

Non prendertela Calò!.....
Alcune regole di buon comportamento vanno rispettate!

Risposta Condividi


[694]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
gianca non volevo creare scompigli,
ho rimediato a tutto.


Risposta Condividi


[695]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
Grazie della cortesia Calogero!

L'aver cambiato il nome da FLAUTOCARINA a PSEUDOCARINA, dimostra la tua volontà di non ledere in alcun modo eventuali diritti di terzi! ....Anche se ricorda molto quelle finte marche di abbigliamento che aggiungendo un S finale all'originale, credono di stare a posto!

...Certo però che a leggere "ho rimediato a tutto", pensavo avessi desistito dall'idea di lasciare il flautino in "offerta" su ebay!

Ricorda che potrebbe sempre venir fuori un brevetto esistente sull'oggetto!! :-)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Chiaramente tutto quello che ho detto l'ho detto con grande serenità e senza nessun risentimento!!

Ti saluto cordialmente!

PS: tutti i flauti di mia invenzione sono "brevettati" .... occhio!




Risposta Condividi


[696]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
l'ho rimodificata inserendo anche il tuo nome, spero cosi vada bene :-)
gianca che mi dici sui flauti doppi?

Risposta Condividi


[697]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
Caro Calogero... sei molto simpatico!

Riesci a "fregarci" ogni volta!!!

Non mi piace però il nome "ocarina molisana", perchè non credo si sia costruito solo in Molise e lo strumento postato da Gianluca Zammarelli, ne è la prova.

Potresti chiamarlo semplicemente, come mi suggerisce per e mail un'amico:

"Flauto" costruito da Calogero Licata, ispiratosi a modelli del Maestro Gianluca Zammarelli ed alle "FLAUTOCARINE" ideate dal Maestro Giancarlo Petti, di Montefalcone Nel Sannio.

Questa sì che sarebbe una definizione corretta, che permetterebbe, a te di vendere e guadagnare qualcosina ed agli altri di avere almeno.... un pò di gloria!

Chiaramente, se il maestro Zammarelli è daccordo!

Da parte mia hai l'autorizzazione.

Saluti.


Risposta Condividi


[698]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
speravo di far bene inserendo l'ideatore...
pero a quanto pare ho mosso troppo le acque.. be' lo tolgo dall'inserzione cosi faccio prima.

Risposta Condividi


[699]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
Calogero, scusandomi per aver pasticciato con il tuo cognome, ribadisco che a me va benissimo se aggiungi la dicitura:

"Flauto" costruito da Calogero Bennici di Licata, ispiratosi a modelli del Maestro Gianluca Zammarelli ed alle "FLAUTOCARINE" ideate dal Maestro Giancarlo Petti, di Montefalcone Nel Sannio.

Davvero.... e sanza nessun problema!

Credo sarebbe una bella soddisfazione per tutti!

Saluti.



Risposta Condividi


[700]   
Da: Pippo 
((Sicilia))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[11-10-2008]  
Ciao Giancarlo, grazie alle vostre dritte la preoccupazione è finita, sono stato un po sciocco a pensare che un friscaletto potesse rimanere intonato al 100% con gli sbalzi di temperatura, pensandoci bene anche i migliori clarinetti prima di un concerto hanno bisogno di una messa a punto, in questo caso un po di esperienza accumulata mi porta a risolvere in un baleno.

Ciao Pippo

Risposta Condividi


[701]   
Da: alfonso 
(grande lucania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-10-2008]  
caro Calogero,

dopo una serie di tentennamenti, inutili sforzi di concentrazione, varie iniezioni di pentothal e vane sedute di training autogeno che purtroppo non hanno chiarito nemmeno un poco i miei fumosi ricordi, mi sento in dovere di esternare il mio dubbio, anche perchè non vorrei trovarmi un giorno impelagato in qualche causa civile di diritti d'autore ed essere così costretto a vendere la mia collezione di farfalle per risarcire il danneggiato:

quel piccolo mini-flauto-pseudo-ocarina mi fu effettivamente donato dal nostro Zammarelli, questo lo ricordo bene (stranamente..), ma poichè ciò avvenne durante una serata.. ..i ricordi non sono tutti molto chiari.. e quindi NON sono certo al 100 per 100 che l'autore sia Gianluca, potrebbe anche averlo costruito qualcun'altro,

l'unico che può chiarire il dubbio (forse) a questo punto è lo Zammarelli medesimo, al quale consiglio di rivolgersi..

abbracci



ps:

Caro Calogero, nel caso in cui lo Zammarelli si confermasse l'autore dell'oggetto, mi permetterei (senza nulla togliere al nostro prezioso e caro amico Giancarlo) di far notare che mi pare doveroso, oltre ai natali del Maestro Petti, "per par condicio" citare anche i natali del Maestro Zammarelli, integrando così "la dicitura" in questione:

"Flauto" costruito da Calogero Bennici di Licata, ispiratosi a modelli del Maestro Gianluca Zammarelli, di origini cilentane ed alle "FLAUTOCARINE" ideate dal Maestro Giancarlo Petti di Montefalcone Nel Sannio.






Risposta Condividi


[702]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-10-2008]  

per alfonso

premetto che non è mai stata mia intenzione fregare nessuno, come invece mi è stato detto

l'OCARINA di cui si è tanto parlato ultimamente è stata inserita nella mia inserzione col SOLO fine di dover accompagnare i miei strumenti durante le vendite sotto forma di un simpatico regalo, e quindi, facile da dedurre, col solo scopo di incentivare gli acquisti.

Testimonianza della mia buona fede è il fatto che, sia prima che dopo l'aggiunta dell'oggetto su in questione, all'interno della mia inserzione, il prezzo dei miei strumenti (per i quali non credo esista un brevetto e quindi non credo di dover pagare i diritti a nessuno) è rimasto invariato.

Cio rende facile capire che non era mia intenzione guadagnare "QUALCOSINA" dalle nostre amate ocarine e tanto meno ledere gli interessi di terzi.

Non rientra nei miei interessi essere citato per non aver pagato i diritti a chiunque sia l'ideatore , prova ne è il fatto della tempestiva rimozione dopo, cmq aver apportato qualche modifica per non creare scompigli.

Nell'inserzione risulta conveniente inserire soltanto la descrizione dell'oggetto interessato, e non la bibliografia di un regalo, anche se in piccolo nelle modifiche iniziali il nome dell'ideatore era stato riportato.


In ogni caso l'ocarina è stata rimossa e non è di certo mia intenzione rinserirla quindi per quanto mi riguarda ritengo la questione CHIUSA.

chiunque vorrà potrà controllare che nell'inserzione non c'è piu nessuna traccia di secondi strumenti musicali oltre ai miei friscaletti. http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MESELX:I T&item=200260799013

ora ritengo opportuno cambiare argomento di discussione

inizio io

visto che non ho ottenuto nessuna informazione per quanto riguarda i friscaletti a paro alias flauti doppi
ripropongo la stessa domanda sotto 1 altra veste
qualcuno sa dirmi se esiste una tecnica che mi permette, scelta la tonalita dello strumento che intendo costruire (in DO, LA, SOL, MI, SIb etcc), di ottenere le note che dovranno uscire dai rispettivi fori dello strumento?
rigrazio anticipatamente chiunque mi sara di aiuto





Risposta Condividi


[703]   
Da: alfonso 
(grande lucania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-10-2008]  
caro Calogero, visto che la tua precisazione era diretta esclusivamente a me mi permetto di risponderti nonostante tu ritieni chiuso l'argomento:

poichè mi è venuto il dubbio che io avessi detto una cosa avventata in merito alla paternità del piccolo flauto e non volendo trarre nessuno in errore, ho tenuto solo a precisare che non sono certo che l'autore di quello strumentino sia stato Zammarelli, pur essendomi stato da lui donato,

non era mia intenzione (nè credo di averlo fatto) accusare chicchessia, e nemmeno te, di mala fede o altre meno nobili intenzioni, se invece ti è parso il contrario me ne scuso,

Risposta Condividi


[704]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-10-2008]  
caro alfonso
mi scuso io con te che non centri proprio nulla, mi sono scaldato troppo ed ho esagerato con le parole usando alla fine il tuo nome come capo espiatorio, ti chiedo umilmente scusa.

ho sbagliato inizialmente io, che pensavo all'ocarino come uno strumento pari a tutti gli altri strumenti popolari..
friscaletto, zampogna, ciaramella, kazoo, launeddas, ocarina, credo anche chitarra battente, tamburo, marranzano..... sono tutti strumenti che non credo abbiano un inventore.. e percio chi è in grado di costruirli li gestisce per come vuole a mio parere..
se si visita ebay si puo notare la vendita di numerosi strumenti popolari per cui non sono menzionati i diritti d'autore.

cmq se mi sottolinea che uno strumento è brevettato o anche possa dare fastidio che qualcuno lo copi per me non ci sono problemi ne lo copiero o tanto meno lo regalero o vendero

io non ho voluto inserire i riferimenti perche se l'avessi fatto, li avrei dovuti mettere in piccolo, e non mi sembrava neanche giusto nei confronti degli ideatori, quindi ho voluto rimuovere direttamente senza nessun rancore.
credimi, ti parlo serenamente, non ho niente contro di te anzi ti ringrazio a nome di tutti per averci dato la possibilita di parlare apertamente e di esprimere le nostre opinioni
ora pero veramente considero chiusa la questione. non voglio piu inquinare questo bel forum che dovrebbe parlare soltanto di strumenti popolari e nella fattispecie del nostro amato friscaletto o flauto di canna.

mi sa che sono troppo giovane ed impulsivo, imparero a dominare i miei istinti!!!
un abbraccio dalla bella sicilia

ah ma ancora non mi ha risposto nessuno
pippo tu che dici in riferimento alle tonalita? ripropongo nuavamente la domanda

qualcuno sa dirmi se esiste una tecnica che mi permette, scelta la tonalita dello strumento che intendo costruire (in DO, LA, SOL, MI, SIb etcc), di ottenere le note che dovranno uscire dai rispettivi fori dello strumento?
dai fatevi sotto con le spiegazioni!!! sono tutto " occhi per leggere"




Risposta Condividi


[705]   
Da: Pippo 
((Sicilia))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[14-10-2008]  
Ciao Calogero, in riferimento alle tonalità dei flauti doppi sono all'oscuro completo, anzi in passato avevo anch'io chiesto delle delucidazioni vedendo la foto di un bel esemplare proprio in questo forum, post n° 74, per il 7+2 come tutti sappiamo la tonalità si ricava lasciando aperti gli ultimi 2 buchi.

Ciao Pippo

Risposta Condividi