www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Giovedi 17 Ottobre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Organetto di canna
[27-11-2008]  
Anch'io, come il caro Alfonso, ho spesso idee bislacche e perciò mi permetto di lanciare un progetto che mi frulla nella testa da tempo.
Appurata, grazie all'argomento "Costruzione dei flauti di canna", la presenza sul forum di veri esperti della costruzione di strumenti a fiato di canna, propongo di costruire un organetto che, al posto delle ance libere di acciaio, abbia ance battenti semplici di canna o comunque di legno (in quest'ultimo caso ne risulterebbe facilitata la costruzione).
Mentre io mi offro per la realizzazione "meccanica" dello strumento, gli esperti costruttori di flauti e clarinetti dovranno realizzare la serie di ance battenti semplici (che sono la parte più delicata ed importante dello sperimentale strumento).
L'idea non nasce dalla prospettiva di una commercializzazione dell'organetto (che secondo me costerebbe assai più di uno strumento commerciale e che non potrà uguagliarne le caratteristiche), ma dalla sperimentazione di un sistema con sonorità sicuramente originale.

Tanto per dare dei numeri, propongo la realizzazione di un due bassi. pertanto le ance necessarie saranno in numero di 24 per la parte della melodia e 8 per la parte dei bassi. La tonalità a scelta (le più usate per questo tipo di strumento sono DO e SOL).

Chi raccoglie la sfida?

Risposta Condividi


[31]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
Alfò... meglio 'na risata... che 'na caduta!!!

..."ggent'allegre ... n mmora mai!!!"

Saluti Giancarlo.

Risposta Condividi


[32]   
Da: alfonso 
( )
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
Giancà, ma io non sò niente.. va a capì chi è stato !!

riguardo alle tue considerazioni costruttive vedo che la pensi come me, il progetto è interessante finchè prevede l'uso di ance semplici battenti da zampogna,

se ci dobbiamo arrabbattare e adattarle all'organetto allora lasciamoci le ance da organetto..

cio non toglie che mi hai stuzzicato il velopendulo e proverò a fare qualche ancia libera di canna, quella foto che ho postato in effetti potrebbe essere uno scacciapensieri, non so perchè il testo era in inlgese

Risposta Condividi


[33]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
Alfò... te lo confermo io che li conosco bene per averne costruito qualcuno: è uno scacciapensieri.

Saluti, giancarlo.



Risposta Condividi


[34]   
Da: alfonso 
( )
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
ma lo scacciapensieri non è altro che un'ancia, giusto ?

Risposta Condividi


[35]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
Giusto: lo scacciapensieri è un'ancia.






Risposta Condividi


[36]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
Io non sarei tanto d'accordo su questa affermazione.
L'ancia è un areofono cioè produce il suono
grazie alla sollecitazione dell'aria (bocca o otre).
La linquetta dell scacciapenzieri viene azionata meccanicamente dalla mano (quindi ben altra cosa dalle ance metalliche dell'organetto che vengono azionate dall'aria prodotta dal mantice o da quelle dell'armonica a bocca azionate dal soffio umano).
Il fatto che si metta in bocca è perchèla cavità orale fa da cassa di risonanza e ne amplifica il suono pertanto è associabile al gruppo delle zanze (kalimba africana) e quindi è un idiofono.
Pier Filippo


Risposta Condividi


[37]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Organetto di canna
[05-12-2008]  
Caro Pier Filippo, ti devo dar ragione... almeno parzialmente!

Un super esperto di strumenti come te, guarda tutte le sfumature, se poi aggiungiamo che sei un tecnico di professione (categoria in cui mi identifico).....!!!

Mi spiego meglio: hai perfettamente ragione quando dici che il marranzano è un idiofono, e sicuramente non è un'ancia "ad aria".

Aggiungerei che solo la "lamella" centrale, è la vera ancia, intesa come "ancia libera", cioè con lo stesso funzionamento delle ance dell'armonica, della fisarmonica, dell'organetto, anche se azionata meccanicamente con le dita e non con il "fiato" o l'aria di un mantice.

Rientra invece nel concetto di ancia intesa come "una lamina che vibra per produrre un suono".
In tale concetto (forse un pò forzato?) rientrano sia le ance dei fiati che quelle azionate meccanicamente.

Riporto uno stralcio preso da wikipedia a proposito dello scacciapensieri:
Lo scacciapensieri detto anche marranzano (marranzanu in siciliano) è uno strumento musicale idiofono costruito da una struttura di metallo ripiegata su sé stessa a forma di ferro di cavallo in modo da creare uno spazio libero in mezzo al quale si trova una sottile lamella di metallo che da un lato è fissata alla struttura dello strumento e dall'altro lato è libera.

Lo strumento si suona ponendo l'estremità con l'ANCIA LIBERA poggiata sui denti (senza stringere troppo) e pizzicando la lamella con un dito mentre si cambia la dimensione della cavità orale per regolare l'altezza dei suoni che può avvenire anche per mezzo di diversi posizionamenti della lingua. ......
.....Per sicurezza, un altro modo per suonare uno scacciapensieri è quello di posizionare l'ANCIA LIBERA davanti ai denti senza stringerla.

Comunque la mia affermazione era volutamente sintetica e lapidaria!

L'obbiettivo era quello di provocare l'intervento di qualcuno, e di questo ti ringrazio, per avere la possibilità di spiegare che "lo scacciapensieri di canna" è un'ancia particolare.

Oserei dire "alla rovescia" , per la maniera in cui viene suonata (l'ancia).

...Vediamo se qualcuno intuisce o ne è a conoscenza!
Diversamente dovrò "rivelare" un'altro segreto! ( Alfò... ma chi me lo fa fare a raccontare tutti i fatti miei? :-))

Mi devi mandare un'assaggio di "Pasticelle"!!!!!

Saluti, Giancarlo








Risposta Condividi


[38]   
Da: Michele 
(Sicilia)
  Re: Organetto di canna
[10-12-2008]  
Non è in uso in Asia una specie d marranzano in canna (di bambu)?
Giancarlo ogni volta che spieghi una cosa nuova prima la fai "disiare" tanto... prova a scrivere un giallo... :-)

Risposta Condividi


[39]   
Da: Giancarlo 
(Contado di Molise)
  Re: Organetto di canna
[10-12-2008]  
Forse sarebbe meglio!
Saluti, Giancarlo

Risposta Condividi


[40]   
Da: TIZIANO 
  Re: Organetto di canna
[19-12-2008]  
mbeh! ci siamo fermati...non ci sono più idee per questo organetto con ance di canna?

Risposta Condividi


[41]   
Da: alfonso 
( )
  Re: Organetto di canna
[19-12-2008]  
caro Tiziano, la ditta appena nata sta andando a rotoli.. ma, come si dice, "il pesce puzza sempre dalla testa.."

Risposta Condividi


[42]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Organetto di canna
[19-12-2008]  
Alfo', tepossinamm......!
Sono rimasto in attesa dei dati delle ance. Credo che gli esperti stiano facendo delle prove, e poi ci comunicheranno le dimensioni delle ance.
E comunque, dopo la fine di gennaio, dati o non dati, solo od in compagnia, inizierò la costruzione dello strano organetto.
Vi farò partecipi delle varie fasi.
Ciao
Pino

Risposta Condividi


[43]   
Da: alfonso 
( )
  Re: Organetto di canna
[22-12-2008]  
caro Pino, chi fa da se..

Risposta Condividi


[44]   
Da: gianluca zammarelli 
  Re: Organetto di canna
[25-12-2008]  
posso intervenire anche io?
A dir la verità sono anni che penso a una cosa simile: far suonare l'organetto come una zampogna.
All'inizio volevo solo aggiungere due bordoni a un organetto già esistente, la qual cosa già potrebbe essere una prova preliminare di possibilità di uno strumento come è sognato da Pino.
Però ecco alcune mie considerazioni:
1) LE UNICHE ANCE che possono essere usate sono quelle semplici battenti, in quanto l'utilizzo delle libere produrrebbe un suono del tutto ugulae a quello di un organetto, solo un po più instabili come accordatura.

2) LE ANCE semplici battenti hanno un suono di zampogna però devono essere sempre accordate o con cera posizionata sulla punta o alla base della linguetta,o modificando la loro lunghezza, quindi è impossibile montare 32 ance su un organetto a meno che non vogliamo produrre un suono cacofonico disordinato. inoltre spesso l'ancia si blocca e va sbloccata a mano. Sono sempre sensibili all'umidità anche se il flusso d'aria non è di fiato umano.

3) LE ANCE DOPPIE sono più sonore e, se di plastica, sono più accordate, ma ricordo che anche le ance di plastica vanno accordate. Inoltre l'equilibrio della zampogna si basa sul fatto che sono solo 2 le ance destinate a modulare in tutto 11 note, mentre le altre sono semplici bordoni (da 1 a 4).

4) SOLUZIONE: a PINO! fatte na zampogna!!!!!

Scherzo! io una soluzione ce l'avrei e tra l'altro abitando vicino a Pino la collaborazione sarebbe più fattibile, ecco quale è la mia idea, per la quale è indispensabile l'esperienza di un organettista:

------------------------------------LO ZAMPOGNETTO DIATONICO------------------------------

1) non bisogna utilizzare per forza 32 ance, io credo che si possa utilizzare un ancia per almeno 10 fori aperti da altrettante chiavi che sono poi legate ai tasti classici dell'organetto. Questo comporta una maggiore accordatura dello strumento in se e altre tante possibilità espressive tra le quali il minore, il vibrato, il glissato e persino tonalità o scale diverse. Purtroppo non sono in grado di disegnare sul computer.

2) I MATERIALI: oltre alla "scatola" di legno con mantice servono 2 tubi di rame curvato, 2 tubi di legno o altro materiale plastico (tubo idraulico) con cameratura interna da posizionare al posto delle suoniere, 2 ance di bordone.

3) LE ANCE: consiglierei ance doppie di plastica oppure semplici di plastica.

questa è per ora la mia idea, fatemi sapere
cari saluti a tutti e BUON NATALE



Risposta Condividi


[45]   
Da: Alfonso 
( )
  Re: Organetto di canna
[25-12-2008]  
caro Gianluca mi trovi d'accordo su tutto tranne che su una cosa: anzichè zampognetto diatonico propongo che il nome di questo strumento sia LO ZAMMARELLO !!

l'idea della canna ad ancia singola modulata da chiavi interfacciate alla tipica tastiera dell'organetto penso che sia quella vincente, se ho capito bene in questo modo sarebbero sufficienti 2-3 ance-canne per la tastiera del canto

una cosa essenziale per lo zammarello è che le ance dovranno essere posizionate in un punto immediatamente raggiungibile, tramite uno sportelletto a tenuta stagna

adesso, sentiti gli altri pareri, non ci resta da fare altro che aspettare che la befana ci riporti Pino, visto che non ha il computer a casa e quindi lo risentiremo quando torna al lavoro,

intanto ti abbraccio forte,

Alfonso



Risposta Condividi