www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 2 Dicembre 2020

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: A Chitarra Du Vinu 
  Che fine ha fatto Carlo D'Angiò?
[17-12-2006]  
A mio parere Carlo d'Angiò è stata la voce più bella e peculiare della musica popolare dell'Italia meridionale, un ugola che ricorda il suono della ciaramella, i suoi melismi, le improvvisazioni, la follia della dizione e la libertà d'espressione. E' stato uno degli esempi più fulgidi su come la voce possa divenire strumento musicale. Da quando non collaborò più con Bennato sembra essere scomparso dalla scena musicale (ho cercato qualcosa su internet ma si trova pochissimo), una perdita quasi inestimabile per il nostro patrimonio musicale.

Davide Polizzotto

http://achitarraduvinu.spaces.live.com/

Risposta Condividi