www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Domenica 22 Luglio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[571]   
Da: cericè 
(piccolo lazio)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[24-09-2008]  
D’accordo co’ Peppino in tanti semo,
senza Ronna Paulina e il suo sapere
er forum è una barca senza remo.
Le donne se sò fatte forestiere.
Se nun je se fà spazzio le perdemo.
Bisogna che trovamo le maniere.
Se ner pollaro ce stà solo er gallo
nessuno se diverte, Pòi giurallo!

Ronna, fatte sentì, te prego, fallo
che noi t’avemo fatto un monumento
e mò è rimasto solo er piedistallo.
Nun penzà solo a Irpino pe’ un momento,
ce semo puro noi, facce fà un ballo!
Ama er prossimo tuo è un comandamento!!!
Amece pure a noi che semo tanti!
Si vòi te se sposamo tutti quanti!!!!!!!!!


Risposta Condividi


[572]   
Da: mao 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[24-09-2008]  
la gran polenta c'è e noi ce semo
seduti sulle sedie attorno attorno
fino a quattro particchie noi contemo
e poi un bicchier de rosso va nel forno
ma poi non so se quello che bevemo
vale per dissetar o per contorno
s'arriva tutti insieme alla montagna
il vino no! ma a magnà chi magna magna.

veder la spianatora de castagna
mietuta come un campo con la stoppia,
qualche bicchier col vino che ristagna,
e qualche mutandon che quasi scoppia,
accorgersi che arriva una carfagna,
felicità pel cuoco si raddoppia.
per me, per noi che siam soltanto amici
non serve molto per esser felici







Risposta Condividi


[573]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
E' proprio 'n chiodo fisso quer che dici;
che la polenta è bona sanno tutti,
ma er sugo de castrato co' li pici,
la coppa, er salame e li preciutti,
'na fetta de pane a burro e alici;
e li fiaschi de vini belli asciutti
co' questi magni e bevi a crepapelle,
co' quella, invece, torci le budelle.

Risposta Condividi


[574]   
Da: cericè 
(piccolo lazio)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Si Mao magna polenta a catinelle
io stò co’ lui perché me piace troppo,
però puro quell’artre cose belle
io me le magnerei fin’a che schioppo.
De pici e buro e alici a pagnottelle
nun ho mai detto:”Basta che mò è troppo!”
Er fatto è che a magnà o a beve vino.
devo da confessà… sò ‘n assassino!

Però, si me permetti caro Pino,
ritorno all’argomento donne assenti
per cui sò solidale cò Peppino
e nun ce po’ lasciare indifferenti.
Io smetto de magnà e de beve er vino
si Ronna nun risponne ai miei lamenti.
E si moro de fame in conseguenza
Ronna me porterà sulla coscienza!


Risposta Condividi


[575]   
Da: cericè 
(piccolo lazio)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Per opportuna vostra conoscenza
communico che ho fatto testamento
Ronna continua a fare resistenza
e io c’ho avuto gìà uno svenimento.
Lascio un bastone a Mao di rara essenza
pe’mucinà polenta a piacimento.
L’organetto lo lascio al grande Petti
così lo sona inzieme ai ciufoletti.


Risposta Condividi


[576]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Ma quella ci'ha l'Irpino, nun te penza.
E' quello che la tiene affaccendata.
Io spero che, sentenno l'inzistenza,
lei dia, si lui molla, 'n'affacciata,
e ce risponna co' la sua sapienza.
Frattanto pure a Gioia va chiamata.
Senza donne la vita 'n ci'ha sapore;
so' loro che te danno 'r vero amore.

Risposta Condividi


[577]   
Da: cericè 
(piccolo lazio)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Si pure Pino incappa nell’erore
e nun risponne a regola d’ottava
vordì o che stava a fare er cacciatore
cò quarche donzelletta che passava
o che ha bevuto un vino traditore
a tavolino mentre che magnava
mò si je ‘nzegna er ciufolo quarcuno
poi famo li stornelli cò nissuno!

Piutosto, so quattr’ ore che diggiuno
e già me sento fiacco e deperito,
“Quella” nun me risponne, sarvognuno,
mica vorà che moro dimagrito!
Che dici, chiedo aiuto a quarcheduno?
Manno ‘na bella supplica ar marito?
Gioia, armeno tu famme un soriso,
così si moro vado in Paradiso!


Risposta Condividi


[578]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  


Prima che 'mori' leggi questo avviso:
Rimettiti a mangiar tranquillamente,
in quanto quelle donne hanno deciso,
di stare zitte o far finta di niente.
Con te, se stavi in zona, avrei diviso,
il pranzo che preparo giornalmente.
Primo, secondo pane e tanto vino,
in barba a quelle donne e.... all'Irpino.

Peppino di Rosa



Risposta Condividi


[579]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Nun so' arincojonito, io so' Pino.
Successe, Cericè, che t'infilasti
tra er poste tuo e er mio piccolino
ner mentre che battevo su li tasti,
e no perché me piace er ciufolino;
e spero che già questo, mo, t'abbasti.
Intanto, pe' riguardo a quelle donne,
staremo attenti a lo frusciar de gonne.

Risposta Condividi


[580]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Amichi mia sinceri e cari
de cose serie ce ne stanno poche
e pe' poeta' ce vole er core.
Io er core ce l'ho ma certo ieri
nun ho imparato a conta' porca miseria!
Indi per cui, voi che sete bravi
annate avanti...che er paradiso e' in tera!
(scusate)

Risposta Condividi


[581]   
Da: cericè 
(piccolo lazio)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[25-09-2008]  
Gioia (dal mare) leggo a tarda sera
il tuo sorriso in versi e il nostro inverno
di colpo è diventato primavera!
Te lo dico sincero e senza scherno,
che nel tuo petto un grande cuore c’era
lo sapevamo e, se permetti, esterno
complimenti al tuo semplice poetare.
Insisti, non hai nulla da scusare !


Risposta Condividi


[582]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-09-2008]  
Me tocca pe' secondo salutare
a Gioia che, con grande discrezione,
è sempre pronta a partecipare
e poi risponne bene a 'gni questione.
In mezzo a li maschietti ce sa stare,
e tocca a noi 'mparare la lezione
'ché, come ho detto sempre senza fronne,
er sentimento vero è de le donne.

Risposta Condividi


[583]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-09-2008]  
Cerice' le calme tue parole
mi consolarono delle mie pazze rime (?)
so che l'ottava ha storia che vale
ma io nacqui in un posto dove cio' non preme
tutto quello che so da voi lo seppi
in "piazza" con Pino, Ronna e compagnia di ceppi
sempre mi dissi che avrei approfondito
ma le regole, aime', non seppi a menadito!

Risposta Condividi


[584]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-09-2008]  
Nessuno, stai sicura, punta er dito.
Er primo che ce prova è affar suo,
poi sta' sicura che verrà punito.
Poi sempre mijora' er verso tuo,
'ché di significato è colorito;
vorranno tutti fa' co' te un duo.
Perciò essi presente, Gioia mia,
'ché solo già a guardatte è poesia.

Risposta Condividi


[585]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-09-2008]  



In questa specie di democrazia,
il deputato chiacchiera soltanto,
il senatore soffre d'amnesia
ed il governo insegna l'esperanto.
Il premier pensa d'essere il Messia,
però si fa la plastica e il trapianto.
Se lui meravigliar vuole la gente
una bandana sulla "permanente".

Peppino di Rosa



Risposta Condividi