www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Martedi 23 Gennaio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[661]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[15-10-2008]  
E' ch'Arfonzo 'gni tanto partorisce
idee grosse come 'na capanna,
e si nu' le esterna ce patisce:
S'è messo a sona' 'na ninna nanna
boccheggianno mezz'ora come 'n pesce.
Su "costruttori flauti de canna",
e ar post settecentoundici,
Pare proprio come scassaquindici.

Risposta Condividi


[662]   
Da: mao 
(guidonia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[15-10-2008]  
dovendo fa una cena con gli amici
se ponno lassà perde li doveri
se po lassa la macchina e la bici
pure la processione con li ceri
il poeta non sta dentro a cornici
di perbenismo e di grembiuli neri.
chiamatemi di giorno o nella notte
sia se pochi sia se saremo a frotte
ciao
mao

Risposta Condividi


[663]   
Da: Giampiero de ru Saccu 
(Cittareale - Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[16-10-2008]  
Quando il buio di sera tutto inghiotte
e la luce più non ti fà compagnia
escono gli animali dalle grotte
esce il Poeta che canta la poesia.
Escono i papponi e le mignotte (sorry)
lascia l'ubriaco la prima hosteria.
Se la vita brutte prove te l'ha inflitte
vai su alfonsotoscano.itte......

Risposta Condividi


[664]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[16-10-2008]  


Ci trovi ciaramelle 'manche' e 'ritte'
'battenti', castagnette e tamburelli.
A tutti Pontuali spara 'dritte'
e Alfonso che lo prende pei fondelli.
Qualcuno, invece, manda 'ottave' scritte
e c'è chi ha più mestiere coi stornelli.
Chi un piffero di canna costruisce,
chi invece l'organetto preferisce.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[665]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-10-2008]  
Ma la bandiera nostra nun ci'ha strisce,
'ché semo tutti quanti gente onesta;
la poesia, solo, nun ferisce,
l'organetto, da solo, fà 'na festa,
er piffero de più la rifinisce,
er vino, si è cattivo, te da 'n testa.
Pertanto ridomanno ar sor Arfonzo:
ma quanno voteremo quer bigonzo?

Risposta Condividi


[666]   
Da: alfonso 
(grande lucania)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-10-2008]  
batti e ribatti se parli d'Arfonzo
ma guarda tu er caso ossia la sciòrta
ce casca sempre rima co' 'r bigonzo
ma me volessi fà scoppià l'aorta ?
o alle ginocchia fa vvenì er lattonzo ?
mio caro Pino che fai gattamorta,
io scelsi già lo loco dei tenzoni
la data or tocca sceglie a voi panzoni




Risposta Condividi


[667]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-10-2008]  
Panzoni a noi? Senti che sfonnoni!
Ma penza a te, che ci'hai vota la panza
e hai da strigne a cinta a li carzoni;
pari la morte quanno va 'n vacanza.
ma ritornanno tra l'amichi boni
vedemo de quaja' 'sta circostanza.
Er ventisei pareva annasse bene,
sarà la mejo, dico, tra le cene.

Risposta Condividi


[668]   
Da: mao 
(guidonia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-10-2008]  
sarà fatta per romper le catene
della vita che mogia mogia scorre
sarà una botta che ci farà bene
certo alla mente, ma ci farà corre
a cercar la magnesia e chi la tiene.
una questione adesso vorrei porre
cosa distingue un poeta dalla gente?
perchè è un pò matto oppure perchè mente?

Risposta Condividi


[669]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-10-2008]  
No perche' mente ma perche' pensa,
perche' la fantasia che lo sorregge
gli fa' veder la gente con dispensa
e gli occhi della mente senza schegge
gli fa' vedere un mondo che compensa.
La fantasia e' quella che corregge....
Il mondo e' bello,il mondo e' vero
ed e' questo che ti fa' vivere davvero.
.

Risposta Condividi


[670]   
Da: mao 
(guidonia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-10-2008]  
cara mia gioia devo esser più severo
non voglio scivolar nel complimento
certo non voglio dir ch'è tutto nero
ma nemmeno che ho gran discernimento
a volte penso d'esser più sincero
a volte invece scrivo e so che mento.
ma invece se rileggo il manoscritto
parla solo di me. Del sottoscritto.

Risposta Condividi


[671]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-10-2008]  


Il poeta è proprio un gran bel dritto,
ed il verso compone con piacere.
La penna come arma del delitto
usa, prendendo il mondo pel sedere.
E' un uomo di parola ma stà zitto,
coi versi egli esecita il potere.
Le guerre scatenate dal poeta,
morti non fanno su questo pianeta.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[672]   
Da: Giampiero de Ru Saccu 
(Cittareale - Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[21-10-2008]  
s'accontenta di far rima concreta
e il verso pur di notte se lo insogna
e visto che poi nessuno glielo vieta
pensa all'amata.......e stringe la zampogna.
Molti non hanno il fisico da atleta
perchè alle mortadelle di Bologna
si cede; in quanto l'arte culinaria
da quella del verseggiar poco divaria.

Organizzare una cena era nell'aria
almen mi pare... qualche ottava indietro
apparecchiar la cosa è necessaria
stoviglie in ferro con bicchieri in vetro.
Non pretendo i piatti di Bavarìa
neanche le salsicce lunghe un metro
ma di incontrarvi dentro la cantina
già in bocca m'era venuta l'acquolina.

Risposta Condividi


[673]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[21-10-2008]  
C'è chi vorrebbe fa' la Tibburtina,
chi 'nvece vorrà fa' Palombarese.
La stanza, ce lo so, nun è grandina,
Arfonzo, 'nvece lui, lui è cortese
e poi ce sonerà la chitarrina.
Quello che conta è beve er sangiovese.
Vedemo d'addentallo 'sto bell'osso,
'ché sull'aggenda fo 'n ber segno rosso.

Risposta Condividi


[674]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[22-10-2008]  


Ma quale Sangiovese, acqua di fosso,
berrete, se continua la manfrina.
La data dell'incontro quì promosso,
verrà decisa con la 'monetina'.
Tenuto conto che siamo a ridosso
della festa del nato in Palestina.
E visto che c'è pure chi è impegnato,
l'incontro all'anno nuovo sia spostato.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[675]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[22-10-2008]  


Così prendiamo tutti un po' di fiato,
per una data dopo la Befana.
Ma fin da ora il giorno sia fissato,
o per lo meno la sua settimana.
Se poi Alfonzo non ci ha ripensato,
riguardo alla locanda paesana.
Organizzando bene la serata,
diciamo che sarà una.....cannonata.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi