www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Martedi 17 Luglio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Alfonso 
  oggetti misteriosi
[16-05-2011]  
capita a tutti di imbattersi in oggetti che incuriosiscono e ieri in un mercatino non ho saputo resistere alla tentazione di acquistare quello che vedete nella foto, completo di custodia, il venditore non mi ha saputo dire nulla e l'ho acquistato ugualmente anche perchè la spesa non era eccessiva (..1 euro), la realizzazione mi sembra accurata così come per la piccola custodia, dal peso è evidente che è di metallo pieno e l'ho accostato al calibro per darvi l'esatta proporzione dell'oggetto,

qualcuno mi sa dire a che cacchio serve ??








Risposta Condividi


[31]   
Da: alfonso 
  Re: oggetti misteriosi
[07-03-2012]  
bella idea Lorenzo !!

Risposta Condividi


[32]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: oggetti misteriosi
[07-03-2012]  
secondo me potrebbe essere un dinamometro
di precisione o, addirittura, visto che presenta i due
elementi in metallo che pressuppongo possano translare
una sorta di misuratore di sezioni....non vorrei azzardare
l'ipotesi di un calibro o addirittura un micrometro....

Risposta Condividi


[33]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: oggetti misteriosi
[07-03-2012]  
Nella prima foto, quella del post n.25, si legge chiaramente, sul lato della scatoletta, "BIOPLASTINA SERONO" che è il nome di uno storico farmaco, le cui famose scatolette di latta vanno a ruba tra i collezionisti.
Cosa rappresenta quella scritta sul nostro oggetto? Pubblicità? Attinenza "biomedicale" dell'oggetto stesso?
...La Serono S.A. fu il nome di una grande e famosa ditta svizzera, che in Italia nasce sotto la forma di Istituto Farmacologico Serono, operante proprio nel campo delle biotecnologie farmaceutiche.

Saluti.

Risposta Condividi


[34]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[08-03-2012]  
Ciao Giancarlo, Ciao Filippo,
Giancarlo, come hai fatto a leggere la scritta sul lato dell'oggetto... bè l'avrai schiarita. Cmq sei risalito all'epoca della costruzione...
Filippo invece è più oggettivo: è riuscito a capire che finisce per "METRO". Ma è molto difficile capire di cosa si tratti se non si è nel settore medico militare.
Ragionate sulle lamine retrattili visibili in questa foto.


occhio alla ALLE LAMELLE



Risposta Condividi


[35]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[08-03-2012]  



La scatola in questione?



Risposta Condividi


[36]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: oggetti misteriosi
[08-03-2012]  
Che fosse uno strumento per misurare, si è capito benissimo da subito proprio per la presenza della due "bindelle" graduate.
Il suffisso non poteva che essere "metro" come accade nel caso di strumenti vocati ad una misurazione osservata a vista.
...Lorenzo ha detto che ci si potrebbe trovare la mezzeria.
Io aggiungo che serve a misurare la distanza tra due punti opposti.
Trattandosi di uno strumento medicale, potrebbe servire, per esempio a misurare la dismetria di un arto.
...Distanza cresta iliaca -ginocchi- piede o spalla-gomito-mano.
...Il Dott. Tiziano potrebbe chiarirci le idee.

Quella che hai postato è la scatoletta di fabbricazione francese, ma ne esistono di diverse tipologie e provenienze.
Quella che segue è una di provenienza italiana:






Saluti.

Risposta Condividi


[37]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[13-03-2012]  
Un oggetto particolare ma molto facile da capire di cosa si tratta.


Facile facile!



Risposta Condividi


[38]   
Da: alfonso 
  Re: oggetti misteriosi
[14-03-2012]  
un porta-ostie ??

Risposta Condividi


[39]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[14-03-2012]  
Ciao Alfonso,
lontanissimo. Devo precisare che la parte che si vede colorata di blu è in realtà uno specchio.

Risposta Condividi


[40]   
Da: barbara 
  Re: oggetti misteriosi
[14-03-2012]  
Rino, assomiglia agli specchietti che molte donne portano nella propria borsetta per ritoccare il trucco...
Forse la plastica blu è la protezione per evitare i graffi (quando è nuovo...). E' così?

Risposta Condividi


[41]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[14-03-2012]  
Ciao Barbara,
hai indovinato la velina di protezione sulla parte riflettente ma non è un portacipria o altro che usano le donne.


Ecco... così si vede meglio



Risposta Condividi


[42]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: oggetti misteriosi
[14-03-2012]  
Specchietto per segnalazioni, vale a dire un eliografo !?

Risposta Condividi


[43]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[15-03-2012]  
Ciao Giancarlo,
lo usavano gli indiani e noi da piccoli... è qualcosa di più moderno ma nello stesso tempo vecchio come le guerre puniche. Il principio sempre quello è.

Risposta Condividi


[44]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: oggetti misteriosi
[15-03-2012]  
Certo, ma lo usano a volte anche i militari ...e da ex fuciliere, non potevo non conoscerlo, anche se quello in ballo non è molto professionale!
...Il foro sul coperchio, dovrebbe n qualche modo aiutare a prendere la mira.
Tutti gli eliografi professionali hanno un foro puntatore.
Saluti!
...Anche qua non era previsto nessun premio?
:-)


Risposta Condividi


[45]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: oggetti misteriosi
[17-03-2012]  
Ciao Giancarlo,
il premio è l'oggetto stesso, ammesso che si indovina di che cosa si tratta.

Risposta Condividi