www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Giancarlo Petti 
  Costruttori di flauti di canna.
[06-07-2007]  
Vogliamo provare a fare un censimento dei costruttori di flauti di canna, magari per Regione?

Risposta Condividi


[1486]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[02-03-2012]  
E' cosa assai diffusa che grandi costruttori di strumenti popolari, non siano grandissimi esecutori.
Tutto il tempo disponibile viene utilizzato per la preparazione e realizzazione degli strumenti ed il tempo per perfezionarsi e specializzarsi manca sempre!
...Chiaramente ci sono le dovute e frequenti eccezioni, anche se io stesso non sono certamente un fuoriclasse del flauto, anzi!
...Poco male Rino: ci sono esempi di persone che hanno fatto progressi giganteschi, sia come costruttori che come suonatori (vero Bruno?) e poi si sa che a furia di farli, provare e riprovare, si finsce con imparare ache a suonarli.

Saluti.


Risposta Condividi


[1487]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[03-03-2012]  
Ciao Barbara, ciao Giancarlo,
Barbara, mai dire mai... se Giancarlo vuole potremmo fare un salto a Nepi a fare rifornimento di canne ed una bevuta... della famosa acqua di Nepi.
Giancarlo, non conosco il flauto di Teo, a che pagina è? Io mi riferivo al video di quel tipo che suona contemporaneamente due flauti singoli; questo è il link: http://www.youtube.com/watch?v=0QDOz86C72s&context=C3
OK, visto che sono rimasto contento del doppio flauto ne stò realizzando un secondo, con delle modifiche: "cassa" d'insufflazione più piccola e in verticale. La direzione dell'aria è indirizzata direttamente su tutte e due i beccucci, le finestrelle sono laterali. Immagino Giancarlo alquanto perplesso, soprattutto per le finestrelle laterali. Lungi da me la volontà di violare le regole di costruzione, regole derivate da secoli di esperienza e tramandate nel tempo dai maestri flautisti;stò solo mettento in prova le mie capacità manuali di creatività.


Ecco i vari pezzi pronti per essere assemblati...



Risposta Condividi


[1488]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[04-03-2012]  
Ciao Rino.
L'idea delle finestrelle laterali è simpatica e divertente e non mi scandalizza affatto.
Del resto con il tipo d'innesto che vuoi realizzare è la soluzione più logica.
Sarebbe difficilissimo conservare la più tradizionale posizione anteriore della finestrella.
Nella sperimentazione tutto è ammesso e ben vengano le novità, avendo cura però, di fare quello che tu fai, cioè chiarezza d'informazione e speficare che si tratta di un esperimento, di una prova o di un'ispirazione dovuta a qualcuno o qualcosa.
Questo bisogna dirlo, perchè in un forum così seguito, c'è sempre chi "capisce male", in buona o cattiva fede, che poi è pronto a spacciare per tradizionale, quella che è una simpatica sperimentazione.
Bisogna sempre essere chiari nell'informare e attenti a cogliere l'informazione.
Mai essere superficiali, se si vuole fare ricerca e sperimentazione filologica.

...Dici poi "giancarlo, non conosco il flauto di Teo, a che pagina è? Io mi riferivo al video di quel tipo che suona contemporaneamente due flauti singoli; questo è il link: http://www.youtube.com/watch?v=0QDOz86C72s&context=C3"; !
...Ma Teo è proprio il costruttore ed il suonatare del flauto del video da te citato! :-)
...Più attenzione... mi raccomando! :-)
...Un saluto!


Risposta Condividi


[1489]   
Da: otammurro 
(Lanciano)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[05-03-2012]  
Salve a tutti e perdonate l'innesto non proprio attinente. Tempo fa ho assemblato un'imboccatura molto simile a quella del doppio flauto montefalconese di Giancarlo, montando però due clarini di canna ad ancia semplice tramite due stock. Nonostante la tenuta perfetta dell'imboccatura, i risultati non sono stati incoraggianti: è come se l'aria insufflata non fosse sufficiente a trasmettere la giusta pressione per far suonare decentemente i clarini.
Ricordo che Giancarlo parlava di riempire completamente il raccordo di cera praticando dei canali con un bastoncino, cosa che ovviamente è possibile con dei flauti ma non nel mio caso. Avete qualche possibile soluzione?
Poi vorrei chiedere a Rino cosa è quell'attrezzo simile ad un trapano che si vede sulla destra nella foto, che tipo di punta monta e a cosa serve.
Vi ringrazio e vi saluto
Alessandro

Risposta Condividi


[1490]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[05-03-2012]  
Ciao Otamurro-Alessandro.
...Complimenti per la memoria!
:-)
...Specifico che quello di riempire la cavità di cera è un piccolo espediente che a volte uso, per poter suonare con meno dispendio.
Non so se rendo l'idea, ma è un pò come se si "rimpicciolisse" l'otre di una zampogna, riempendola a metà di cera: si raggiunge la stessa pressione interna più velocemente e con meno aria.
Lo faccio molto raramente. Di solito no.
Con i clarini non è molto indicato perchè le ance (sia semplici che doppie) hanno bisogno di una pressione molto più alta per entrare in risonanza. al flauto invece ne serve molto meno.
Di conseguenza serve "un recipiente" molto più grande, che è si più difficile da portare "in pressione", ma che conserva la stessa "alta pressione" molto più a lungo di una sacca (o qualsiasi altro contenitore) piccola.
Se poi il "contenitore" è elastico (otre o guance del suonatore) è più facile tenere la pressione costante, con il naturale restringimento e con la pressione del braccio del suonatore, nel caso di un otre o con il controllo del volume, nel caso delle guance.
...Cosiglio semplice semplice: usa un palloncino, se proprio non hai di meglio.
Saluti.

Risposta Condividi


[1491]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-03-2012]  
Ciao Otammurro,
semplicemente una punta conica montata su un manico con mandrino; lo uso per allargare i fori.

PS: anch'io uso riempire gli spazi inutili con del caucciu, rende la camera di insufflazione più potente.

Risposta Condividi


[1492]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-03-2012]  
IL SUONO DEL SUONO
COSA CONTRIBUISCE A FARE SUONARE UNA SEMPLICE CANNA IN MODO COSI' STRAORDINARIO?
Per mille folletti blu !
Sono contento di questo strumento........... contentone, sono felicissimo,
ma che dico felicissimo, sono straultramegafelicissimissimo !


eccolo, è il mio ultimo capolavoro: doppio flauto con finestrelle laterali.



Risposta Condividi


[1493]   
Da: otammurro 
(Lanciano)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-03-2012]  
Grazie Rino, avevo intuito ma non sapevo che esistessero dei mandrini col manico. Grazie per la delucidazione e complimenti per la tua ultima creatura.
Grazie pure a Giancarlo per il consiglio, che però arriva secondo, possedendo io una zampognella giocattolo con tanto di palloncino che un signore di Lanciano si diverte ancora a costruire per i suoi nipoti.
Alessandro

Risposta Condividi


[1494]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-03-2012]  
Ciao otammurro,
stò cercando anch'io una zampognella col palloncino, mi puoi mettere in contatto con quel signore?
Grazie!


Risposta Condividi


[1495]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-03-2012]  
Ale...il mio consiglio era più diretto ad indirizzarti verso "sacche" degne di tale nome!
Il palloncino è roba da bambini.
Hai visto a Scapoli? Li vendevano a due euro (zampognella monocanna a due buchi con palloncino).
Compra una bella vescica di maiale, per esempio, che da noi ancora si trovano in questo periodo di "ventricine" !
;-)

Risposta Condividi


[1496]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[06-03-2012]  
Per Rino: bello! complimenti.
Com'è accordato?

Risposta Condividi


[1497]   
Da: Rino 
(Roma)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[07-03-2012]  
Ciao Giancarlo, grazie!
Accordato? E' NATURALE: acqua e sapone; a me piace così.



Risposta Condividi


[1498]   
Da: otammurro 
(Lanciano)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[07-03-2012]  
Rino, si tratta di un vero giocattolo, non credere che ci possa tirare fuori chissà cosa! E' più che altro un oggettino da tenere a testimonianza di vecchie usanze.
Appena posso ti posto una foto.
Ciao

Risposta Condividi


[1499]   
Da: giancarlo 
(molise)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[07-03-2012]  
Concordo con Ale.
X Rino: vada per l'acqua e sapone, ma emetterà pure delle note? ... Mi piacerebbe conoscerle per imparare qualcosa di nuovo! :-)
...Se te l'ho chiesto è perchè il rapporto tra le dimensioni delle due canne e le dimensione dei fori mi sembra particolare per poter essere in linea con uno dei flauti a me noti (dal punto di vista acustico e non della forma).
...Cmq va bene...
Saluti.

Risposta Condividi


[1500]   
Da: otammurro 
(Lanciano)
  Re: Costruttori di flauti di canna.
[08-03-2012]  
Ciao Rino, eccoti due foto dei giocattolini di cui ti parlavo



Zampognella giocattolo - Costruttore sig. Battistella - Lanciano (Ch)








Ovviamente i fori sono stati fatti senza seguire una logica, quindi la presenza di due chanter è puramente ludica.
Saluti
Alessandro

Risposta Condividi