www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Lunedi 16 Dicembre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Alfonso 
  segnala un evento
[20-12-2007]  
vi segnalo un evento, un caso di commistione tra genio e musica popolare, e lo segnalo perchè sarà ineterssante vedere il risultato, ricordate "ti regalerò una rosa" ?...

il 21 Dicembre al Lian Club di Roma Simone Cristicchi presenta un inedito Racconto di Natale
La vicenda (che vede Simone Cristicchi interpretare alcuni brani dedicati al Natale) si snoda come un viaggio nel passato che passa per una critica al consumismo del presente, e l' immagine di un futuro non privo di speranza.

Inedita anche la formazione che lo accompagna: Cristicchi sarà sul palco con tre bravissimi musicisti che eseguiranno musiche tratte dalla tradizione popolare natalizia.
Il racconto è affidato ai pensieri lucidi e sognanti di Giacomino, un bambino di 13 anni che si appresta a festeggiare la Vigilia di Natale con la sua famiglia strampalata. La nonna e il Natale di tanti anni fa a Rocca di Papa, il padre miscredente che smonta le credenze, e una Mamma incinta al nono mese di gravidanza.

Formazione:
Simone Cristicchi, voce;
Raffaele Pinelli: organetto;
Marco Cignitti: Zampogna;
Massimo Cusato: Rumori e percussioni

Lian Club :Via Degli Enotri 8 (S.Lorenzo)-Roma.


Risposta Condividi


[16]   
Da: Samnispentrorum 
(Contado di Molisio)
  Danza-vacanza fra SALTARELLI marchigiani
[30-05-2008]  
MATELICA (MC)
23 - 28 luglio

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA'


LABORATORI

Laboratorio di balli tradizionali delle Marche e dell'Umbria:

20 ore di ballo e lezioni teoriche.
Programma didattico dei balli: saltarello marchigiano (della valle dell'Esino e del Chienti), castellana, furlana, ballinsei, ballo della sala, ballo degli schiaffi, quadriglia.

Docenti: Tamara Biagi, Pino Gala, Tiziana Miniati, Fabrizio Pelati, Vanessa Pren e altri ballerini del Gruppo "Città di Matelica"

Laboratori di musica popolare:

Corsi di tamburello (cimbalu) e organetto negli stili e nei repertori marchigiani.
10 ore di lezioni tecniche
Docenti: Livio Salvucci, Zappaterini Roberto, Traballoni Matteo.

CONVIVIA

Incontri con suonatori, cantatori, ballerini e artigiani della zona. Fra un bicchiere, una domanda, una esecuzione in diretta ed un caffè ci si avvicina meglio alla vita del posto, e possono nascere positivi confronti e scambi di esperienze.

. . . . .


MATELICA (MC)
23 - 28 luglio
46a edizione di Estadanza
ESTADANZA 2008 A MATELICA (MC)

Per festeggiare i 25 anni di Estadanza, prima rassegna di ricerca, studio e didattica sulla danza popolare italiana, l'Associazione Culturale “Taranta” di Firenze ha deciso di “tornare alle origini”, di tornare cioè in provincia di Macerata dove, nell'ottobre del 1979, il ricercatore Pino Gala ha filmato il suo primo documentario in pellicola sulla danza italiana: un saltarello marchigiano.
Matelica è un centro che ha da tempo investito sulle tradizioni popolari: è infatti dotato di un Gruppo Folkloristico locale con 40 anni di storia e di un Festival consolidato di folklore. Tra l'Ass. Cult. “Taranta” e il Gruppo Folklorico “Città di Matelica” è nata una sintonia d'intenti e una collaborazione per creare nel luglio 2008 con la rassegna di “Estadanza” un evento sulla danza tradizionale marchigiana che sia al tempo stesso scientifico, didattico, festivo e spettacolare. La valle dell'Esino è stata terra di ricerca dell'Associazione Taranta sin dal 1987, tornarci dopo 20 anni vuol dire anche constatare cosa è mutato nelle trasformazioni della vita sociale e registrare rimanenze, scomparse e innovazioni.
Le finalità della rassegna sono diverse:
- far conoscere e apprendere praticamente i balli e le musiche tradizionali delle Marche e dell'Appennino umbro-marchigiano,
- avere contatti con i depositari della tradizione,
- far conoscere le altre espressioni del cultura locale, aspetti paesaggistici e artistici dell'area maceratese

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA'


LABORATORI

Laboratorio di balli tradizionali delle Marche e dell'Umbria:

20 ore di ballo e lezioni teoriche.
Programma didattico dei balli: saltarello marchigiano (della valle dell'Esino e del Chienti), castellana, furlana, ballinsei, ballo della sala, ballo degli schiaffi, quadriglia.

Docenti: Tamara Biagi, Pino Gala, Tiziana MiniatiFabrizio Pelati, Vanessa Pren e altri ballerini del Gruppo "Città di Matelica"

Laboratori di musica popolare:

Corsi di tamburello (cimbalu) e organetto negli stili e nei repertori marchigiani.
10 ore di lezioni tecniche
Docenti: Livio Salvucci, Zappaterini Roberto, Traballoni Matteo.

CONVIVIA

Incontri con suonatori, cantatori, ballerini e artigiani della zona. Fra un bicchiere, una domanda, una esecuzione in diretta ed un caffè ci si avvicina meglio alla vita del posto, e possono nascere positivi confronti e scambi di esperienze.

SPETTACOLI

La sera è bello stare in piazza, far musica, cantare e ballare

Serata di spettacolo folkloristico:
h. 21,30: BALLI DI MARCA - MARCHE IN BALLO
Spettacolo dei Gruppi folkloristici marchigiani

Serenate e FESTA DELL'ORGANETTO


OSPITALITÀ

Alloggio
I partecipanti saranno ospitati gratuitamente dall'Amministrazione comunale di Matelica presso l'edificio scolastico con bagni e doccie della palestra. Portare le lezuola.

Pasti:
La colazione, il pranzo e la cena saranno consumati presso la mensa della scuola. I pasti saranno preparati da cuochi locali e prevedono anche la realizzazione di ricette del luogo. Servizio mensa autogestito a turno dagli estadanzini. Scelta collettiva del menù. Costo previsto: 20 € al giorno (comprensivi di colazione, pranzo e cena).

VISITE, INCONTRI e FESTE


Visita al centro storico di Matelica - Mostra archeologica sui Piceni. Visita a San Severino, Fabriano e alle Grotte di Frasassi.

Giovedì 24 luglio: Conferenza presso la Sala consiliare:
“Il saltarello nella tradizione marchigiana: tipologie e diffusione”
del prof. Giuseppe Gala - Proiezione di documentari etnografici. -Dibattito

PER INFORMAZIONI PIÙ DETTAGLIATE E ISCRIZIONI:
Telefonare al n. 055-295178 (pomeriggio), oppure al tel. mobile 347-5000000 / 338-6794866 / 347-6186994

email: taranta@taranta.it

COMITATO ORGANIZZATORE
Gruppo Folklorico “Città di Matelica” e Associazione Culturale “Taranta” di Firenze.

Risposta Condividi


[17]   
Da: Samnispentrorum 
(Contado di Molisio)
  CARPINO FOLK FESTIVAL
[30-05-2008]  
CARPINO FOLK FESTIVAL

XIII EDIZIONE - AGOSTO 2008

“SUONI DI PASSI” - Laboratori didattici

FESTAFESTA - Musica e tarantelle tra vicoli e piazze

Carpino 2 - 9 agosto 2007




CORSO DI BALLO POPOLARE
PUGLIA-LUCANIA andata e ritorno
Musiche e balli tradizionali di due grandi civiltà del sud

Antropologia della danza: prof. Pino Gala
Tecnica del ballo: Pino Gala e Tamara Biagi.
Durata totale: 17 ore

Due grandi e popolose regioni del Sud si confrontano e si espongono con le loro tradizioni e le sopravvivenze di forme espressive plurisecolari. Tracce di "chitarra battente" o "chitarra italiana" anche in Sicilia, ricordanze del mondo zampognaro in Puglia e di una pratica eccellente in Sicilia, scuole liutaie e scotis in entrambe, e poi ancora friscalettu, marranzanu e altri suoni e linguaggi corporei da riscoprire. Tracce di mondi bizantino, normanno, angioino, aragonese, borbonico e italiano da individuare e valorizzare. Per la prima volta vengono presentati, studiati e insegnati in un Laboratorio didattico al Carpino Folk Festival, corredati da una ricca documentazione video e audio.

Repertorio: tarantelle di Carpino, S. Giovanni Rotondo e Ischitella, valzer fiorato, tarantella della Val d'Agri, tarantella "figurata" del Potentino e della valle del Sele, tarantella col fazzoletto, polka fiorata, ecc.

CORSI DI MUSICA POPOLARE
Corso di chitarra battente (repertorio garganico): ins. Roberto Menonna
Corso di tamburello (stile garganico): ins. Antonio Manzo
Corso di tamburello lucano e costruzione di strumenti sonori: ins. (da designare)

* * *


PROGRAMMA

Venerdì 1 agosto 2008
sera: arrivo dei partecipanti e sistemazione logistica

Sabato 2 agosto 2008
h. 11-13: presentazione dei corsi - lezioni di ballo e di musica
h. 13: pranzo - siesta
h. 16-18: lezioni di musica
h. 17-19: lezioni di ballo
h. 21: CarpinoEtnoCinema - presentazione di un film su Andrea Sacco (di G. M. Gala)
h. 22,30: FESTAFESTA: musica e tarantelle tra vicoli e piazze

Domenica 3 agosto 2008
h. 10-12: lezioni di ballo e di musica
h. 12-13: Antropologia della danza e della musica (video)
pranzo - siesta
h. 16-18: lezioni di musica
h. 17-19: lezioni di danza
h. 21: CarpinoEtnoCinema: presentazione di pubblicazioni discografiche
h. 22,30: FESTAFESTA: musica e tarantelle tra vicoli e piazze

Lunedì 4 agosto 2008
h. 9-12: lezioni di ballo e di musica
h. 12-13: Antropologia della danza e della musica (video)
pranzo - siesta
h. 15-19: Escursione: Monte Sant'Angelo, Foresta Umbra e Vico Garganico
h. 21: CarpinoEtnoCinema: presentazione del libro “LE TRADIZIONI MUSICALI IN LUCANIA - 1: GLI STRUMENTI” di Giuseppe Michele Gala - Incontro con l'autore.
h. 22 CarpinoEtnoCinema: presentazione del film: LA ZAMPOGNA LUCANA, di G. M. Gala.

Martedì 5 agosto 2008
h. 10-12: lezioni di ballo e di musica
h. 12-13: Antropologia della danza e della musica
pranzo - siesta
h. 16-18: lezioni di musica
h. 17-19: lezioni di danza
h. 21,30: CARPINO FOLK FESTIVAL: CONCERTO DI TRADIZIONE
- SUONATORI E CANTATORI DI COLLIANO (SA) - Canti, tarantelle e suonate processionali
- SUONATORI DI RUOTI E AVIGLIANO - Canti, tarantelle e quadriglie
- I CANTORI DI CARPINO, serenate e tarantelle alla carpinese

Mercoledì 5 - Sabato 9 agosto
h. 22: CARPINO FOLK FESTIVAL



Ideazione e direzione artistica del settore didattico-scientifico: Pino Gala e Michele Ortore.
Direttore artistico dell'intera manifestazione: Luciano Castelluccia
. . . . . . .

PER INFORMAZIONI PIÙ DETTAGLIATE E ISCRIZIONI:
Telefonare al n. 055-295178 (pomeriggio), oppure al tel. mobile 347-5000000 / 338-6794866 / 347-6186994
email: taranta@taranta.it

Risposta Condividi


[18]   
Da: Samnispentrorum 
(Sannio nel Molise)
  Officina di "pizzica pizzica" tradizion.
[03-06-2008]  
Castrignano dei Greci (LE)
5 - 9 agosto

Col patrocinio culturale del Comune di Castrignano dei Greci, anche quest' anno si terrà un breve periodo una settimana di studio sulle danze tradizionali del Salento.

ESTADANZA (danza-vacanza) IN SALENTO (VII anno)
"Officina di pizzica pizzica tradizionale"

Continua per il settimo anno consecutivo (1 a Galatina, 5 a Corigliano e 1 anno a Castrignano dei Greci) la positiva esperienza dei laboratori didattici sulle espressioni musicali e coreutiche della cultura tradizionale pugliese, che ha visto la partecipazione di centinaia di giovani provenienti dalla Puglia, da varie regioni italiane e dall'estero. In questi anni il Laboratorio si è contraddistinto dai tanti corsi di "neo-pizzica" per la sua serietà d'impostazione, per il profilo scientifico ed etnografico e per la partecipazione di validi esperti di tradizioni salentine, di tarantismo e di antropologia nel ruolo di docenti.

LABORATORIO DIDATTICO DI DANZA
- SCUOLA DI BALLI TRADIZIONALI DEL SALENTO E DELLA PUGLIA

DISCIPLINE:
Storia del tarantismo (prof. E. Imbriani, Univ. di Lecce): ore 3
Antropologia della danza (prof. G. Gala, etnocoreologo): ore 2
Tecnica del ballo (Biagi, Gala, Miniati e ballatori tradizionali): ore 11
Totale: ore 16

Repertorio coreutico: pizzica pizzica di Corigliano, Cutrofiano e Ruffano, pizzica pizzica e scozio della Murgia dei trulli, quadriglia.

LABORATORI DIDATTICI DI MUSICA

- CORSO DI TAMBURELLO SALENTINO
Docente: Fiore Maggiulli, (tamburellista di "Alla Bua"): ore 8 di lezione sulle tecniche percussive salentine oggi più usate.

OSPITALITÀ
I partecipanti alloggeranno in monolocali e bilocali di un Residence-agriturismo a Castrignano, con 3-5 letti in ogni unità, dotata di bagno e cucina. Nel vitto gli estadanzini provvederanno da sé in ogni nucleo abitativo, ma ci sarà uno spazio refettorio all'aperto sotto un tendone, dove ogni nucleo abitativo porterà le vettovaglie preparate e tutti i partecipanti condivideranno il cibo messo a disposizione. Una formula nuova, originale ed elastica che ci permetterà di risparmiare nella ristorazione. Portarsi le lenzuola.
Costo dell'alloggio: 25 euro a notte a persona.
VISITE, INCONTRI e FESTE
Sono previste durante il breve periodo alcuni sopralluoghi di interesse etnografico. Incontri con portatori della tradizione.
INFORMAZIONI PIÙ DETTAGLIATE E COSTI:
Tel. e fax +39-055-295178 / Mobile: 347-5000000 / 347-6186994 / 338-6794866
o scrivere a: taranta@taranta.it

* * *
FINALITA' DEL CORSO
Il corso di balli tradizionali di Corigliano del 2008 si rivolge a coloro che vogliono approfondire o entrare a contatto più meditato con la cultura pugliese, e vogliono conoscere le forme tradizionali della pizzica pizzica pugliese.
Sul piano tecnico le danze saranno comunque trasmesse secondo un ordine crescente di difficoltà tecnico-motorie. Sul piano teorico verranno consegnati schemi tematici, bibliografie e saranno indicate le modalità di reperimento di notizie storiche e demo-etno-antropologiche sulle questioni trattate. Video inediti, immagini e suoni arricchiranno l'apprendimento dei contenuti teorici impartiti con serietà e rigore filologico.

Risposta Condividi


[19]   
Da: Samnispentrorum 
(Sannio nel Molise)
  Balli sul tamburo della Campania
[03-06-2008]  
MILANO, 7-8 giugno 2008

Associazione Mentale
c/o Frida cafè - Via Pollaiuolo, 3

Balli sul tamburo della Campania

Seminario intensivo su due sottotipologie della famiglia coreutica del ballo sul tamburo campano.

Ballë 'n copp'o tammurrë
di Somma Vesuviana
e dell'Agro nocerino
(nelle forme tradizionali apprese dagli anziani)

Conferenza su "Le tammurriata in Campania: moda, esproprio, trasformazione e tutela: problemi e prospettive".

PROGRAMMA
Sabato 7 giugno:

h.15,30 - 16,30 lezione teorica
h.16,30 - 19,30 lezione tecnica
h. 20,30: al Circolo Enosud, Via Ollearo 5 (sotto la sede di Radio Popolare), presentazione del libro + cd di Giuseppe Gala: "Tradizioni musicali in Lucania", Bologna, SGA, 2007. Conduce Giancarlo Nostrini, incontro con l'autore, documentari video.
h. 22:30: incontro musicale con il gruppo salentino "A Sgrasciu" - possibilità di cenare.

Domenica 8 giugno:

h.10-11 lezione teorica
h.11-14: lezione tecnica

8 ore - 40 euro

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI (prenotazione obbligatoria):
alessia 3403782824 - laura 3283598609

Organizzazione: Gruppo "I Briganti"
Per Informazioni e iscrizioni: Alessia Cattaneo: tel 340-3782824. - infobriganti@yahoo.it
Costo: 40 euro

Risposta Condividi


[20]   
Da: Guglielmo 
(Pozzuoli)
  Re: segnala un evento
[03-06-2008]  
A chi non lo avesse ancora fatto consiglio di dare un'occhiata al programma del Leuciana Festival cominciato il 28 maggio.

Si svolge a San Leucio , Caserta.

Guglielmo


Risposta Condividi


[21]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: segnala un evento
[06-06-2008]  
MAURIZIO CUZZOCREA A CAMPUSINFESTA 2008
8 GIUGNO 2008 - Piazza del Sapere - Università degli Studi di Salerno - Fisciano (SA)

Ancora una volta Maurizio Cuzzocrea è stato invitato nella prestigiosa manifestazione, organizzata dal prof. Paolo Apolito e giunta quest'anno alla tredicesima edizione, a rappresentare la musica calabrese insieme al Consorzio Musicisti Calabresi e ad altri straordinari rappresentanti della musica etnica italiana.
Insieme a lui saranno sul palco del campus universitario Mario Artese, Giancarlo Parisi, Faisal Taher, Franco Barbanera, Stefano Scafuro e Tommaso Sollazzo, per un concerto incentrato sul suono della chitarra battente e delle zampogne.
La tredicesima edizione di Campusinfesta si svolgerà nel campus dell'Università di Salerno nei giorni 6, 7 e 8 giugno, presenta un programma ricco di appuntamenti ed iniziative musicali e culturali.

Per saperne di più: campusinfesta@unisa.it

Per informazioni sulle iniziative di Maurizio Cuzzocrea e del Consorzio Musicisti Calabresi: mcuzzocrea@gmail.com





Risposta Condividi


[22]   
Da: Valerio 
(Perugia)
  Re: segnala un evento
[06-06-2008]  
MA dai..a sto punto lo metto pure io un evento....lo so è autopubblicita'....
comunque domani sera c'è la notte bianca a Perugia...
Suoniamo alle 21 io con il mio gruppo (Campabbruglia)
alle 23 Uccio Aloisi
alle 24 Anna Cinzia Villani
e alle 2.30 di nuovo i Campabbruglia

In via Pascoli nell' atrio del locale 110 Caffè!

Risposta Condividi


[23]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: segnala un evento
[06-06-2008]  
nessun problema, Valè, comunque se guardi il calendario l'evento di Perugia lo trovi già inserito, www.alfonsotoscano.it/calendario.htm

e questo l'avevo inserito perchè c'era stato un qui-pro-quo in merito..

Risposta Condividi


[24]   
Da: Valerio 
(Perugia)
  Re: segnala un evento
[07-06-2008]  
che qui pro quo?....ho visto l'evento...pero di gruppi siamo tre!!!.va buo' ca loro so famosi...pero'......

Risposta Condividi


[25]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: segnala un evento
[07-06-2008]  
Valè, voglio dire:

questo topic l'ho aperto appunto perchè ognuno di voi segnali quello che gli pare, e specialmente per segnalare le notizie all'ultimo momento

ma se volete che inserisca una notizia nella pagina "calendario" (che è quella visitata da un gran numero di persone) basta segnalarmi la notizia in tempo utile, come fanno tutti..

Risposta Condividi


[26]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: segnala un evento
[11-06-2008]  
vi segnalo un evento .. preoccupante.. la gente vuole stornellare a tutti costi e non sa come fare !!

è una notizia di oggi:

"Un pregiudicato quarantenne romano ha fatto irruzione durante una recita scolastica dei bambini alla Scuola Elementare e Materna del circolo didattico Brasile, a Parioli. Era ubriaco, aveva una bottiglia e un taglierino in mano: ha minacciato che "avrebbe tagliato tutti" se non gli avessero fatto cantare stornelli romaneschi. Panico tra genitori e insegnanti che hanno tentato di bloccare l'individuo, che poi è fuggito. E' stato subito arrestato poco dopo."



Risposta Condividi


[27]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: segnala un evento
[11-06-2008]  
Alfo', e' peggio di me........

Risposta Condividi


[28]   
Da: Irpino 
  Re: segnala un evento
[11-06-2008]  
...non ero io!
vedi la funzione sociale di questo forum, che accoglie pure gli illusi che vogliono stornellare a tutti i costi, accogliendoli amorevolmente nel proprio seno, facendo defluire senza danno nè violenza i conflitti personali e sociali...

Risposta Condividi


[29]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: segnala un evento
[14-06-2008]  
vi rimbalzo questa notizia, con la raccomandazione di prenderla con le molle e valutarla in quanto personalmente non ne ho tempo, competenza e opportunità:



Il Collettivo teatro folk, in collaborazione col gruppo ZED,presenta l'opera OMNIA. Eccezionale ricostruzione della storia ufficiale del C.T.F. attraverso foto,articoli,musica, documenti e inediti. Un cofanetto contenente 5 CD comprende la discografia completa più un disco documento sulle tradizioni popolari del Sud.Il primo volume,Edizioni Musicali ROSSO al TRAMONTO ROMA,registrato alla ZEUS record di NAPOLI,MEGARIDE Rec.e RECOA Stud,è considerato dalla critica specializzata un capolavoro della musica popolare. All'interno dell'opera articoli e recensioni di GRAZIA FRANCESCATO, FABRIZIO FEO,MICHELE SANTORO,FRANCESCA MARINARO,JOE MARRAZZO etc.su l'Unita,Paese Sera,La Repubblica,Il Mattino,La Voce della Campania,Corriere della Sera,Laboratorio Musica,Dossier,Le Drappeau Rouge,etc.
BRANI: Mercato del lavoro(da "L'acchiappatalenti" di Michael Pergolani e Renato Marengo,Radio Rai Uno),Figliule ca 'nce jate a la Maronne(orig.1977),Verde auliva(da "I discorsi e la farina Rai Uno),A Nucera a San Marzano,Persano,Mandela(Demo Rai),O padrone mie è 'nu lione,Chesta matina,La ballata dell'emigrante,Quando la turtura perde la cumpagna,Frana(Maggio98),Il Drago(sigla Rai Uno),Rigne rigne,Lu nigghie n'aria và,etc.(testi e musiche di Peppe Basile).

MANAGEMENT:3926685202-3475741944-3337303452
www.gruppozed.it
www.collettivoteatrofolk.it
www.yahoomusicaut.it
Direzione Artistica:Peppe Basile
a cura del Centro Studi "CollettivoTeatroFolk - Zed" group - Salerno,Lungomare Colombo n.75
Amministrazione:Siano(Salerno),Vicolo Riccio n.45-Labaro,via Chiavenna,Roma.

Risposta Condividi


[30]   
Da: Edoardo 
  Re: segnala un evento
[14-06-2008]  







Chi può... è il benvenuto!!!

Risposta Condividi