www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Nicola 
  modifiche organetto
[05-11-2013]  
Posseggo un organetto 8 bassi SOL DO Castagnari da circa 15 anni e per un po di anni è stato l'unico organetto che ho posseduto e suonato. Negli ultimi anni ho preso altri organetti due bassi ed ultimamente un altro 8 bassi LA RE che ha la 5^ nota girata ed ho potuto constatare che per i pezzi che suono (centro-sud italia) effettivamente è più agevole l'impostazione della tastiera con questa modifica.
Avrei intenzione di far fare la modifica anche al Castagnari (che è l'organetto che utilizzo di più) cosa ne pensate in proposito?


Risposta Condividi



Pagina 1

[1]   
Da: barbara 
('n do' stò)
  Re: modifiche organetto
[06-11-2013]  
Nicola, nel mio piccolo ti dico che se ti trovi meglio con la nota girata ...allora girala anche sul Castagnari!
Se su tutti i pezzi che suoni sul Castagnari devi usare il mantice per farla suonare "al contrario", allora si, credo sia meglio fare la modifica. In ogni caso, se dovessi ripensarci, tieni conto che è sempre una modifica reversibile. Potrai girarla di nuovo se ne avrai voglia o necessità in fututo!
A presto e buona musica!

Risposta Condividi


[2]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: modifiche organetto
[10-11-2013]  
Barbara ti ha dato un ottimo consiglio. Se hai un minimo di manualità puoi farlo da solo.

Risposta Condividi


[3]   
Da: Nicola 
  Re: modifiche organetto
[11-11-2013]  
L'ho fatto sabato scorso, anzi l'ho fatto fare ad un amico che maneggia con fisarmoniche ed organetti qui in Irpinia. Ha fatto un ottimo lavoro, infatti non sembra che qualcuno ci abbia messo mano.
Grazie a Barbara e Pino.


Risposta Condividi


[4]   
Da: gianni 
(firenze)
  tastiera organetto
[29-08-2015]  
salve scusate se mi intrometto.


devo sostituire una molla ai sotti itasti al canto del mio organetto 2 bassi 12 tasti al canto della dino baffetti


ora come si sfila la barra in acciaio posta latermante alla tastiera??


oppure come e la procedura,grazie

Risposta Condividi


[5]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: modifiche organetto
[09-09-2015]  
Ciao Gianni. Se la tastiera è di legno avrà una spina che tiene tutti i tasti e che funge anche da "cerniera" pertanto su un lato della tastiera (lato alto o lato basso) c'è un filo (generalmente di ottone o di acciaio inox) che sporge racchiuso dentro una piccola borchia fissata con una piccola vite. Tolta la borchia si può estrarre il filo con l'aiuto di una pinza. Naturalmente dovrai fare molta attenzione mettendo una protezione sui tasti per evitare che saltino via e cadendo si possano danneggiare.

Risposta Condividi