www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Lunedi 22 Gennaio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Michele 
(Sicilì)
  Ingegnamoci
[16-10-2008]  
Molti di voi non sono solo semplici utenti appassionati, ma anche costruttori (più o meno alle prime armi). Sicuramente quindi oltre a costruire friscaletti, chitarre battenti e tamburelli chissà cosa avete nel cassetto!
L'artigianato per professione o per hobby è la base attraverso la quale l'uomo è riuscito a rendere reali i suoni che immaginava... e non solo i suoni!
Per cui... tiriamo fuori ciò che abbiamo realizzato, nella speranza di, scambiandoci trucchi e metodi, migliorare le nostre tecniche e perchè no, di applicarle anche agli strumenti (nonchè alle custodie).
Comincio io.



E' una pipa in legno di castagno. Il legno proviene da un tronco residuo di potatura e destinato al camino. Nella foto ho messo anche gli accessori per la manutenzione lgati in un laccetto di cuoio.



Risposta Condividi


[376]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[09-11-2011]  
ma forse il Maestro voleva sapere se hai usato la "castagnari" delle pellicole o se ne hai presa una qualunque..

Risposta Condividi


[377]   
Da: barbara 
  Re: Ingegnamoci
[09-11-2011]  
La migliore in assoluto, ho girato tanto per cercarla, ma n'è valsa la pena!

P.S. Alfò... sssshhhhhhh... il dottore ha detto di assecondarlo...

Risposta Condividi


[378]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Ingegnamoci
[09-11-2011]  
Alfo', sei proprio cattivo dentro (come dice il nostro amico piceno).

Risposta Condividi


[379]   
Da: la mamma 
  Re: Ingegnamoci
[10-11-2011]  
No, no, noooo... ragazzi non ci siamo.
Avanti, venite qui tutti e due:

Alfonso, non prendere in giro Pino, che lo sai che ci rimane male.
E tu Pino, non essere permaloso, che lo sai che Alfonso scherza.

Forza, datevi un bel bacino e fate la pace. Incrociate i mignoli della manina destra e dite:
"Mannaggia il diavoletto che c'ha fatto litigà, pace, pace e libertà"

Ecco, così va meglio.
Via quei lacrimoni e tornate a giocare... chi con l'organetto e chi con la chitarrina... sù...


... e per fortuna che le altre due stanno già all'asilo...

Risposta Condividi


[380]   
Da: antonio 
(Viterbo)
  Re: Ingegnamoci
[11-11-2011]  
io i consigli di sta mamma non li starei a sentire. sul suo blog ho preso la ricetta della dita di strega e i miei due figli ancora so' terrorizzati da Halloween

Risposta Condividi


[381]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[17-11-2011]  
se qualcuno volesse i semi di questa zucchina mi mandi l'indirizzo











Risposta Condividi


[382]   
Da: Pelizzari 
  Re: Ingegnamoci
[21-01-2012]  
Mancandomi il coraggio di costruire una chitarra vera, batto in ritirata dedicandomi al più facile astuccio per la vecchia battente.
Oggi ho iniziato il rivestimento. La tela grezza che vedete non è iuta, è lino.
Ciao
Lorenzo







Risposta Condividi


[383]   
Da: Pelizzari 
  Re: Ingegnamoci
[25-01-2012]  
Pensate che il nobile velluto cardinalizio strida addosso ad una chitarra battente di umili origini?
Le alternative erano poche e non ho potuto fare altrimenti.
Ve l’immaginate una chitarra italiana con la camicia verde?
Lorenzo








Risposta Condividi


[384]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Ingegnamoci
[25-01-2012]  
Ottimo lavoro Lorenzo.
Anch'io per la battente a doppio manico ho fatto un fodero a scatola
con l'interno di velluto rosso...ma ho usato la carta adesiva vellutata.
Ne approfitto per chiederti se ci hai dato notizie sulla tua battente....
magari se hai tempo perchè non ne fai un rilievo accurato.....
hai visto mai che qualcuno a caso abbia voglia di ricostruirla.

Risposta Condividi


[385]   
Da:  
  Re: Ingegnamoci
[25-01-2012]  
Perbacco e baccone: chissà come peserà quell'astuccio! E sono anche certo che tra legno, chiodi, colla, tela,tempo ecc. ecc. ti sarà costato anche di più di un classico astuccio! Mi domando: è valsa la pena? Ai posteri l'ardua sentenza!!!!!

Risposta Condividi


[386]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Ingegnamoci
[25-01-2012]  
caro anonimo amico,
per una battente con fondo bombato
l'astuccio rigido bisogna farlo realizzare
e ci vogliono circa 200 euro.
Si può optare per un fodero morbido imbottito
(per uno buono ci vogliono almeno 60/70 euro)
però lo strumento non è completamente
protetto per urti e colpi di una certa entità
specialmente se devi contenere uno strumento prezioso come
l'antica battente del Pellizzari che poi non ha misure
standard per cui anche dentro un fodero rigido
in commercio potrebbe "sguazzare".
Io penso che Lorenzo non abbia speso le cifre
sopra riportate ma ha realizzato un'astuccio su misura
avendo la soddisfazione di esserselo progettato e
costruito da solo che è poi il fine di noi hobbisti.

Risposta Condividi


[387]   
Da: barbara 
  Re: Ingegnamoci
[25-01-2012]  
Per l'anonimo:
Realizzare un qualsiasi progetto dà grandissime soddisfazioni.
Sono capaci tutti ad entrare in un negozio e comprare un astuccio "standard", come altri mille se ne vedono in giro. Vuoi mettere la soddisfazione di costruire un pezzo UNICO che si adatta perfettamente allo strumento? Dietro a quel legno, colla, chiodi, tela e tempo c'è una componente che hai dimenticato: la PASSIONE per quello che si fa.
C'è chi ha dimestichezza nel realizzare i proprio progetti, chi ha manualità, chi intuito, chi tempo e chi le attrezzature. C'è chi sa fare una cosa e chi un'altra. Ma soprattutto credo che ugnuno di noi ci metta impegno e volontà nel realizzare una qualsiasi cosa.
Per tutti gli altri, esistono i negozi con prodotti realizzati in serie... ed è giusto così.
Per me la sentenza non poi così ardua... per me la risposta è scontata.

Avevo dimenticato di postare il mio ultimo lavoro, approfitto per metterlo ora:


Fodero per organetto a 19 tasti. Iuta rossa e imbottitura a trapunta.



Un saluto.

Risposta Condividi


[388]   
Da: Pelizzari 
  Re: Ingegnamoci
[25-01-2012]  
Pier Filippo,
hai capito tutto al volo, se ti servirà altro ci sentiamo.

Barbara,
condivido quanto dici, realizzare un qualsiasi progetto dà grandissime soddisfazioni; vedo che anche tu hai voluto vestire bene il tuo strumento.

Note:
Peso della chitarra, 913 g.
Peso dell'astuccio 3762 g.

Forum "distribuzione geografica della battente"
Post 67 scheda dello strumento.
Post 70 misure e suono.
Ho notato che con le corde di diametro più grosso (quelle del post 70) la chitarra stona meno ma il suono è più secco rispetto alle corde più sottili che ho montato adesso.
Lorenzo






Risposta Condividi


[389]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[29-01-2012]  
Barby ma davvero l'hai fatta tu la custodia ?? ma è una cosa per sarti di mestiere.. complimenti !!

caro Lorenzo, non ci crederai ma non sono potuto intervenire durante la tua realizzazione per assoluta mancanza di tempo, avrei voluto suggerirti di unire l'utile al dilettevole progettando una custodia a doppio uso, che so.. tipo custodia e salterio.. :)

Risposta Condividi


[390]   
Da: barbara 
  Re: Ingegnamoci
[29-01-2012]  
Si Alfò, all'interno delle pareti verticali ci ho messo dei cartoncini ricavati da un vecchio faldone ad anelli (esattamente il ricettario di Suor Germana... ...azzeccata direi...con tutte quelle che dico...) per sostenere la struttura. E come base, sempre internamente, ho inserito un piccolo compensato che mi era avanzato dalla costruzione del traforo dell'organetto... ricordi? Così ho riutilizzato anche quel vecchio "avanzo".
Ogni tanto mi tocca fare qualcosa di serio , altrimenti mi prendete per una che spara solo cretinate......
Un abbraccio caro Alfy...

Risposta Condividi