www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 22 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: alfonso 
  ragazzi che ronda !!!!
[11-02-2010]  
ma voi come ve lo immaginate il Paradiso ?

io lo immagino come un evento senza amplificazione, con pergole di uva fragola ad ogni angolo di paese, ad ombreggiare e preservare dell'umido della sera tavole imbandite di pizze chiene, soppressate, tòrtani, melenzane imbottite, capicolli, zèppole, rigatoni a ragù, ogni tanto altari di braci fumanti sui quali rosolano teneri agnelli e spuntature di maiale, trespoli con botticelle di ogni misura dalle quali è possibile mescere (in bicchieri di vetro) sorsi di aglianico, taurasi, cerasuolo, greco di tufo, solopaca, per'e palummo, gragnano, ogni tanto qualche pentolone dal quale servirsi un piatto fumante o qualche bancarella che offra panini fragranti di soffritto, mèveza, frittata di cipolle, e qui e là ronde di suonatori, in un continuo scambio di elementi fra i quali si intravede qualche volto noto: Leonardo Lanza, Ettore De Carolis, Pino Zimba, Andrea Sacco, Franco Tiano, Antonio Maccarone, zì 'Ntonio di Pellare e tanti altri, ai quali oggi s’è aggiunto pure Peppino Lipari


Risposta Condividi


[16]   
Da: zammarelli 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[21-11-2012]  
vi comunico la morte 18-11-2012, di un grande suonatore di ciaramelle amatriciane, Rosolino. Chi lo conosceva sa di chi parlo...

Risposta Condividi


[17]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[21-11-2012]  
Io lo ho conosciuto a Pinaco Arafranca alcuni anni fa.
Ancora un vuoto.

Risposta Condividi


[18]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[08-08-2013]  
Il 06 agosto è scomparso un grande poeta dell'ottava rima Rinaldo Adriani, abruzzese trapiantato ad Anguillara e già un anno fa scompariva uno degli ultimi cantastorie del centro Italia, nonché valente poeta improvvisatore, Francesco Vincenti.
Dovremmo quanto meno dedicare a loro una manifestazione.

Risposta Condividi


[19]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[20-10-2013]  
Questa mattina alle ore 6, dopo lunga malattia, è scomparso Costantino Ravarelli: un grandissimo stornellatore marchigiano facente parte anche del gruppo "La Martinicchia".
Io lo ho conosciuto e molte volte "duellato" con lui a stornelli. Non ne sono mai uscito "vincitore".
La sua allegria era proverbiale e assolutamente contagiosa.
Un grande personaggio.

Risposta Condividi


[20]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[29-10-2013]  
Domenica 26 ottobre è venuta a mancare Graziella Di Prospero.
E' stata, soprattutto per il gruppo di cui faccio parte da più di un ventennio "La Piazza", una delle maggiori fonti di spunti e suggerimenti per la formazione del nostro repertorio.
Ci ha lasciato una grandissima mole di documenti sui canti tradizionali del Lazio.

Le “testimonianze” raccolte di vario tipo coprono circa 300 ore di registrazione. Alcune tra le più significative e complete sono state riproposte da Graziella Di Prospero nei dischi-documento:
marzo 1975: Tengo ‘no bove se chiama Rosello . CF 22, lpp273
luglio 1976: AEIOU, alla scola ‘n ci voglio ì più. CF 46, lpp307
ottobre 1978: In mezzo al petto mio ce sta ‘n zerpente .CF/”, lpp387.

"Nata a Sezze Romano (LT) Graziella Di Prospero è giunta al canto popolare e alla ricerca sul campo in logica evoluzione degli altri interessi che hanno caratterizzato le sue attività ( a partire dalla seconda metà degli anni Sessanta fino agli inizi degli anni Ottanta) e in particolare dalla professione di giornalista e scrittrice.
Per giungere a una maggiore conoscenza e comprensione del patrimonio etnologico e musicologico del nostro popolo, la Di Prospero si è dedicata per tutti gli anni Settanta a una ricerca sistematica sul campo condotta nel Lazio, validamente affiancata dal suo compagno Giorgio Pedrazzi.
L’intento è stato da una parte di restituire sistemazione critica, riappropriazione del patrimonio culturale di tale area geografica e dall’altra di fornire uno strumento da cui partire e del quale giovarsi per chi ne traesse stimolo per rendersi protagonista di una ricerca delle proprie radici culturali.
Contemporaneamente si è impegnata nel dare una corretta divulgazione del materiale registrato negli spettacoli e nelle apparizioni televisive che ha tenuto in quegli anni e negli album-documento che ha inciso nella Collana Folk della Cetra diretta da Giancarlo Governi ponendosi come componente “attiva” non solo di studio ma soprattutto di riproposta e riattualizzazione del patrimonio di tradizione popolare. E’ stata, per intenderci, con coloro che hanno rotto in quegli anni con una certa separatezza accademica, libresca della ricerca folclorica per fare una <<ricerca partecipe che, mentre lo analizza, risocializza il mondo culturale delle classi subalterne in tutta la sua ricchezza di sedimentazioni sia remote che recenti, senza perdere di vista che è tradizione popolare l’intero patrimonio anche di lotta delle classi lavoratrici >> (Tullio De Mauro:atti del convegno ECAP-CGIL, Muttenz 1975)

Ciò premesso, nella ricerca effettuata del Lazio durante gli anni Settanta, Graziella Di Prospero e Giorgio Pedrazzi hanno stabilito contatti e coinvolto nelle testimonianze circa 250 persone –informatori nelle diverse province della Regione.




Risposta Condividi


[21]   
Da: zammarelli 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[30-10-2013]  
mi dispiace, vorrei aggiungere che collaborò anche con Ettore De Carolis anch'egli deceduto pochi anni fa e poco ricordato, ma importantissimo come Graziella nel recupero delle tradizioni del Lazio. Un saluto a entrambi.

Risposta Condividi


[22]   
Da: Francesco 
(Roma )
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[02-12-2013]  
Ieri pomeriggio ci ha lasciati il Maestro, una persona semplice ed aristocratica, elegante e raffinato artigiano ed artista. Vincenzo De Bonis, liutaio che ha portato insieme al fratello Nicola Bisignano nel mondo non amava i titoli e la notorietà, si definiva un semplice artigiano. Ciao Mastro Vincenzo, hai regalato sogni a tanti, conoscerti e frequentarti è stato un grande privilegio. Grazie, mi mancheranno le nostre conversazioni con i lunghi silenzi, la tua ironia e saggezza intelligente frutto di un rapporto profondo e mai banale con la realtà umana.

Risposta Condividi


[23]   
Da: Barbara 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[20-01-2014]  
Questa notte ci ha lasciato Luigi Mariani, meglio conosciuto come Giggi "er cozza", artista e poeta di Mazzano Romano. Chi ha frequentato la Cantina dello Stornello di Mazzano lo ricorderà per i "battibecchi" a stornelli con Pino Schirra, sempre rispettosi con chiunque, per l'allegria e la voglia di stare insieme alle persone, con il suo flauto dolce, e la sua chitarra, con la quale a volte accompagnava le poesie che scriveva, e attraverso le quali riusciva a trasmettere il suo animo dolce, profondo e riflessivo.
Penserò a lui ogni volta che tornerò in quella Cantina... e mi mancherà Giggi, che mi riprende le parti, in rima, quando Pino me ne canterà di tutti i colori accompagnato dal mio organetto.....
Domani 21 gennaio alle 15.00 i funerali nella chiesa di Mazzano.

Risposta Condividi


[24]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[04-03-2014]  
Ragazzi !!

Anche uno degli ultimi (se non l'ultimo) portatori della tradizione amatriciana delle ciaramelle è andato nella schiera dei più.
Nello Sciarra ci ha lasciato questa notte.
Non ho le parole per riempire il vuoto che ci ha lasciato.

Risposta Condividi


[25]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[04-03-2014]  
Ricordiamo Nello Sciarra ascoltando una delle sue ultime suonate:
https://www.youtube.com/watch?v=vSCnnzMgqzA

Risposta Condividi


[26]   
Da: Pier Filippo Melchiorre 
(Ascoli Piceno)
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[04-03-2014]  
Oggi è venuta a mancare Adele Scalella, cantante del gruppo Rua della Musica.
Per me è come se fosse morta una sorella.
Con lei ho condiviso 40 anni di musica.
Cara Adele, lassù troverai tanti suonatori con i quali continuare a far sentire la tua bella voce.
Riposa in pace.

Risposta Condividi


[27]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[05-03-2014]  
Ciao PierFili'. Vi sono accanto perché so quanto eravate uniti. Un abbraccio.

Risposta Condividi


[28]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[12-08-2014]  
E' venuto a mancare Franco Falasca. Un grande appassionato suonatore di organetto e di armonica a bocca, e un grande uomo con un grande cuore. Chi lo ha conosciuto non potrà mai dimenticarlo.

Risposta Condividi


[29]   
Da: Alfonso 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[14-11-2015]  
si è unito alla ronda Pino Altieri, ...è propio il caso di dire CHE RONDA RAGAZZI !

Risposta Condividi


[30]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: ragazzi che ronda !!!!
[12-12-2016]  
Oggi il Cilento ha perso un grande suonatore di zampogna ,
Zio Nicola Cortazzo di Cannalonga
Ma la sua passione è stata trasmessa ai suoi figli in modo che non venga perduta!


Risposta Condividi