www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Martedi 18 Giugno 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
( )
  Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[17-09-2007]  
è lanciata una nuova tenzone, queste le regole:

1) il componimento deve essere in rima e metrica
2) è consentito l'uso di ogni metrica
3) la risposta deve essere pertinente
4) è consentito ogni dialetto, lingua, idioma
5) non è ammessa la traduzione
6) non è ammesso nessun commento o nota, nemmeno in calce
7) i componimenti che contengano trasgressioni alle regole verranno cancellati

ps: questo nuovo topic inizia con l'ultimo componimento postato nel vecchio topic.



Risposta Condividi


[1516]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[08-11-2011]  
Peppì, tu non me fai passà le voje
de cucinà pe amici e conoscenti.
L'ommini sì, fanno venì le doje
e noi je damo pan pei loro denti:
se c'è chi semina c'è chi raccoje
ma nun lo dimo 'ngiro ai quattro vènti.
A 'sta cena chi sòna l'organetto
benvenga, anche solo per diletto.

Risposta Condividi


[1517]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[08-11-2011]  

Se nel menù ci fosse del capretto,
invece della pecora bollita,
farebbe certamente un altro effetto
e trasformar la tavola imbandita,
al punto da far perder l'intelletto,
persino a chi non è della partita.
Il quale, se il lavoro lo permette,
potrà mangiare un piatto di orecchiette

PdR

Risposta Condividi


[1518]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[08-11-2011]  
Io me t' ammàggino co' 'ste rimette
come la vorpe che 'n ariva all'uva
parlanno de pecore o de caprette.
Me dispiace pe chi solo s'artrova
a magnà la pasta co le cimette.
Dico, Peppì, come Dante diceva:
"amor, ch’a nullo amato amar perdona".
Viè co' noi! A riempitte 'sta panzona!

Risposta Condividi


[1519]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-11-2011]  

Tu parli come parla una birbona,
per suscitare invidia a qualche escluso.
Sapevi già che andavo fuori zona,
eppoi la vostra cena m'ha deluso.
Siete partiti per suonar la "nona"
con qualche ballo Ispanico-Andaluso.
Invece in quella splendida serata
al massimo due penne all'arrabbiata.

PdR




Capretto



Risposta Condividi


[1520]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[09-11-2011]  
Ch'annavi fòri m'avevi avvisata.
Non per questo rinuncio all'allegria
de stà fra amici 'n questa brigata.
L'inno alla gioia de 'sta compagnìa,
co 'na bbevuta e 'na bella magnata,
supera Beethoven o chicchessìa.
Birbona sì, come dici, lo sono
ma 'nfondo 'nfondo io c'ho 'lcore bbono.

Risposta Condividi


[1521]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-11-2011]  

Nel mentre che Berlusca perde il trono,
già si profila un'altra fregatura,
di quelle senza sconto ne condono.
Diranno ch'è la necessaria cura
per arginar lo stato d'abbandono
prodotto da questa "nomenklatura".
Dovrà sacrificarsi l'Italiano,
esempio: niente cena lì a Mazzano!

PdR

Risposta Condividi


[1522]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[10-11-2011]  

Benchè sia stato da Napolitano,
per dirgli che il governo è in minoranza
ed è costretto a cedere la mano,
come si usa in tale circostanza.
Precisa che non tornerà a Milano,
di quell'alloggio ama ogni stanza.
Di quel Palazzo Chigi, in verità,
cede solo la nuda proprietà.

PdR

Risposta Condividi


[1523]   
Da: Alessio 
(Subiaco - Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-11-2011]  
speriam gli sia rimasto poco da
fare per restare ancora in sella
cento ne pensa e altre cento ne fa
ma appare tramontata la sua stella
dopo la legge di stabilità
non ci rimane che credere nella
promessa che ha fatto al quirinale
chi se fidò de lui se trovò male

Risposta Condividi


[1524]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-11-2011]  

Dovrebbe essere festa nazionale,
l'undici di novembre, san Martino,
la cui leggenda è piena di morale;
ma quì coi Pulcinella e gli Arlecchino,
l'esempio suo di lui ben poco vale:
finisce tutto a tarallucci e vino.
E dopo Berlusconi arriva Monti,
e il popolo sovrano paga i conti.

PdR



Risposta Condividi


[1525]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[11-11-2011]  
Ci prometteron tutti mari e monti
mentre facevan tanti baccanali
andando avanti come dei bisonti
nello spendere i soldi e lanciar strali,
mandandoci a dormire sotto i ponti.
Mi par che l'han voluto gl'industriali
quell'uomo ch'hanno fatto senatore
e che farà pagar il lavoratore.


Risposta Condividi


[1526]   
Da: Alessio 
(Subiaco - Roma)
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[13-11-2011]  
peggio di silvio è chiaro che si muore
ma non vuol dir che tutti vanno bene
proviamo a chiederci cosa sta a cuore
al tecnopresidente che oggi viene
dovrà mettere le pezze a colore
ma abbiam già visto calcare le scene
da chi tanto capitale possiede
e il modo di far soldi ancora chiede

Risposta Condividi


[1527]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[15-11-2011]  

Coi tagli alle pensioni si procede,
per farli continuare a far quattrini,
la prassi in questi casi lo prevede,
ed in aggiunta altri tiri mancini.
Come ad esempio l'ICI si rivede
con tanti altri balzelli sibillini.
Non è previsto in questa situazione
fare ricorso alla rivoluzione.

PdR








Risposta Condividi


[1528]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[23-11-2011]  

E' stato, a quanto sembra, un successone,
la cena, La rifate un'altra volta?
Se ce ne fosse una per stagione
sarebbe una proposta alquanto stolta?
Potremmo preparare il polentone...
,,, qualunque altra ricetta viene accolta.
Per sant'Antonio, non sarebbe un guaio;
mi riferisco a quello di gennaio.

PdR

Risposta Condividi


[1529]   
Da: barbara 
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[24-11-2011]  
Io c'ho già 'n mano forchett' e cucchiaio
pe la polenta con le spuntature.
Aspè, che prendo penna e calamaio
ch'a gennaio se poderia fà pùre.
Stavolta co' zampogn' almeno 'n paio,
pe Sant'Antonio sonamo, sicure!!!
Mò sentimo, chiedemo pur' all'altri
si ce stanno, a venì co noantri!

Risposta Condividi


[1530]   
Da: Peppino di Rosa 
(Vivaro Romano (Rm))
  Re: Sfida all'ultimo stornello "DUE"
[28-11-2011]  

Come ci regoliamo ora noialtri,
che per pagare la patrimoniale,
in quanto non essendo stati scaltri
ci tolgono le feste di Natale?
Credo che ciò riguarda anche voialtri,
secondo un piano spazio-temporale.
Di questo passo niente pranzi e cene
Ma soltanto digiuni e quarantene.

Risposta Condividi