www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Domenica 22 Luglio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[286]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[16-04-2008]  
Chi e' causa del suo mal pianga se stesso
dico alla sinistra che e' andata dentro un fosso.

Io piango assai e non mi consolo
della destra al poter molto mi dolo.

Adesso ,agli italiani che l'han votata
ripeto...ve la siete meritata!!!!!




Risposta Condividi


[287]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[16-04-2008]  
Sempre ce sta chi piagne e chi fa festa.
Ma noi ci avemmio messo la passione !
Qui tocca organizzasse a la lesta
cercanno de sarva' questa nazione,
che pure si la faccia nostra è mesta
e che ce rode pure er chiccherone.
E' bene che je serva come esempio:
cacciamo li mercanti da 'sto tempio !

ma analizzanno bene questo scempio
me rode un penziero mattutino,
che ripensanno in modo 'n po' più ampio
'sta cosa puzza 'n poco de fumino,
'ch'è scaturita, faccio per esempio,
da Prodi, Bertinotti e da Fassino:
Nun è che tutta 'sta gran brava gente
qui ci'hanno 'nfinocchiati come gnente ?

Risposta Condividi


[288]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-04-2008]  


Leggendo quell'ottava precedente,
mi nasce una spontanea riflessione
sul popolo piuttosto sofferente,
ostaggio di chi guida la nazione,
costretto ad una vita da pezzente
da uno Stato sempre più sprecone.
Anche il governo appena licenziato,
un certo contributo l'ha portato.

La situazione del precariato,
la legge sul conflitto d'interessi,
discuterle nemmeno hanno provato,
hanno sfornato solo compromessi.
Anche i problemi per il pensionato,
ovunque sono e restano gli stessi.
Problemi tanti e tanta ribellione,
la gente vota e vince la reazione.

Peppino di Rosa (PdR)



Risposta Condividi


[289]   
Da: Tiziano 
(roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-04-2008]  
E' tempo de dassela na mossa
nun so' se reggeremo 'n antra scossa
da quanno c'era er fascio, da quer momento,
la sinistra e sempre stata ar parlamento
e mò che st'ideale è morto
c'è chi dice sto coi frati e zappo l'orto

Risposta Condividi


[290]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-04-2008]  
Doppo 'sti fatti sto a cerca' conforto;
'ché qui nun serve tutta questa scenza;
io pure, come voi, me so' accorto
ch'ho da parla' co' 'na certa prudenza.
'ché quer che dico me po' esse' ritorto
come "Ndondò e la tua za Nocenza".
Dovemo d'attrezzasse, per futuro,
'ché qui comanna chi ce l'ha più duro.

Risposta Condividi


[291]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-04-2008]  

Da qualche giorno con il mio tamburo,
non faccio che suonare il saltarello,
convinto che in un prossimo futuro,
di moda tornerà soltanto quello.
Insieme a questo inoltre non trascuro,
i canti fatti a suon di manganello.
Confesso infine un'altra debolezza,
con la zampogna suono "giovinezza".

Peppino di Rosa (PdR)





Risposta Condividi


[292]   
Da: Tiziano 
(roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[19-04-2008]  
te poi 'mparare a fa' co l'organetto
un semplice e ritmato motivetto
imparate a sonà Bandiera rossa
che forze la darà na bella scossa



Risposta Condividi


[293]   
Da: Ronna Paulina 
(Emilia/Irpinia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[19-04-2008]  
Ma che te piagni, è 'n giorno de cuccagna,
è ‘na fortuna che nun pare vera!
Ogni precario oggi beve e magna
a spese der padrone!... È primavera!
Già latte e miele score e la sciampagna
nei fiumi della valle, a l'arba e a sera!
Creschen li sordi, e lo stipendio cagna,
e quale pensionato nun ce spera?!

Vedi già l’ICI! Embè nun te cuntenti?
Mò Fini e Bossi porteno la pacchia!
Mi nonna se potrà rifasse i denti,
ed io più non sarò in ufficio un “Fracchia”,
Ciarrapico arricchirà tutte le genti,
pagherò il mutuo e non sarò più racchia,
perchè coi sordi de quer Cavaliere
le zinne me rifaccio ed il sedere!


Risposta Condividi


[294]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[19-04-2008]  
No Ronna nun te rifa' niente
ar posto der sedere vecchio
mettece na foto de quella bella gente!!!!!!

Risposta Condividi


[295]   
Da: Ronna Paulina 
(Emilia/Campania)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-04-2008]  
L’idea di Gioia è lucida e lucente:
“Attàccate ‘ste facce sui fondelli”
così mentre cammino alegramente
tra li pampeni, su pe li castelli,
quanno l’Irpino che a cantà “lo” sente,
de cadenza m’arisponne a ritornelli.
E così tutti sapranno, ‘un sò fregnacce:
da popò sti signori hanno le facce!


Risposta Condividi


[296]   
Da: L'Irpino 
(Emilia/Irpinia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-04-2008]  
A tutte le femminee rotondità posteriori, azzocchè non si prestino alle Veltrusconesche facce.

O chiappe che ‘ste foto mò portate
Parite un colle tanto vertoluso,
Non pe conta' de Bosso legaiuso
Né de sti Veltrusconi le baiate,
Ma a profferir conciette chiù onorate
Secondo abbitual chiappesco uso,
Che 'n sentirele po' resta confuso
gn’Irpino, comm’a n’aseno bardate;
Ho comm’a Tinto Brass gusto e opinione,
dateme ‘o canto vuosto accussì doce
Comme è lo suon di cetra o calascione.


Risposta Condividi


[297]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-04-2008]  


Credo che non sia questa la stagione,
per sventolare la bandiera rossa.
Ritengo più sensata l'opinione
di frequentar le "zone di Canossa",
per fare una più ampia riflessione
e costruir, davvero, la riscossa.
Son loro che ora "marciano" in scioltezza,
questa , purtroppo, è l'unica certezza.

Adesso è "primavera di bellezza"!
E, nel mio cuor, tramonta "il sol nascente",
con l'animo ricolmo di tristezza,
vado, due settimane, in Medio Oriente,
in Persia me ne andrò, per l'esattezza,
pertanto vi saluto, brava gente!
Farò ritorno a casa il sette maggio,
mi voglio consolar con un viaggio!

Peppino di Rosa (PdR)




Risposta Condividi


[298]   
Da: L'Irpino 
(Emilia/Irpinia)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-04-2008]  
Buon venticinque aprile e primo maggio!

Risposta Condividi


[299]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[21-04-2008]  


Ringrazio per l'augurio e per l'omaggio,
che trovo lapidario ed incisivo.
Il tuo, somiglia al nordico liguaggio,
che ben s'addice al nuovo esecutivo
che spera d'introdurre un bel pedaggio
su chi non vuole usar "l'imperativo''.
"Riforme" per la Lega "coll'Interno",
ritorno e trovo fatto il "buon governo".

Peppino di Rosa (PdR)



Risposta Condividi


[300]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[21-04-2008]  
Mo ecco ch'è finito questo inverno.
So' state, a finillo, 'st'elezzioni.
E' stato un periodo d'inferno,
a forza de senti' parla' Veltroni
co' Bertinotti in modo 'n po' paterno.
Però chi l'ha spuntata è Berlusconi !
E de 'st'Italia lui sarà custode,
'ché tra du' litiganti er terzo gode.

Però nun c'è l'infamia senza lode.
La storia, ce lo so, quarcosa insegna:
chi vince dice che 'n c'è stata frode,
nessuno qui però ce se rassegna
'ch'ha governacce sia prorio quell'Erode,
'ché 'n artro bono lo trovammio 'n fregna.
Perciò filasse dritto da domani'
ché famo presto a mena' a le mani.

Risposta Condividi