www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 17 Gennaio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Qurino 
(Roma - Portuense)
  Il colascione o calascione
[11-02-2009]  
Recentemente ne sono stati fatti piccoli accenni, anche da me, nel topic "basso acustico".
Mi sto incuriosendo a questo strumento, per ora solo in via di conoscenza teorica.
Chi sa ne parli il più possibile che io ne so ancora molto poco e credo però che le informazioni possano essere utili, anche perchè ritengo che debba essere usato di più nella musica di riproposta.



Risposta Condividi


[16]   
Da: lorenzo pelizzari 
(Ponte Caffaro BS)
  Re: Il colascione o calascione
[12-02-2009]  
Melchiorre
visto che ho in mano il Melchiorri e si parla di Brunetta riporto la voce:
Trombù. Trombone. Spazzacampagne. Specie d'archibuso di canna larga e corta che si carica con palla.
ciao lorenzo

Risposta Condividi


[17]   
Da: lorenzo pelizzari 
(Ponte Caffaro BS)
  Re: Il colascione o calascione
[12-02-2009]  
signor Pasquale Scala
mando questa foto di una stampa che raffigura tre giullari. L'ho presa dal giornale Leonardo del 1836.
Il disegno (o dipinto) è di G Campi..(non capisco bene) e l'incisione a bulino è di Centenari F.
Che strano strumento sta suonando il primo?
Saluti lorenzo







Risposta Condividi


[18]   
Da: Damiano Nicolella 
(Martina Franca (TA))
  Calascioni, satz, qifteli e dintorni...
[12-02-2009]  
Cari amici,

a sentir parlar di calascioni mi sento tirato in ballo in prima persona perchè io quasi tutte le settimane mi vedo con un suonatore di satz e qifteli (pron. ciftelì), che non sono altro che i calascioni balcanici...

Allora, qualche notizia preziosa preziosa sull'uso del calascione in Puglia.

Nel dialetto di Bari "sì proprie nu calasciaun" significa: sei proprio pesante, ingombrante come un calascione appunto. Se osservate bene questa foto, che mi raffigura nella Sala dell'Arcadia di Palazzo Ducale qui a Martina Franca, in alto a sinistra c'è un suonatore di calascione.



In alto a sinistra c'è il suonatore di calascione



A Locorotondo (Bari) c'è contrada Calascione, e inoltre in molti atti notarili del '600 e '700 e nelle chiese pugliesi ci sono riferimenti al calascione.

Inoltre nel '700 in Puglia il calascione era uno dei strumenti del tarantismo. Un mio amico ha trovato un atto notarile del 1734 che parla di un caso di tarantismo avvenuto a Massafra (Ta), nel rione Santi Medici, dove si parla di una donna che ballava al suono di un calascione.

Inoltre, un altro mio amico dice, per sentito da fonti orali, che dalle nostre parti il calascione si è usato fino agli anni Trenta (Valle d'Itria).

Soddisfatta la curiosità?

Risposta Condividi


[19]   
Da: Pasquale Scala 
(Praiano)
  Re: Il colascione o calascione
[12-02-2009]  

Caro Lorenzo,
credo sia un pò inventato, ma assomiglia a una citola o cetra o cister strumento sviluppatesi
nel 1500. Ma il giornale e del 1836 o 1936? Perchè i costumi e il modo di disegnare mi sà di 1900
comunque il disegnatore si è basato su qualche strumento (di scena?)
E una mia personale ipotesi.
Pasquale

Risposta Condividi


[20]   
Da: lorenzo pelizzari 
(Ponte Caffaro BS)
  Re: Il colascione o calascione
[13-02-2009]  
Signor Pasquale
Anche io ho questo dubbio. Il giornale comunque è del 1836 o al massimo del 1842 (purtoppo non so dire con estrema precisione avendoli messi anni fa negli scatoloni). Il dipinto da cui è tratta l'incisione potrebbe sarà sicuramente più vecchio.
Saluti lorenzo


Risposta Condividi


[21]   
Da: Pasquale Scala 
(Praiano)
  Re: Il colascione o calascione
[13-02-2009]  

Nel primo 900 Luigi Molinaro del Chiaro fà una raccolta di canti popolari, fra i quali troviamo :

"Calasciunciello mio,calasciunciello,
cumme te voglio rompere e scassare.
da stammatina ca 'ncuollo te porto
nisciuna nenna m'he fatt'affacciare.
Calasciunciello mio se vota e dice:
mietteme n'corde ca voglio sunare
tanto che voglio fà nu suono affritto
la nenna ca tu vuò facc'i" affacciare.

purtroppo il nome calascione e stato usato o abbinato a detti o altri stumenti
..anche non cordofoni
Pasquale
ps. appena finiamo l'argomento calascione cominceremo sul Mandolone
un'altro strumento che merita essere conosciuto.

Risposta Condividi


[22]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Il colascione o calascione
[13-02-2009]  
Fra le altre cose ho scoperto che calascione
in Puglia è chiamato il pesce chitarra (rhinobatos),
in Campania è un calzone farcito con scarola e olive
e che nella Smorfia corrisponde al n. 69.






questo è il pesce chitarra






suonatore di calascione






tratto da Harmonie Universelle di M. Mersenne

Risposta Condividi


[23]   
Da: Pasquale Scala 
(Praiano)
  Re: Il colascione o calascione
[13-02-2009]  

SUL SITO:
http://www.daltrocanto.org/crocifisso_lirum.htm

Si vede il M°Mauro Sqillante che suona un mio calascione basso.


Risposta Condividi


[24]   
Da: Pasquale Scala 
(Praiano)
  Re: Il colascione o calascione
[13-02-2009]  

CORREZZIONE SITO:


http://www.daltrocantoweb.org/crocifisso_lirum.htm

Risposta Condividi


[25]   
Da: Qurino 
(Roma - Portuense)
  Re: Il colascione o calascione
[16-02-2009]  
Ma esistono calascioni predisposti per essere "jekkabbili"?

Risposta Condividi


[26]   
Da: Pasquale Scala 
(Praiano)
  Re: Il colascione o calascione
[17-02-2009]  
X QUIRINO,
NON ESISTE UN CALASCIONE PER UN TRASDUTTORE,
MA ESISTE UN TRASDUTTORE PER UN CALASCIONE ?
SALUTONI
PASQUALE

Risposta Condividi


[27]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: Il colascione o calascione
[17-02-2009]  
Per Quirino
se vai su questo sito
http://www.kksound.com/findpickup.html
trovi molti pick u per strumenti acustici.
Io l'ho montato sulla battente e vanno benissimo.
Ciao
Pier Filippo

Risposta Condividi


[28]   
Da: Alfonso 
  Re: Il colascione o calascione
[07-06-2009]  
ecco il portentoso calascione popolare di Caramanico realizzato da Piefilippo, mentre subisce l'attento esame di un curioso amico appassionato






Risposta Condividi


[29]   
Da: Qurino 
(Roma - Portuense)
  Re: Il colascione o calascione
[08-06-2009]  
Bello.
Bisogna ricominciare a ricostruirli in maniera più diffusa sul territorio italico e anche se possibile ad abbassare un pochino i prezzi, ridiffondiamolo.

Risposta Condividi


[30]   
Da: Pierfy dall'Hilton 
(Ascoli Piceno)
  Re: Il colascione o calascione
[08-06-2009]  
a quali prezzi ti riferisci?
a quelli di liuteria o al prezzo di un calascione popolare
costruito da artigiani hobbisti.
Quello di liuteria costa intorno alle 2000/2500 euro,
ma è profondamente diverso dal calascione popolare che ho costruito
che a sua volta si discosta in alcuni particolari dal modello di Caramanico
che ho preso a riferimento.
Comunque sarebbe bene che chi è in grado di farlo può costruirselo
da solo (sono a disposizione per qualunque informazione e suggerimento).
chi non può si rivolga a un amico hobbista o a chi è in grado di costruirlo e se lo
fa realizzare.
Penso che alla fine uno strumento che suoni, certo profondamente spartano e che non ha nulla
a che vedere con i gioielli del Maestro Scala, che restano a mio parere i più belli e raffinati calascioni classici, non possa costare più di 600/700 euro.
Comunque tengo a precisare che io costruisco strumenti solo per me e, forse, per qualche amico,
gratis naturalmente.
ciao
Pier Filippo

Risposta Condividi