www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Lunedi 22 Ottobre 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Anselmo 
(Teggiano)
  Cos'è la musica popolare?
[24-05-2007]  
ascoltando e leggendo un po in giro, a volte mi sorge il dubbio di non aver compreso cosa è la Musica popolare. la discussione che voglio aprire parte dalla semplice domanda : "cos'è la musica popolare?

Risposta Condividi


[1]   
Da: Avvocatista 
(Lucania)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[24-05-2007]  
Per quanto mi riguarda preferisco questa definizione (ma ne esistono altre ben più sofisticate di personaggi giganteschi: Bartok, De Martino, Carpitella, ecc....)

E' la colonna sonora dei riti della tradizione popolare, dai riti di passaggio (nascita, matrimonio, morte, ecc...) al lavoro, al gioco, alla devozione religiosa, al corteggiamento, allo svago, alla sfida, alla medicina popolare,....

Ha alcune caratteristiche peculiari:

- si basa spesso sull'improvvisazione e sull'interazione tra gli attori presenti sulla "scena" (cantatori, ballerini e spettatori);
- spesso non segue le regole della musica "colta", in termini di scale musicali, ritmi, ecc..
- è enormemente diversificata, perchè ancorata ai dialetti o a strumenti musicali presenti solo in certe aree;
- è il risultato della sintesi di sonorità provenienti da culture ed ere diverse (es. berberi, spagnoli, francesi, greci, musiche medievali, ecc...) ed è in continua evoluzione

Pertanto, la musica popolare non può essere assimilata ad una manifestazione artistica. Essa è una manifestazione culturale, come il dialetto, la filosofia di vita, i proverbi, le credenze, ...

E' la colonna sonora dell'identità di un popolo.

Insomma, una roba enormemente diversa da quella che si esegue sui palchi, dalla riproposta, ecc.... che altro non sono che manifestazioni artistiche di una sola delle componenti della musica popolare: il suono.

Ma le manifestazioni artistiche si esauriscono, le mode si estinguono, la cultura e l'identità di un popolo no.

Risposta Condividi


[2]   
Da: Alfonso 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[24-05-2007]  
"Pertanto, la musica popolare non può essere assimilata ad una manifestazione artistica. Essa è una manifestazione culturale"

concordo pienamente, una manifestazione culturale che non ha nulla a che vedere con lo spettacolo

Risposta Condividi


[3]   
Da: Calabria Logos 
(Cosenza)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Un saluto al nuovo entrato Anselmo.

Ha fatto bene il nostro amico a voler ripartire dalla prima lettera dell'alfabeto.

Riporto un pezzo già scritto nel dicembre 2006.

C'è una musica popolare, quella autentica, ed una musica di "ispirazione popolare".
La vera musica popolare la fanno le persone che appartengono al mondo contadino ed a quello agro-pastorale. La musica di "ispirazione popolare" la fanno tutti gli altri, compreso i gruppi musicali!


"Popolare" significa di tradizione orale ... un prodotto folclorico si tramanda oralmente viaggiando di bocca in bocca e subisce (inevitabilmente) numerose varianti o "variabili!". Difatti lo stesso canto si ascolta in località diverse con modificazioni naturali dovute all'assoggettamento di quel prodotto da parte di una comunità che lo ha preso e lo ha fatto proprio.

"Di ispirazione popolare" invece si intende un canto scritto da un autore e che porta quindi un marchio che è irriducibile.
Per comodità nostra potremmo cambiare il secondo termine in "popolaresco".

Concludendo:

1) Popolare ... ovvero ... di tradizione orale

2) Popolaresco ... ovvero ... d'autore

..... E' solo l'inizio del discorso!











Risposta Condividi


[4]   
Da: Luca/ 
(Caserta)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
No Carlo la vera musica popolare non la fanno solo pastori e contadini,ma,fin dove arriva la mia esperienza attuale,anche professionisti,operai ed un maresciallo dei carabinieri(e stavolta non è una supercazzola come nel post sui brani di ispirazione popolare,ah scusa kalukapu ma quando il discorso si fà troppo pesante non resisto,e mi parte la goliardaggine automatica).La musica popolare è,a mio parere,l'espressione del linguaggio preverbale che chiamiamo "musicale" caratteristico di quel determinato popolo.Ma è più di un dialetto, difatti incarna tutta la cultura (nel senso più vasto del termine) di quel popolo(con tutte le sue sedimentazioni storiche).E non solo la cultura esplicita fatta di credenze, atteggiamenti, gesti ,ritualità....ma anche la cultura ,scusatemi il termine,inconscia di quel popolo,e con questo i simboli, le peculiarità del vivere gli affetti e tutto ciò che fà a capo a ciò che non conosciamo,ma sappiamo,di noi e di chi ci stà intorno.

Risposta Condividi


[5]   
Da: Salvatore Venerato 
(kalukapu)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Ok, concordo con tutti... Belle parole, e belle spiegazioni...
Ma allora mi viene una domanda spontanea, da cosa differisca dalla musica tradizionale????
Però non lasciate i discorsi appesi come nell'altro post, che non ci ho capito una M... :-P


Ciao a tutti
Salvatore

Risposta Condividi


[6]   
Da: Hakate Kakashi 
(Konoha)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
(Puf!)

Yo

Definendo si limita. Sempre partendo dal presupposto che una canzone popolare non necessariamente è tradizionale.

Bella domanda, comunque.



(Si, sono Maruko :) )

Risposta Condividi


[7]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Non volevo intervenire, ho resistito, ma alla fine ho ceduto.
L'argomento, come anche gli altri, è molto interessante ed in più credo sia la sintesi di tutti.
Concordo pienamente con tutti, ma voler dare una definizione veramente esaustiva della musica popolare mi sembra impresa ardua.
Ognuno di noi può contribuire alla realizzazione del mosaico, ma credo che nessuno potrà mai dire che la sua è l'ultima tessera del puzzle.
Leggendo ciò che hanno scritto studiosi di chiara fama, alcuni citati nel post n° 1, e aggiungendo i concetti espressi da Avvocatista, Carlo e Luca, rimane sempre una parte oscura che ci lascia insoddisfatti.
Analizzare la musica popolare è come voler tentare di capire fino in fondo un singolo individuo del quale non sarà mai possibile conoscere tutti gli avvenimenti e le emozioni che lo hanno formato nel corso della sua esistenza.
La musica popolare è il carattere di una comunità, la sua sintesi storica, e cercare di capirla fino in fondo è di una difficoltà esponenzialmente più grande.
Pino



Risposta Condividi


[8]   
Da: Alfonso 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
anch'io non ho resistito..

io credo che il problema è nei termini, ossia credo che sia necessario distinguere fra la musica di Tradizione Orale e la Musica Popolare

quindi secondo me se mi alzo una mattina ed ho pensato tutta la notte a Franceschina perchè stravedo per lei:

- se butto giù una canzone che esprima tutta la mia passione faccio "musica popolare"

- se le dedico un canto d'amore imparato da mio nonno faccio "musica di tradizione"

o no ???

Risposta Condividi


[9]   
Da: kukurni 
(mberlaterra)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
vorrei entrare anche io nella questione, accodandomi ma aggiungendo forse un elemento che può sembrare fuori topic: la danza popolare!
quello che voi dite per la musica popolare vale esattamente allo stesso modo per la danza popolare a mio avviso.
e ad osservare la danza popolare nostra, ed anche le danze di altri mondi e di altre genti, alla ricerca di elementi comunque assimilabili perchè danza e musica sono linguaggi universali, ci si sente forse, nell'ultimo tempo, sempre più a disagio. se è vero che "le manifestazioni artistiche si esauriscono......la cultura e identità di un popolo no", è in atto oggi credo un gioco micidiale in cui la cultura popolare, perchè musica e danza questo sono, tende ad essere "confezionata" ed il pacchettino trasformato in "spettacolo".
forse il fare musica da un lato e il danzare da un altro hanno perso una funzione antica ma essenziale, quella di "far musica insieme", ossia di costituire, insieme al canto, momenti di aggregazione sociale e di riconoscimento di identità?

Risposta Condividi


[10]   
Da: Avvocatista 
(Lucania)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Per rispondere al caro Salvatore, io credo che:

Se fosse vera la mia definizione, ossia se la musica popolare fosse la colonna sonora dell'identità e della cultura di un popolo, essa non necessariamente coicide con la musica di tradizione.

Es. il Liscio (che certo non è musica di tradizione) in determinati contesti assume la valenza di musica popolare.

Ossia, non appena dei "suoni" assumono il ruolo di colonna sonora di un rito, cioè smettono di essere "autoreferenziali/musico centrici" e interagiscono con ciò che un certo gruppo sta facendo in quel momento (es. gioco, cura della psoriasi, preghiera, raccolta dei rifiuti da una spiaggia, tiro alla fune, ecc...) diventano automaticamente "musica popolare": funzionale a quello che sta facendo il gruppo in quel momento.

Nella musica popolare, quindi, non ci sono "spettatori", ci sono solo "attori".

La musica di tradizione, invece, è musica popolare "tradizionale" ossia quella particolare musica che in una certa area in un certo periodo ha assolto alla funzione di musica popolare.

Sempre IMHO

Risposta Condividi


[11]   
Da: Alfonso 
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
colgo l'occasione per farvi ascoltare un brano del nostro amico Anselmo di Teggiano, tenete presente che è registrato con mezzi di fortuna

www.alfonsotoscano.it/pynazoriia-duce-duce-duce.mp3



Risposta Condividi


[12]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Alfo', e chi lo sa?
Se dedichi a Franceschina la canzone che hai imparato da tuo nonno dici che fai tradizione, ma come era da considerare quel canto al momento della sua nascita?
Oppure, se Franceschina ti attizza così tanto che non ritieni sufficiente il canto di tuo nonno per trasmettere il tuo sentimento, senti la necessità di comporre tu stesso un canto che meglio descriva ciò che testa, cuore e testicoli sentono (sempre per Franceschina), stai sempre sul tradizionale? Non è tradizionale il rapporto uomo donna?
Quando si cantano stornelli improvvisati sono tradizionali?
Forse è il contesto che tradizionalizza il nostro operato.
Pino

Risposta Condividi


[13]   
Da: Luca/ 
(Caserta)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Kukurni,finalmente qualcuno che dice qualcosa di sacrosanto.
Difatti tra i fenomeni di "musicalità" popolare a cui accennavo c'è senza dubbio la danza.
In tutti i gruppi in cui ho suonato ho sempre cercato di imporre la presenza dei ballatori,fin quando ne ho creato uno in cui questi ultimi erano parte integrante,e non un accessorio estetico come mi veniva figurato a volte.
Parlando per me ho a più riprese cercato di far capire che la cosìddetta "Tammurriata" non è tale senza l'immancabile alchimia tra suono, ritmo,e fisicità/gestualità,non a caso non scrivo canto,tamburo e danza,perchè vediamo come in realtà questi "ruoli"(tanto cari alla pratica moderna)si fondano tra loro nell'esecuzione. E soltanto tutti insieme danno il risultato di quella complessa equazione che ci permette di scorgere i risultati che potremmo definire "Una manifestazione di musicalità popolare".
La danza dà senso al cantato e al tamburo ,tanto quanto l'inverso.
A volte mi diverto a creare dei momenti in cui gli uni si presentano senza gli altri e il "pubblico" rimane stupito nel vedere come siano in parte autosufficienti,ma come soltanto mescolate insieme danno vita a quel "fenomeno" o come amo definirlo a quell'"evento"(data la complessità dei fattori in gioco) che definiamo troppo semplicemente,per ragioni di economia concettuale,Musica popolare.
P.S. e non dimentichiamoci il "sentimento".......

Risposta Condividi


[14]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Avvocati', mi piace quello che hai scritto.
Pino

Risposta Condividi


[15]   
Da: Luca/ 
(Caserta)
  Re: Cos'è la musica popolare?
[25-05-2007]  
Bello il brano di Anselmo.

Risposta Condividi