www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Venerdi 24 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Giancarlo Petti 
  Costruttori di flauti di canna.
[06-07-2007]  
Vogliamo provare a fare un censimento dei costruttori di flauti di canna, magari per Regione?

Risposta Condividi


[481]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[02-05-2008]  
Buongiorno!

Per Pippo: relativamente alle difficoltà nel sistemare la zeppa del flauto in Re, è comprensibile che tu ne abbia, anche perchè il becco molto lungo le aumenta un pò.
Questo però non toglie la possibilità di realizzare un becco più corto, magari sui due centimetri senza modificare le prestazioni dello strumento.
L'E mail non mi è arrivata!!!

Per Pippo e Calogero: Il friscaletto in olivo è fatto completamente a mano (ma quale falegname?), è in Do e ha le stesse misure dell' equivalente strumento in Canna.
Lo spessore del fusto è di 2-3 mm.

Le difficoltà nel realizzarlo sono davvero tante, in primis reperire il legno stagionato per un minimo di tre anni (se di più è meglio), questo per evitare spiacevolissime spaccature a strumento finito.
In effetti sono due anni che aspettavo di farlo, attendendo l'ulteriore stagionatura di alcuni pezzi di legno di ulivo, ottenuti dalla potatura degli alberi del mio uliveto.

La lavorazione è altrettanto difficile perchè il legno è molto duro ed è difficile effettuare il foro del fusto in modo completamente manuale, riuscendo ad "andare dritto".

Non so se mi sono spiegato sufficientemente...
Per evitare questo tipo di problema, ho fatto prima il foro e poi "intorno" ad esso, ho realizzato il fusto!
Altra differenza con quello di canna è la mancanza del nodo, chè comporta qualche accorgimento particolare per ottenere un'emissione di suono-fiato uguale a quello di canna.

Il suono è molto bello.


Risposta Condividi


[482]   
Da: Calogero 
(Licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[05-05-2008]  
per Giancarlo
quello che non riesco a capire è come sei riuscito a forare il tronchetto ?????
forse con un tornio.........???????????????
illuminami.....................

Risposta Condividi


[483]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-05-2008]  
Per Calogero:
Ho fatto il foro con il trapano normale e poi, intorno al foro già fatto, ho ricavato il cilindro.
Semplice no?
Se avessi fatto prima il cilindro, non sarei stato in grado di forarlo perfettamente.

saluti, Giancarlo

Risposta Condividi


[484]   
Da: Calogeo 
(Licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[07-05-2008]  
per Giancarlo
semplicissimo!!!!!! figurati che mi sono dato una manata in testa per non averci pensato subito...
grazie sei stato gentilissimo
spero che un giorno anche io potro esserti d'aiuto, anche se considereata la ta esperenzia cio mi sembra un po difficile...
a presto!

Risposta Condividi


[485]   
Da: Alfonso 
(Grande Lucania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[10-05-2008]  
cari amici aspetto anche un vostro illuminato consiglio nel topic "flauti NON di canna"

Risposta Condividi


[486]   
Da: Alfonso 
(Grande Lucania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[12-05-2008]  
e intanto vi mostro questa foto di flauti vari di tutte le misure, ce n'è pure uno d'osso






Risposta Condividi


[487]   
Da: RonnaPaulina 
(Emilia/Campania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[12-05-2008]  
Foto di un flauto di canna, provenienza Persia, inviato da Peppino Di Rosa (che eventualmente aggiungerà altre notizie)






Risposta Condividi


[488]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-05-2008]  
Non è un flauto.
Ha un'ancia semplice battente, quindi è simile ad una benas o ad un clarinetto popolare.
Saluti, giancarlo.

Risposta Condividi


[489]   
Da: RonnaPaulina 
(Emilia/Campania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-05-2008]  
Peppì, in Persia t'hanno mbrogliato! Torna là e chiedi la restituzione dei soldi in base alle vigenti disposizioni sul diritto di recesso!

;o)
Grazie, Giancà!

(Cose 'e pazzi, quanno fai 'o torista s'ha da stà cù tanto nu paro r'uocchie apierte!!!)

Risposta Condividi


[490]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-05-2008]  
E' comunque un bellissimo strumento!

Peppì...stai cuntiènte!!

Risposta Condividi


[491]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-05-2008]  
Risposta per Giancarlo:

è vero il flauto ha un'ancia; guardando bene la foto di riesce a intravedere.
Ho provato a suonarlo (si fa per dire in quanto non sono capace) e mi sono accorto che per far uscire dei suoni è necessario che almeno un foro rimanga aperto, sai dirmi qualcosa al riguardo?

Risposta per Ronna Paulina:

il costo del flauto era veramente minimo - 10.000 rial - (meno di un euro)
inoltre l'ho acquistato come souvenir.

Ciao saluti e ringraziamenti.
Peppino

Risposta Condividi


[492]   
Da: Peppe 
( (prov 'e munnezz' ma pur sempre SUD) )
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-05-2008]  
Questo è il mio primo flauto in Mi.





un ringraziamento a Giancarlo !

Risposta Condividi


[493]   
Da: gianluca zammarelli 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[13-05-2008]  
se il clarinetto è tappato è chiaro che suona solo se è libero un foro.
La spiegazione potrebbe essere che si suona con respirazione circolare e così permette di fare gli staccati (come la surdulina)

Risposta Condividi


[494]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[14-05-2008]  
Ciao peppino.
Credo abbia ragione Gianluca.
Un euro? Ne potevi prendere una decina!
Però ...non chiamarlo flauto!!


Per Peppe: Complimenti, davvero un bel flauto.
Ci puoi raccontare come sei giunto alla sua realizzazione??



Risposta Condividi


[495]   
Da: Peppe 
(prov 'e munnezz' ma pur sempre SUD)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[14-05-2008]  
Dopo esperimenti vari sono riuscito a realizzare questo flauto, quello che mi mancava era l'accordatura e qualche altra piccola cosa. L'ho realizzato con una canna secca e stagionata probabilmente da qualche anno, l'ho trovata abbandonata in una vecchia masseria. La zeppa invece l'ho realizzata con legno di salice, anche questo inusuale penso, ma c'ho provato perchè era l'unico ramo secco che avevo trovato e a portata di mano. Ha un bel suono e per ora sono contento.

Risposta Condividi