www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Giancarlo Petti 
  Costruttori di flauti di canna.
[06-07-2007]  
Vogliamo provare a fare un censimento dei costruttori di flauti di canna, magari per Regione?

Risposta Condividi


[466]   
Da: Pippo 
((Sicilia))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[22-04-2008]  
X Giancarlo, belli veramente, una considerazione: quello piccolo al centro a cosa serve? Forse per innestare quelli doppi? Ho visto che stai ultimando quello con canna storta e lo fai in laterale, io ne ho una e quando secca lo voglio fare con l'estremità all'insù.

ps ti ho mandato 2 email, forse non li hai ricevute?

Ciao Pippo

Risposta Condividi


[467]   
Da: Peppe 
(Napoli (prov 'e munnezz'))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[22-04-2008]  
Quel flauto in Sol che note ha? Cioè partendo dal basso ai fori che note corrispondono? e il secondo portavoce a cosa serve visto che ne sono due?

Risposta Condividi


[468]   
Da: Calogero 
(Licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[22-04-2008]  
per Giancarlo
grazie per aver menzionato anche il mio nome nei ringraziamenti...
volevo soltanto imbrunire la parte esterna dello strumento con la fiamma, e invece lo bruciacchiato qua e la... un vero peccato... pero suona sempre bene!!!
non ho con me la macchina fotogr. quindi per adesso non posso fare foto.
ho risolto il problema dipingendolo con una vernice dorata... come si dice qui in sicilia : "cummigliammu i lurdii"
va bo questo lo tengo per me.
la prossima settimana mio fratello dovrebbe salirmi un po di tranci di canne, spero di potertelo realizzare da li...
cmq, qualche giorno fa mi sono ritrovato a parlare con una persona che mi ha consigliato di usare il "sufureddru" ( una sorta di pellicola di carta) che lascia delle venature indelebili sulla canna, tu ne hai mai sentito parlare?
mi sono fatto promettere un pezzettino di questa pellicola per vedere di cosa si tratta. ti faro sapere...
Calogero.

Risposta Condividi


[469]   
Da: Pippo 
((Sicilia))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[23-04-2008]  
Calogero, anche a me piace imbrunire la canna con un cannello e ho notato che diventa anche più resistente, solo che io lo faccio prima di iniziarla a lavorare quando è intera, sarebbe un peccato bruciare un friscaletto già ultimato.

Ciao pippo

Risposta Condividi


[470]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[23-04-2008]  
Buongiorno!
Innanzitutto, rigrazio Mimmo per le belle parole che spende nei miei confronti!
Sono, in tutta sincerità, molto gradite, anche perchè credo che lui non sia il tipo che parla facilmente, e lo fa raramente, solo quando vuole davvero farlo!
Grazie di cuore!

Per Pippo: il flauto piccolino centrale, nella foto del "fiore" di flauti, è un fischietto, chiuso sotto, tipo quelli dell'albitro da calcio.
In realtà facendo uno o due fori anteriori ed al limite uno posteriore, si ottiene uno di quei richiami da caccia già citati altrove, oppure un semplice giochino per bambini.

Nelle sperimentazioni che ognni tento faccio, ho provato a forarlo sotto ed a innestarci il fusto di un flauto realizzato a parte! (non so se hai seguito il discorso sul sisco)

Questa tecnica, permetterebbe di avere corpi di flauti diversi, anche per numero dei fori e tonalità, e sfruttare lo stesso "pezzo" superiore.

Devo però perfezionare il meccanismo di attacco, ispirandomi alle Launeddas.
Non ho ricevuto le tue Mail, se puoi rimandale.


Per calogero: non ho mai sentito parlare della "pellicola": facci sapere.
So invece di decorazioni ottenute applicando le foglie di prezzemolo ed annerendo col fumo la parte restante, ma sinceramente non sono riuscito ad ottenerle.

Per peppe: ti risponderò a parte, appena ho tempo.

saluti, Giancarlo


Risposta Condividi


[471]   
Da: Peppe 
(Napoli (prov 'e munnezz'))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[23-04-2008]  
Grazie Giancarlo! Aspetto....

Risposta Condividi


[472]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[24-04-2008]  
condivido a pieno il vostro pensiero di "condizione di grazia"...
costruire strumenti per poi suonarli come dice Pippo, ti riempie di soddisfazione personale...
ma come dicono Giancarlo e Alfonso, se non sei in piena armonia con te stesso, meglio toglierci mano...
personalmente mi è successo di avere il bisogno di risentire quel sentimento che a noi tutti accomuna e del quale non riusciamo a farne a meno... ma. aimè, i pensieri continuavano ad assillarmi durante la realizzazione. morale della favola: due bei friscaletti "appizzati"
buttati nel cestino...

ps è bello condividere questi sentimenti con voi tutti, non sono molte le persone in grado di comprendere il nostro operato!

Risposta Condividi


[473]   
Da: calogero 
(licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[24-04-2008]  
ops, scusatemi...
mi sono appena accorto di aver risposto, ingenuamente, ad un topic gia passato... (n 2) confondendo pino per pippo ( al quale chiedo scusa)
be cmq ogni tanto è bene ricordare che per costruire un buon strumento non cè bisogno soltanto di un trancio di canna, coltelli, lime, o qualsiasi altro arnse... prima di tutto bisogna ricercare una condizione di "grazia" come si disse a suo tempo nel topic
n 2 ( invito tutti i miei amici costruttori a rileggere) è quello il vero arnese che puo aiutare tutti coloro che volessero cimentarsi nella costruzione di flauti di canna.. alias friscaletto.

Risposta Condividi


[474]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[25-04-2008]  
x Calogero, Michele e chiunque altro, se volete una pagina così non c'è problema, http://www.alfonsotoscano.it/giancarlopetti.htm

Risposta Condividi


[475]   
Da: Calogeo 
(Licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[29-04-2008]  
per Giancarlo
ho realizzato un flauto in re come quello che mostri nei post 333-334-335
all'inizio mi sembravano pochi i fori, ma a quanto pare posso alzare di una ottava tutte la note , è fantastico!!!
mi spieghi una cosa per favore,
ma non posso lasciare i fori senza alterazioni in modo tale da fare uscire solo note naturali, quidi fare:
Tutti i fori chiusi = RE
Da sotto a salire:
aperto solo il primo = MI
aperti i primi due = Fa al posto di Fa#
aperti i primi tre = Sol
aperti i primi quattro =La
aperti i primi cinque =Si
aperti i sei anteriori = Do al posto di Do#
aperti i sei ant + 1 posteriore = Re
sempre grazie anticiato!!!


Risposta Condividi


[476]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-04-2008]  
Ciao Calogero, mi fa piacere che il flauto in Re ti sia piaciuto tanto.

Quello che hai realizzato è un modello concepito ed oserei dire "inventato" da me!

Per sovrainsufflazione (soffiando più forte) otterrai una seconda ottava, ed è davvero un bell'effetto!

La scala da me postata è quella classica del flauto in Re, ma puoi certamente realizzarlo come dici tu.

E' solo una questione di accordatura.

Poi sai bene che i semitoni, li potrai ottenre chiudendo a metà i fori, cosa facile in quel modello, dove sono abbastanza larghi!

Saluti, giancarlo.

Risposta Condividi


[477]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-04-2008]  







Ecco la foto di un Flauto in legno di Olivo

Risposta Condividi


[478]   
Da: giancarlo 
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-04-2008]  







Ecco un'altra foto, dello stesso strumento.

Risposta Condividi


[479]   
Da: Pippo 
((Sicilia))
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-04-2008]  
Ciao Giancarlo, bellissimo il flauto di olivo, complimenti, per forarlo all'interno ci vuole il tornio?
Anch'io sto costruendo un friscaletto in RE, postato da te, con un becco lungo 3 cm sto avendo difficoltà a sistemare bene la zeppa specie nell'ottava bassa.

Ciao Pippo

Risposta Condividi


[480]   
Da: Calogeo 
(Licata)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[30-04-2008]  
per giancarlo
flauto in legno di olivo............????????????
non finisci mai di incuriosirmi...
il suono com'è? vi è mola differenza con quello in canna? il legno lo hai trovato tu e poi l'hai portato
dal falegname? per quanto riguarda il diametro inrerno ed esterno...?
be meglio che mi fermo perche sarei capace di seppellirti di domande...
secondo me , per quanto riguarda la lavorazione, la tecnicha è sempre la stessa
solo che in questo caso il legno è piu duro..
ah,la zeppa è pure di olivo?
scusa per le numerose domande
ciao!!!!

Risposta Condividi