www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Giovedi 22 Agosto 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Alfonso 
  segnala un evento
[20-12-2007]  
vi segnalo un evento, un caso di commistione tra genio e musica popolare, e lo segnalo perchè sarà ineterssante vedere il risultato, ricordate "ti regalerò una rosa" ?...

il 21 Dicembre al Lian Club di Roma Simone Cristicchi presenta un inedito Racconto di Natale
La vicenda (che vede Simone Cristicchi interpretare alcuni brani dedicati al Natale) si snoda come un viaggio nel passato che passa per una critica al consumismo del presente, e l' immagine di un futuro non privo di speranza.

Inedita anche la formazione che lo accompagna: Cristicchi sarà sul palco con tre bravissimi musicisti che eseguiranno musiche tratte dalla tradizione popolare natalizia.
Il racconto è affidato ai pensieri lucidi e sognanti di Giacomino, un bambino di 13 anni che si appresta a festeggiare la Vigilia di Natale con la sua famiglia strampalata. La nonna e il Natale di tanti anni fa a Rocca di Papa, il padre miscredente che smonta le credenze, e una Mamma incinta al nono mese di gravidanza.

Formazione:
Simone Cristicchi, voce;
Raffaele Pinelli: organetto;
Marco Cignitti: Zampogna;
Massimo Cusato: Rumori e percussioni

Lian Club :Via Degli Enotri 8 (S.Lorenzo)-Roma.


Risposta Condividi


[151]   
Da:  
  Re: segnala un evento
[28-08-2009]  
dal 5 settembre 2009 al 6 settembre 2009 a Subiaco ( RM)

a partire dall' arco del fattore, vicino P.zza S: Maria della valle

L'associazione culturale "RAJCHE" presenta "RAJCHE: radici in comune". A Subiaco nell' alta valle dell' Aniene un percorso attraverso il centro storico alla scoperta delle tradizioni agropastorali delle genti dell' appennino.

In questa edizione: la tradizione musicale della valle dell'Aniene a confronto con quella del monte Pollino e della valle del S.Agata ( Reggio calabria).

In particolare interverranno I sonatori della valle dell' Aniene, il gruppo CANTARJA, I TOTARELLA , PIERO CRUCITTI e DEMETRIO BRUNO. Lungo la festa banchi di prodotti agroalimentari, artigianato locale e piatti della tradizione sublacense.

NO' VE LLA PUTITE PERDE! E PURTITAVE ZAMPOGNE, TAMMUREJJI E ARGANITTI!!!

Per maggiori informazioni crapacant@tiscali.it

Risposta Condividi


[152]   
Da:  
  Re: segnala un evento
[30-08-2009]  
Soffi D’Abruzzo

festival

antichi e nuovi suoni del vento d’Abruzzo

Chieti 12- 13 Settembre 2009

7° giornata della zampogna negli Abruzzi

e

5° incontro degli zampognari d’Italia

Programma

Sabato 12

Ore 9,00 arrivo a Chieti Scalo (staz. Ferroviaria)

9,30 Cepagatti suoni zampognari a spasso

12,00 Cepagatti “concertino in piazza della“(Compagnia Popolare degli Abruzzi)

“La Paranzella di Pianella)

e

Le cornamuse di Kilcar (Irlanda)

13,00 Chieti Scalo (rist. VIMA) Pranzo conviviale “incontro tra culture”

e

Nello Sciarra che parlerà delle ance per la zampogna “zoppa”

della valle del Mavone e dell’alta Sabina e…

zampognate a tutto fiato

16,00 Divertiamoci in strada

18,00 Musica zampognara in chiese dei quartieri di Chieti

Con le zampogne di:

Calabria,Campania,Lazio,Molise,Puglia,Veneto,

Lombardia,Abruzzo, le cornamuse di Kilcar

18,00 Chieti Scalo P/zza Marconi, concerto compagnia abruzzese di canto popolare “MusicAprutina”

20,30 Chieti Scalo Teatro parrocchiale via Avezzano

*Il canto a braccio, accompagnato dalle ciaramelle dell’alta Sabina,

eseguito da N.Sciarra, P.De Acutis, G.Giamogante (Lazio)

*Intermezzo zampognaro con suonatori di Campania, Molise ,

Calabria, Lazio, Veneto, Puglia, Abruzzo, Basilicata, le cornamuse di Kilcar (Irlanda)

* Compagnia Popolare degli Abruzzi“La Paranzella” di Pianella” Abruzzo

22,00 Cena (rist. VIMA) con suoni e canti in libertà

Domenica 13

Ore 9,00 Chieti Scalo Chiesetta di Sant’Antonio (viale Abruzzo)

Conferenza di studi sui canti tradizionali del ciclo dell’anno e presentazione

dei libri

“ CALENDARIO PROPIZIATORIO” vol. I°

Intervento degli autori F.Stoppa, U. Di Gregorio,

“MACEDONIA MEDITERRANEA” Libro con CD sulle tradizioni e strumenti

popolari

Intervento dell’autore A. Giordano

10,30 Chieti alta Note zampognare a spasso (corso Marrucino)

13,00 Chieti Scalo (Rist. VIMA) Pranzo conviviale, “il futuro della zampogna”

dibattito e musica a tutto….. fiato

16,00 Divertiamoci in strada ed oltre

18,00 Musica zampognara in chiese dei quartieri di Chieti

Con le zampogne di;

Calabria, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Veneto,

Lombardia, Abruzzo, le cornamuse di Kilcar (Irlanda)

20,30 Chieti Scalo Piazza Marconi Concerto e balli

con la

Compagnia Daltrocanto (Campania)



Risposta Condividi


[153]   
Da:  
  Re: segnala un evento
[31-08-2009]  
dal 5 settembre 2009 al 6 settembre 2009 a Subiaco ( RM)

a partire dall' arco del fattore, vicino P.zza S: Maria della valle

L'associazione culturale "RAJCHE" presenta "RAJCHE: radici in comune". A Subiaco nell' alta valle dell' Aniene un percorso attraverso il centro storico alla scoperta delle tradizioni agropastorali delle genti dell' appennino.

In questa edizione: la tradizione musicale della valle dell'Aniene a confronto con quella del monte Pollino e della valle del S.Agata ( Reggio calabria).

In particolare interverranno I sonatori della valle dell' Aniene, il gruppo CANTARJA, I TOTARELLA , PIERO CRUCITTI e DEMETRIO BRUNO. Lungo la festa banchi di prodotti agroalimentari, artigianato locale e piatti della tradizione sublacense.

NO' VE LLA PUTITE PERDE! E PURTITAVE ZAMPOGNE, TAMMUREJJI E ARGANITTI!!!

Per maggiori informazioni crapacant@tiscali.it



Risposta Condividi


[154]   
Da: Nicola galetta 
(Contrada (AV))
  Re: segnala un evento
[01-09-2009]  

PROGRAMMA JUTA A MONTEVERGINE edizione XI 2009 - Ospedaletto d'Alpinolo (AV)



GIOVEDI’ 10 SETTEMBRE

Ore 16.30 Incontro dibattito

“Le tradizioni popolari tramandate alle future generazioni: metodi ed azioni”

Presenzierà il maestro etnomusicologo Roberto De Simone

Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo

Ore 17.30 Aperture Botteghe Artigianali

Centro storico

Ore 20.00 Paranze itineranti

Rosa Randagia (Ciociaria)

Dashkim (Musica Arbreche) (Calabria)

Valerio Ricciardelli e Tammurriarè (Montoro Inferiore)

A Perteca di Pino Love (Somma Vesuviana)

Ore 21.00 Ugo Maiorano (P.zza Umberto I)

Ore 21.30 La Piazza dei Salti in Banco

Spettacolo Artisti di Strada a cura della direzione artistica di Angelo (detto O’ Capitano)



VENERDI’ 11 SETTEMBRE

Ore 17.30 Aperture botteghe artigianali

Centro storico

Ore 18.00 Sfilata per le strade del paese di auto, cavalli e carrettoni addobbati a festa

Provenienti dai Paesi Vesuviani per rendere omaggio a Mamma Schiavona

Ore 20.00 Paranze itineranti

Rareca Antica

Paganese di Vincenzo Romano

Rosa Randagia (Ciociaria)

Dashkim (Musica Arbreche) (Calabria)

I Giuglianisi

A Perteca di Pino Love (Somma Vesuviana)

Ore 21.00 Valerio Ricciardelli e Tammurriarè (Montoro Inferiore)

(p.zza Umberto I)

Ore 21.30 La Piazza dei Salti in Banco

Spettacolo Artisti di Strada a cura della direzione artistica di Angelo detto O’ Capitano



SABATO 12 SETTEMBRE

Ore 5.30 A’JUTA A MONTEVERGINE

Raduno e pellegrinaggio a piedi, lungo la strada mulattiera, per raggiungere e ringraziare Mamma Schiavona

p.zza Demanio

ore 8.30 Raduno e partenza in pulman degli ultre sessantacinquenni per raggiungere e ringraziare Mamma Schiavona (a cura dell’Anpas di Ospedaletto d’Alpinolo)

ore 17.30 Aperture botteghe artigianali

centro storico

ore 18.00 Processione rievocativa (Festone alla Madonna)

ore 20.00 Paranze Itineranti

I Lumanera

Paganese di Vincenzo Romano

A Perteca di Pino Love (Somma Vesuviana)

I Giuglianisi

Ore 21.00 Simone Carotenuto e i Tammorrari del Vesuvio

p.zza Umberto I

ore 21.30 La Piazza dei Salti in Banco

Spettacolo Artisti di Strada a cura della direzione artistica di Angelo (detto O’ Capitano)

p.zza Garibaldi







v Mostra permanente delle auto, cavalli e carrettoni addobbati a festa







v Mostra fotografica “I ricordi Passato e Presente”

a cura di Gennaro Pirozziello





Le serate saranno allietate da piatti e degustazioni tipiche locali









Ufficio stampa

Daniela Apuzza 333/6477064 – danielaapuzza@libero.it



Risposta Condividi


[155]   
Da: alfonso 
  Re: segnala un evento
[23-09-2009]  
FESTIVAL DELL’IMPROVVISAZIONE CONTADINA
ANGUILLARA SABAZIA
26 E 27 SETTEMBRE 2009

PROGRAMMA
SABATO 26 SETTEMBRE

Ore 11.00 DECENNALE DEL PARCO DI BRACCIANO-MARTIGNANO
Il Parco incontra gli amministratori locali e i cittadini (Aula consiliare comune di Anguillara)

Ore 16.00 ASSAGGI DI FESTIVAL (Piazza del Molo)
Giro del lago di Bracciano a bordo dell motonave Sabazia II in compagnia dei suonatori del Festival con degustazione dei prodotti gastronomici tipici. (Prenotazione obbligatoria)

Ore 18.00 CONFERENZA D’APERTURA (Parcheggio del Torrione)
“Le vie della transumanza, scambi e migrazioni nella storia del nostro territorio”.
Incontro con pastori testimoni dell’antica usanza

Ore 18.30 INAUGURAZIONE MOSTRE (Parcheggio del Torrione)
Mostra fotografica “Volti e paesaggi del nostro territorio”.
“Mostra di strumenti di lavoro dei pastori e della transumanza” di Massimo Perugini.

Ore 19.00 APERTURA CANTINE (centro storico)
Inizio percorso enogastromusicale

Ore 22.00 DIGESTIVO MUSICALE
Concerto dei gruppi musicali, Piazza Magnante
E a seguire... il tiratardi dello Stornello

DOMENICA 27 SETTEMBRE

Ore 12.00 APERITIVO MUSICALE ITINERANTE (centro storico)
...alla scoperta della gastronomia tipica nei vicoli del centro storico

Dalle ore 13.00 ASSAGGI MUSICALI (centro storico)

Con poeti a braccio, stornellatori, cantastorie e suonatori

Ore 15.00 SEMINARIO (Giardini del Torrione)
“Le gnacchere (strumento ritmico toscano)
a cura di: FILIPPO MARRANCI

Ore 20.00 Ceniamo insieme a poeti a braccio, stornellatori, cantastorie e suonatori

Ore 22.00 DIGESTIVO MUSICALE CON I GRUPPI PARTECIPANTI
Concerto finale
(Giardini del Torrione)

ARTISTI PARTECIPANTI

SONI E CANTI DI VECCHI BRACCIANTI Musiche e canti della campagna romana - sabato e domenica
CHIARA DE BIAGI (voce)
PINO PONTUALI (organetto, voce)
GIANLUCA ZAMMARELLI (chitarra, zampogna,ciaramella,flauti, voce)
GIANNI BERARDI (tamburello e voce)

LU TRANAINA’ Canti e musiche delle Marche centrali - sabato e domenica

KATIUSCIA MERLINI (organetto e fisarmonica)
MAURO MAZZARANTANI (chitarra e voce)
MARCO MEO (voce e tamburello)
GIOVANNI COFANI (fisarmonica)
WALTER BIANCHINI (organetto)

LI SAND’ANDONIJRE Canti e musiche dall’Abruzzo - sabato e domenica
GIANFRANCO SPITILLI (organetto e voce)
DOMENICO DI TEODORO (fisarmonica e voce)
AUGUSTO FABBRI (battafoco)
GIORGIO SPERANDII (tamburello)
FABIO DE MARINIS (chitarra e voce)
BIAGIO MARSILI (chitarra e voce)
ROBERTO SAPUTELLI (organetto e voce)
AMEDEO SALINI (tracaja)
MARCO DI BLASI (fisarmonica e voce)

I SUONATORI DELLA LEGGERA Canti e musiche della Toscana - sabato e domenica

SILVIA FALUGIANI (voce, trombone)
DANIELE FRANCHI (chitarra e voce)
MARCO MAGISTRALI (fisarmonica, organino)
FILIPPO MARRANCI (voce, gnacchere)
VALENTINO RECEPITI (violino, chitarra)

POETI A BRACCIO Ottava rima del Lazio nord-ovest - domenica
FRANCO FINOCCHI
MARIO MONALDI
FRANCESCO VINCENTI
RINALDO ADRIANI

SOTTO IL METRÒ
GIUSEPPE FONTANA (voce, armonica, chitarra)
IVANO SEBASTIANELLI (contrabbasso)
ALESSIO TELLONI (asta lavapanni, batteria)


ESPOSITORI:
ALFONSO TOSCANO Esposizione e vendita di oggetti e strumenti musicali della vita contadina
PIRFILIPPO MELCHIORRE Esposizione di strumenti musicali della vita contadina





CLARA MAFFEI Antichi Intrecci Propiziatori
LUIGI FELLUCA Lavorazione di oggetti naturali
GIANNI GIORGI Accademia del crogiolo
GIUSEPPE SCIVOLETTO I bastoncini di zucchero filato
MARIA CRISTINA MANCINELLI Montaggio dell’ordito e tessitura di arazzi

PARCO REGIONALE DI BRACCIANO MARTIGNANO
Sede di Bracciano
Via Aurelio Saffi 4/A
Per ogni informazione 06 99806261 - 06 99806262
fax 06 – 99806268 info@parcobracciano.it www.parcobracciano.it

Coordinamento e segreteria: Marco Scentoni, Samuela Donati, Raffaella Selvaggini, Marco Crocicchi
Direzione artistica: Irvando Sgreccia e Pino Pontuali
Ricostruzione storica: Massimo Perugini
Logistica: Pro Loco di Anguillara Sabazia


Risposta Condividi


[156]   
Da: etnomalìa 
  Re: segnala un evento
[23-09-2009]  
ci sarà anche ETNOMALIA con ciaramelle e strumenti della Campania,
ciao

Risposta Condividi


[157]   
Da: alfonso 
  Re: segnala un evento
[24-09-2009]  
benissimo Etnomalìa! ho provveduto ad integrare la notizia sul calendario

Risposta Condividi


[158]   
Da: Damiano 
(Martina Franca TA)
  Re: segnala un evento
[05-10-2009]  
ARRUCCHE A ZAMPUOGNE PE QUANNE ABBESUOGNE
Visita guidata alla scoperta della musica popolare "dipinta" e delle masserie
a Martina Franca e dintorni
domenica 11 ottobre 2009
a partire dalle ore 16.30
Prenotazione obbligatoria al 328/7024035
E-mail elrescador@libero.it
Sito web http://www.pugliafedefolklore.it/musica.html

L'associazione "Lavorincorso" di Martina Franca, in questo ottobre che distribuisce ancora belle giornate, organizza per domenica 11 ottobre, a partire dalle ore 16.30 (appuntamento all'Arco di Santo Stefano in piazza XX Settembre), una visita guidata un po' particolare. Damiano Nicolella, guida turistica d'estate e zampognaro d'inverno, propone a voi visitatori un itinerario tutto da scoprire, sulle orme della musica popolare, del dialetto martinese e della natura incontaminata della Murgia. Si parte dal centro storico di Martina, andando alla scoperta delle opere d'arte che si sono ispirate al mondo popolare presenti nelle chiese di Martina: lo zampognaro nascosto che suona la pastorale raffigurato nella Basilica di San Martino e il suo collega nella chiesa di San Domenico, le edicole dove si recitavano preghiere in dialetto ("Sant'Antuonie Bummeniegnie, fuste amete da totte u riegnie..."), e il piccolo museo etnografico presso la stessa associazione "Lavorincorso", con la mostra di foto d'epoca sulla Puglia degli anni Cinquanta e la ricostruzione della casa tipica dei nostri nonni. Quindi, con le macchine proprie, si va alla scoperta di una masseria privata, fuori dai soliti circuiti turistici, ai piedi dei monti di Cisternino, in mezzo agli ulivi secolari, rimasta com'era ai primi del Novecento: i trulli, il frantoio, lo jazzo, il giardino, la corte.
Costo dell'itinerario: 10 euro a testa (i bambini fino a 10 anni non compiuti non pagano).

Risposta Condividi


[159]   
Da: alfonso 
  Re: segnala un evento
[06-10-2009]  
Ottobrata Romana
Festival di Musica Popolare II edizione
Auditorium Parco della Musica di Roma 7-8-9 ottobre

7 ottobre SALA SINOPOLI ore 21.00
Kocani Orkestar

8 ottobre SALA SINOPOLI ore 21.00
Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica
“Pizzica de core”
Progetto originale dell’ORCHESTRA POPOLARE ITALIANA con la partecipazione di poeti a braccio laziali e il Coro Popolare

9 ottobre SALA PETRASSI ore 21.00
Serenata fuori Porta
Gianni Aversano & Napolincanto, Cristina Vetrone,
Banda di Testaccio

9 ottobre SALA OSPITI e FOYER SINOPOLI ore 18.00-20.30

Parole e Musica
“Una rete lunga 10 anni”. Presentazione RE.FO.LA. Rete del Folklore nel Lazio
“La musica è giovane nel Lazio”. Con Marco Tomassi, Donato De Acutis, Organetti di Maranola

Mostra di strumenti musicali della tradizione a cura di Marco Tomassi e Alfonso Toscano


Risposta Condividi


[160]   
Da: Santacroce 
(Bisignano)
  Re: segnala un evento
[06-10-2009]  
4° Raduno Suonatori di Organetto ed altri strumenti tradizionali, il raduno si svolgerà il 17 Ottobre a Bisignano in occasione dei Festeggiamenti della Madonna di Costantinopoli, possono partecipare tutti gli appassionati e i suonatori di organetto e di altri strumenti tradizionali come la zampogna, tamburello, chitarra battente, ciaramella ecc.
Durante la serata "A Quararella" sagra enogastronomica bisignanese.

www.associazionegentes.com

Risposta Condividi


[161]   
Da: Pier Filippo 
  Re: segnala un evento
[15-10-2009]  
UDITE, UDITE

il 17 e 18 ottobre 2009 ad ASCOLI PICENO
nella meravigliose cornice del centro storico
edizione speciale del Mercatino dell'Antiquariato
circa 200 espositori, oggetti e mobili di antiquariato e modernariato,
possibilità di trovare anche strumenti musicali di vario tipo,
esposizione di strumenti musicali popolari a cura
di Pier Filippo Melchiorre nel chiostro di San Francesco






...se venite portatevi lo strumento che ci facciamo
una suonata e una bevuta

Pier Filippo

Risposta Condividi


[162]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: segnala un evento
[15-10-2009]  
IX° MOSTRA DEL FUNGO

Il Parco patrocina la IX Mostra del Fungo – mostra micologica di specie fungine epigee spontanee, organizzata dall’A.M.B. Gruppo Ecologico Micologico Alto Lazio, che si terrà il 17 e 18 ottobre p.v. a Bracciano, inserita all’interno degli eventi organizzati per celebrare il decennale del Parco (1999 – 2009).


Nel pomeriggio della domenica, alle ore 16.00, nella piazza del Comune

PASSATO E PRESENTE IN CONCERTO

con il duo

Donato Riccioni (organetto e tamburello)
Pino Pontuali (organetto e tamburello)


Parco N. R. Bracciano-Martignano
Servizio Comunicazione
Tel. 06.99806262/1- Fax 06.99806268
e-mail: info@parcobracciano.it

Risposta Condividi


[163]   
Da: Giorgio Maltese 
(Catania)
  Re: segnala un evento
[26-10-2009]  
MoMu Mondo di Musica
Comunicato Stampa
MARRANZANO WORLD FESTIVAL
3° edizione: I rami che cantano
La zampogna in Sicilia e gli aerofoni a bordone
Catania, 5-8 novembre 2009
Il Marranzano World Festival si appresta ad alzare il sipario sulla terza edizione che animerà diversi luoghi del centro storico di Catania con i suoni dei "rami che cantano"
Presentato dall'Associazione culturale MoMu Mondo di Musica, in stretta collaborazione con numerose altre associazioni, il festival si aprirà il 31 ottobre al Castello Ursino con l'inaugurazione della mostra di strumenti musicali, per entrare nel vivo dal 5 all'8 novembre con un fitto calendario di incontri, laboratori, feste e concerti.
Ad arricchire questa edizione ci saranno vari momenti di approfondimento attraverso presentazioni di libri, conferenze, seminari e molti laboratori pratici: dalla costruzione di ance doppie e marranzano, ai workshop sugli strumenti musicali: zampogna, tamburello, marranzano, ma anche launeddas sarde, dijeridoo australiano e fujara dall'est europeo, senza trascurare la danza popolare con un laboratorio sul ballittu accompagnato da zampogna e tamburello.
Seguito con le orecchie di un musicista, con quelle di un cultore, con quelle di un neofita, il Marranzano World Festival offrirà a tutti i tipi di pubblico l'occasione per ascoltare i differenti suoni, spesso sorprendenti, che si emanano da strumenti simili ma lavorati da materiali e forme diverse, tipiche della cultura del popolo che lo suona e della natura che ne offre il materiale con cui lo si produce: dalla Russia all'Australia, dall'Inghilterra al Giappone, per arrivare alle isole di Sardegna e Sicilia. Ovunque sottolineando un aspetto che accomuna queste culture musicali ossia la conoscenza e il profondo rispetto e della natura e del territorio.
Lo strumento al centro dell'attenzione per questa edizione è la zampogna (o ciaramedda), strumento tipicamente siciliano che viene accostato ad altri aerofoni policalami o a bordone in giro per il mondo. Il festival sarà quindi un viaggio lungo le strade della tradizione musicale siciliana, con molte fermate però agli incroci (crossoroads) dove potremo scoprire la contemporaneità dello strumento e anche la sua appartenenza a folclori diversi e lontani dai nostri, che difficilmente avremmo immaginato.
L'atmosfera di festa sarà favorita dalla presenza di stand espositivi dei costruttori di strumenti musicali nelle diverse location dei concerti, che si alterneranno fra il Castello Ursino, l'ex monastero dei Benedettini, la Sala Lomax e il cortile CGIL in Via Crociferi. In queste sedi si esibiranno i virtuosi musicisti ospiti del festival, rappresentanti delle più vaste e variegate rivisitazioni stilistiche e tecniche cui strumenti come la zampogna e il marranzano, ancestrali ed evocativi, si prestano: dalla musica popolare al rock, dalla musica classica alle influenze elettroniche.
Favorire l'incontro tra musicisti e tra culture musicali differenti ma accomunate da tratti comuni: questo è l'obbiettivo principale del Marranzano World Festival in ognuna delle sue edizioni. Da qui scaturiscono spontaneamente le numerose e importanti collaborazioni di cui l'organizzazione di questa edizione si avvale: le associazioni Lomax, Darshan, AME, ZampogArea, Consorzio Musicisti Calabresi, Musicanostra, Area Sud, le università di Catania, di Udine e di Lecce, la Fondazione Buttitta di Palermo, il Centro Culture Contemporanee Zo, con il contributo dell'Assessorato Politiche Culturali della Provincia Regionale di Catania, e il patrocinio del Assessorato alla Cultura del Comune di Catania.
Programma completo, informazioni e contatti nel sito www.marranzanoworldfestival.it
Alcuni dei principali ospiti
Djalu Gurruwiwi (Australia)
Vladiswar Nadishana (Siberia/Germania)
Leo Tadagawa (Giappone)
Lucy Wright (Inghilterra)
Andrea Pisu (Sardegna)
Sostene Puglisi (Mili s. Pietro, Messina)
Fabio Tricomi (Catania)
Giancarlo Parisi (Messina)
Puccio Castrogiovanni (Catania)
Ipercussonici (Catania)
Sergio Bonanzinga (Università di Palermo)
Gaetano Pennino (Casa Museo Antonino Uccello, Palazzolo Acreide, SR)
Mario Sarica (Museo Cultura e Musica dei Peloritani, villaggio Gesso, ME)
Concerto per zampogna e calrinetti con Ensemble Calamus, Carmelo Dell'Acqua, Franco Barbanera, Sebastiano Sollazzo e Giancarlo Parisi
Raduno degli zampognari con la partecipazione tra gli altri di: Sostene Puglisi, Pietro Cernuto, Nunzio Famà, Ivan Calì, Salvatore Vinci, Felice Currò, Michele Piccione, Margherita BadalàŠe tutti i musicisti che vorranno partecipare ad una giornata di festa della musica popolare.

Risposta Condividi


[164]   
Da: Giorgio Maltese 
(Catania)
  Re: segnala un evento
[26-10-2009]  
MARRANZANO WORLD FESTIVAL 3° edizione
Rami che cantano
La zampogna in Sicilia e gli aerofoni a bordone nel Mondo
Catania, 31 ottobre - 8 novembre 2009
Castello Ursino
Sala Lomax
Monastero dei Benedettini
Chiostro CGIL


Sabato 31 ottobre Castello Ursino
Ore 16,30 Presentazione del libro La Zampogna a Chiave in Sicilia, di Sergio Bonanzinga (Fondazione Buttitta, Palermo 2009). Relatore prof. Gaetano Pennino. Con la partecipazione dei cantori e suonatori di zampogna a chiave di Monreale.
Ore 18 Inaugurazione della mostra di strumenti musicali.


Giovedì 5 nov Castello Ursino
Ore 19 OPENING Aperitivo e concerto inaugurale con gli ospiti del festival


Venerdì 6 nov Università Di Catania, Via Gisira
Ore 11: Incontro sulla Cultura e l'Arte aborigena: "L'etnia Yolngu e il rapporto con il territorio"

Sala Lomax, Via Fornai
Ore 21,30: MARRANZANITE Concerto
Giorgio Maltese (Sicilia)
Lucy Wright (Inghilterra/Irlanda)
Leo Tadagawa (Giappone)
Puccio Castrogiovanni (Sicilia)
Vladiswar Nadishana (Siberia)
Fabio Tricomi (Sicilia)


Sabato 7 nov Università di Catania, Benedettini, Coro di Notte
Ore 10: Tavola Rotonda su La Zampogna in Sicilia e gli aerofoni a bordone nel mondo
Concerto di musiche per zampogna e clarinetti, con Ensemble Calamus, Carmelo Dell'Acqua, Franco Barbanera, Tommaso Sollazzo e Giancarlo Parisi

Chiostro San Giuliano (CGIL), Via Crociferi
Ore 21,30: SICILIA INCONTRA IL MONDO Concerto
Sostene Puglisi (ciaramedda a paru, Peloritani, Sicilia)
Djalu Gurruwiwi (didjeridoo, Australia)
Andrea Pisu (launeddas, Sardegna)
Vladisvar Nadishana (fujara, Siberia)
Giancarlo Parisi (zampogna a paru cromatica, Messina, Sicilia)
Tommaso Sollazzo (zampogna a chiave, Cilento, Campania)
Fabio Tricomi (marranzano e tamburello, Catania, Sicilia)


Domenica 8 nov Chiostro San Giuliano (CGIL), Via Crociferi
Dalle 10 alle 24: Raduno della Zampogna e Festa Finale
Mercatino degli strumenti musicali, Laboratori di costruzione, Laboratori Musicali, Laboratori di danza popolare, Raduno degli Zampognari, Festa a ballu.

--
MoMu
Mondo di Musica
Ass. Culturale No Profit
Via Fornai 21, 95121 Catania
Tel 095.341459 Cell 328.2212960
http://www.marranzanoworldfestival.it
mo.mu@tiscali.it

Risposta Condividi


[165]   
Da: tempesta 
(pozzuoli)
  Re: segnala un evento
[29-10-2009]  
Festa del vino - PROCIDA
concerto dei MACCHIA MEDITERRANEA
ore 20,00

Risposta Condividi