www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Venerdi 19 Gennaio 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Alfonso 
  oggetti misteriosi
[16-05-2011]  
capita a tutti di imbattersi in oggetti che incuriosiscono e ieri in un mercatino non ho saputo resistere alla tentazione di acquistare quello che vedete nella foto, completo di custodia, il venditore non mi ha saputo dire nulla e l'ho acquistato ugualmente anche perchè la spesa non era eccessiva (..1 euro), la realizzazione mi sembra accurata così come per la piccola custodia, dal peso è evidente che è di metallo pieno e l'ho accostato al calibro per darvi l'esatta proporzione dell'oggetto,

qualcuno mi sa dire a che cacchio serve ??








Risposta Condividi


[1]   
Da: Francesco 
(Molise-Danimarca)
  Re: oggetti misteriosi
[16-05-2011]  
Ciao Alfonso
l´oggetto in questione e´una spatolina per pesata, che usano i chimici o i farmacisti in laboratorio per pesare polveri (parte in basso). Il beccuccio in alto serve a versare le polveri (poste nell´incavatura del becco) in contenitori dal collo estremamente stretto .
Magari con un po di impegno si riesce pure a farla suonare...
Francesco

Risposta Condividi


[2]   
Da: Alfonso 
  Re: oggetti misteriosi
[16-05-2011]  
caro Francesco ti ringrazio per la collaborazione, ma forse la foto imperfetta potrebbe averti tratto in inganno, il beccuccio in alto non ha nessuna incavatura, è in metallo pieno ed è assolutamente cilindrico, anche se con base tonda,

la parte inferiore non è una lamella ma un parallelepipedo a sezione quadrata, anche esso in metallo pieno

evidentemente il riflesso di luce fa apparire il beccuccio cavo e la parte inferiore (che credo sia l'impugnatura) sottile, domani faccio un'altra foto..

Risposta Condividi


[3]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: oggetti misteriosi
[16-05-2011]  
Alfo', a cosa serve non mi viene in mente, però dovresti provare a ...............

Risposta Condividi


[4]   
Da: nicola 
  Re: oggetti misteriosi
[17-05-2011]  
potrebbe essere un martelletto per sbalzare metalli?

Risposta Condividi


[5]   
Da: Alfonso 
  Re: oggetti misteriosi
[17-05-2011]  
che sia un martelletto mi sembra la cosa più probabile, ma visto lo scarso peso e le scarse dimensioni dubito che possa servire a sbalzare una lastra di metallo a meno che non parliamo di lastre di misura inferiore al decimo di millimetro,

potrebbe essere un martelletto neurologico ma pure per questo mi sembra troppo piccolo,

non so se questo sia dovuto ad un uso improprio ma guardando la testa con una lente di ingrandimento si vedono alcune ammaccature sulle superficie della testa nel punto opposto alla punta, mentre pur guardando bene non sono riuscito a capire se fosse stato adoperato di punta

Risposta Condividi


[6]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: oggetti misteriosi
[19-05-2011]  
anche se di forma atipica mi sembrerebbe un martelletto per visita neurologica (riflessi osteotendinei), ovvero quello per evocare, dopo averla percossa sul tendine rotuleo, lo spostamento della gamba in avanti o del braccio o del piede o della mano. (saro' deformato) Di solito quelli comunemente usati sono costruiti in acciaio con la parte che percuote in gomma. Boh!

Risposta Condividi


[7]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: oggetti misteriosi
[19-05-2011]  
forse un formato pediatrico, viste le dimensioni (??????????) ripeto l'ho buttata li' anche se come ho detto la forma è del tutto atipica

Risposta Condividi


[8]   
Da: zammarelli 
  Re: oggetti misteriosi
[20-05-2011]  
è lo strumento per accordare le campane!!

Risposta Condividi


[9]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: oggetti misteriosi
[20-05-2011]  
solo quelle da dieci quintali in su .....

Risposta Condividi


[10]   
Da: Alfonso 
  Re: oggetti misteriosi
[20-05-2011]  
caro Tiziano, purtroppo ho avuto modo di osservare i marteleltti neurologici e mi sembrano costruiti con altri criteri..,

per esempio quello che mi incuriosisce in questo attrezzino più che la testa è l'impugnatura, perfettamente liscia, a sezione quadrata e senza nessun accorgimento per migliorarne la presa, tenendo conto delle dimensioni si può impugnare solo con pollice e indice, insomma tutto mi fsa pensare che il uso non richied una grande precisione..,

certo può essere usato per far risuonare una campanella, ma non mi sembra nato per quello

Risposta Condividi


[11]   
Da: TIZIANO 
(MARE)
  Re: oggetti misteriosi
[21-05-2011]  
che ne dici di un martelletto per percuotere le forme di parmigiano e saggiarne la stagionatura

Risposta Condividi


[12]   
Da: Alfonso 
  Re: oggetti misteriosi
[24-05-2011]  
Tizià ho visto quelli per il parmigiano e mi sembrano ben più grandicelli di questo, daltra parte per auscultare una forma di 30-40 kili ci vuole na certa forza, per farvi rendere conto meglio delle dimensioni metto quest'altra foto






Risposta Condividi


[13]   
Da: zammarelli 
  Re: oggetti misteriosi
[28-05-2011]  
mah! secondo me è una miniatura di attrezzo per assaggiare il parmigiano, trovato nell'uovo di pasqua

Risposta Condividi


[14]   
Da: TIZIANO 
(MARE)
  Re: oggetti misteriosi
[28-05-2011]  
allora per il pecorino che sono forme piu' piccole

Risposta Condividi


[15]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: oggetti misteriosi
[28-05-2011]  
A Tizia', il pecorino già "piagne" di suo senza bisogno di perquoterlo.

Risposta Condividi