www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Lunedi 16 Settembre 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[1531]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[01-12-2011]  
Se anche non avrem le tasche piene
non morirà la voglia di suonare
con gli amici, nel male e nel bene.
E se la cinta dovremo tirare
aspetterem tempo miglior che viene
che tanto altro non possiamo fare.
C'incontreremo allora dopo cena
a sonà co la panza meno piena.

Risposta Condividi


[1532]   
Da: Alessio 
(Subiaco - Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[03-12-2011]  
per fare i canti restiam sempre in vena
pur se il giro di vite è imminente
di certo l'entusiasmo non si frena
che dar fiato alla voce 'n costa niente
e viceversa val sempre la pena
fa bene e tien lo spirito presente
nonostante dovremo avere cura
di fare un altro buco alla cintura

Risposta Condividi


[1533]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[13-12-2011]  

Forse non è ben colma la misura,
oppure ancor non s'è toccato il fondo.
C'è chi va predicando, addirittura,
che tutto l'occidente, in questo mondo,
colto da maleficio o da fattura,
è da paragonarsi al moribondo,
agonizzante, con la pancia piena,
che vuol guarire stando in quarantena.

La guerra per l'Alsazia e la Lorena,
fu proprio una sciocchezza in paragone.
Ben presto si vedrà su questa scena,
del popolo cinese l'invasione.
Col sol calante o con la luna piena,
alcuni sono già in circolazione.
E imiteranno, quì dell'occidente,
anche le "castagnette" e la "battente".

PdR



Risposta Condividi


[1534]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-12-2011]  

Quel giorno c'era pure lo scrivente,
a fare la novena zampognara.
Quella Trasteverina, mica niente,
col Maestro mazziotti e la fanfara
degli allievi del Bosio e molta gente,
anche del Belgio e pure da Pescara,
per venerar le antiche Madonnelle
al suono di zampogne e ciaramelle.

Pareva al tempo delle paranzelle,
con Gianni Iacobacci, bravo attore,
dopo il canto "Tu scendi dalle stelle",
declamava versetti con fervore.
Spiegava le artistiche formelle
la Tumminia Maria "il professore"
che pur appartenedo al gentil sesso
sembrava il direttore d'un congresso.

Delle "sonate" se ne parla spesso
Eseguite con stile e perfezione.
Matteo s'è commosso e genuflesso
di sicuro non per esibizione.
Riscuote sempre un'ottimo successo
la riproposta della tradizione.
Una televisione del Salento,
domenica ha filmato quell'evento.

PdR




Novena zampognara a Trastevere



Risposta Condividi


[1535]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[23-12-2011]  
Doppo li strilli de De chi è scontento
co' tutti li governi qui vicini,
adesso, chi governa, a 'sto momento,
nun è ‘r governo ma so’ li quatrini.
La voja de le feste ci'hanno spento
levannoce torroni e pasticcini.
Dice ch’ è tutto frutto de scarogna,
ma noi sapemo bene ch’è menzogna.

E d’esse’ chiaro, adesso, m’abbisogna.
‘ché la poesia mò me lo permette,
‘ché qui se stamo tutti a da’ l’ossogna,
er core se lo stamo a fare a fette;
loro so’ gonfi come ‘na zampogna
co’ ‘sti salamelecchi da subrette.
Perciò, amichi cari, un po’ speciale
sarà l’augurio de ‘sto Bon Natale.

E mo io ve lo canto tale e quale:
‘che pure si c’aumenteno le tasse,
noi semo sempre allegri ar naturale,
e si ce vie’ la voja de grattasse,
noi se grattamo senza facce male
perché noi semo tutti foriclasse.
E quindi mò l’auguri ve rinnovo
de Bon Natale e pure l’anno novo.

E ancora a fa’ l’auguri me ce metto
e brindo cor bon vino ne la tazza,
e mentre che ve sono l’organetto,
le bone feste do a tutta la piazza.
A sor mae’, brindamo cor dorcetto
insieme cor regazzo e la regazza.
‘che so’ l’amichi pe’ magna’ ‘n torrone.
Si ‘na porta chiude, s’apre ‘n portone.

Risposta Condividi


[1536]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[04-01-2012]  
Mò c'è rimasto solo 'r Befanone:
rimetteremo l'albero 'n cantina.
Me porterà un sacco de carbone
de sicuro, sa che sò birichina.
Co 'ste magnate ho messo sù un culone!!!
Da domani sto a dieta: minestrina!!!
E pure 'sto Natale coi suoi doni...
...levàto, se lo semo, dai c..oni.


Risposta Condividi


[1537]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-01-2012]  

Occhi puntati sulle tradizioni,
sui gruppi folkloristici in costume
protagonisti d'interpretazioni
da far intervenir la buoncostume.
Col decreto liberalizzazioni
c'è chi ci spera o vede quel barlume
di flebile speranza o cambiamento
prodotta da governo e parlamento.


PdR


Risposta Condividi


[1538]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[12-01-2012]  

Per chi vuol fare qualche esperimento,
e trasformarsi in bravo pifferaio,
raccolga numerose "canne al vento"
da oggi fino al ventitrè gennaio,
per stagionarle e farci lo strumento
che scioglie, con il suono, anche un ghiacciaio.
Se ritenete che l'ho detta grossa,
vi cedo la parola e....a voi la mossa.

PdR

Risposta Condividi


[1539]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[12-01-2012]  
Mi hai lasciato co' la rima in ossa...
Io dico de 'ste canne da sonàre
(lo dico senza diventare rossa)
con i buchi ci devi saper fare.
Quel suono smove pure 'na sommossa
se le dita sai farci scivolare.
Insomma... che giovani o stagionate
ci scaldino il c...uor nelle serate.

Risposta Condividi


[1540]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[16-01-2012]  

Tra tarantelle e lunghe tammurriate,
e suonatori d'ogni parte giunti,
le lodi sono state celebrate
delle zampogne sotto tutti i punti.
Per raccontare simili giornate,
non basta far sintetici riassunti.
Per gustarsi l'intera maratona,
bisognerebbe starci di persona.

In quanto la zampogna in quella zona,
del territorio fa parte integrante.
Maranola l'ha scelta come icona,
con una festa molto entusiasmante,
e la dimostrazione che funziona
si deve al pubblico partecipante.
Chi suona il tamburello o l'organetto,
chi invece la zampogna per diletto.

PdR




Aspiratne zampognara a Maranola 15.01.2012



Risposta Condividi


[1541]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[16-01-2012]  
Mia figlia ce l'avevo per zainetto
contenta del suo nuovo strumentino.
Fra 'na fetta de formaggio e 'n tozzetto
abbiam mandato giù 'n bicchier de vino.
Contenta d'aver fatto 'sto giretto
la vojo dì 'na cosa al caro Pino:
cor salame che m'hai fatto vedere
ora dovrai saziarmici a dovere!


Risposta Condividi


[1542]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-01-2012]  
Sapete che lo prendo pel sedere
'sto povero Maestro lo torturo!
Ma io me faccio sempre ben volere,
e lui se la sghignazza de sicuro!
Ma 'n antra cosa mò dovrà sapere:
m'è stato riferito, e quà lo giuro,
che 'sto salame pur' al Sor Toscano
je piacerebbe tanto avello 'n mano!

Risposta Condividi


[1543]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[18-01-2012]  
Non era, quel salame, di Fabriano,
ma d'un prodotto molto più perfetto
tutto d'un pezzo da un maiale sano:
insomma si trattava d'un filetto,
e l'ha assaggiato pure er sor Toscano.
Ma di dir altro adesso mi permetto:
Contrariamente a quanto si dicette
a tutti, quel salame, piace a fette.

Risposta Condividi


[1544]   
Da: tiziano 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[20-01-2012]  
nu je parlate de salame
a quer poro cilentano
che se more dalla fame
nun lo tocca e leva mano

co la pelle der salume
lui ce fa un paralume

e la corda e cor siggillo
lui li sona manco a dillo

co' la sugna e co' er grasso
ce lubrifica er contrabasso

co la pelle sempre quello
costruisce un tamburello



Risposta Condividi


[1545]   
Da: La cuoca esaurita (fu felice) 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[26-01-2012]  
Ma tu guarda quant'è strano
se 'n salame ce l'hai in mano:
chi ne mangia più de 'n etto
chi lo suona per diletto.

Io sò cuoca sopraffina,
te racconto 'na cosina:
oggi parlo un po' d'ortaggi
se vuoi, resta nei paraggi.

La zucchina bella e soda
non mi passa mai di moda;
La carota sottoterra
per estrarla fò na guerra!

La patata quando è calla
magni pure n't'a 'na stalla;
rossa, gialla o novella...
...lo pòi chiede a tu' sorella!

Impazzisco pei piselli
ma dell'orto... solo quelli!
Le cipolle daje e daje
a Viterbo diventan' ajie.

Se la fava c'hai piccina
'nnaffi ancora la piantina
che se sà che poi te cresce...
'n te sbaglià, non dico al pesce!!

Ma se c'hai la fava grossa
te ce spacchi denti e ossa:
ci puoi fare un minestrone
e ne magno un pentolone!

Se sul retro c'hai i finocchi
fors'è meglio ch'apri l'occhi:
li puoi fare gratinati,
o 'n padella strascinati.

Co ajio, ojio e peperoncino
te ce fai 'no spaghettino;
se ci vòi fà 'n figurone...
poca buccia de limone!

Se me dai 'nbicchier de vino
io li magno e li cucino.
Se poi 'r vino è tanto bbono...
te li canto e te li sòno!

Che l'ortaggi fanno bene
ci sarà chi ne conviene;
ma ora io ti dò un consiglio:
che se te li magni è meglio...

Per l'ortaggio me ce mòro
me lo dicon tutti 'ncoro...
ma se c'hai 'l cetriolo 'n mano..
'n c..o solo all'ortolano!!!

Risposta Condividi