www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Martedi 18 Giugno 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: tiziano 
(Ostia)
  nacchere toscane, gnacchere
[23-10-2009]  
vorrei chiedere a Pino, se cortesemente mi puo' dare le dimensioni delle gncchere, ne ho un paio acquistate ad Anguillara e dopo vari tentativi sono riuscito a suonarle, vorrei costruirne un paio uguali alle tue. Grazie

Risposta Condividi


[31]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[18-11-2009]  
ormai c'ha poca confidenza con la gnacchera, poro Pino!!!

Risposta Condividi


[32]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[18-11-2009]  
Ragazzi, scusate ma l'età comincia a fare i suoi danni.
Spero di riuscire a riparare il danno.
Grazie della segnalazione.
Buona gnacchera a tutti.

Risposta Condividi


[33]   
Da: Pier Filippo 
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[18-11-2009]  
la gnacchera di legno o quella di altro tipo?

Risposta Condividi


[34]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[19-11-2009]  
A PierFili', sei sempre il solito sporcaccione!!!!!!!

Risposta Condividi


[35]   
Da: Alfonso 
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[22-11-2009]  
ragazzi, se dovete chiattare andate su fessbuk, questo è forum
(severa nota dell'Amministratore)
........................................... .......................................................


Gentile Maestro Pontuali, nel post n.1 lei ha fatto una affermazione che li per lì mi ha incuriosito, ed essendomi ripromesso di approfondirla eccomi su questa pubblica piazza per rinfrescarle quanto da lei affermato:

"...I legni da usare....quindi, affinché abbiano una timbrica molto presente, vanno lucidati con la carta abrasiva molto fine..."


ecco, vorrei sapere se questa dichiarazione rilasciata con magistrale nonscialanse (ouì, j'avè studiè a Parìs).. in merito ad una correlazione fra la lisciatura "a culo di bimbo" di detti legni e la timbrica restituita dai legni medesimi sì trattati, derivi da una sua personale esperienza ebanistica oppure da suoi eventuali leggiadri studi di fisica acustica magari intrapresi in giovinezza...






Risposta Condividi


[36]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[22-11-2009]  
Non saprei ma credo che Pino intendesse dire che le superfici di contatto delle gnacchere non debbano avere asperità ovvero debbano essere a contatto pressochè totale l'una su l'altra, io le tratto: prima con la raspa a legno, poi con una carta 80, poi una 120, poi una 800 ed infine con la paglietta in acciaio che ne da' lucentezza al legno, dopodichè eseguo l'intarsio sul legno di nuovo carta 120 (al margine della figura disegnata e di nuovo paglietta, olio in abbondanza e si suona

Risposta Condividi


[37]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[22-11-2009]  
Tizzia', poi ci posterai le tue gnacchere.
La accurata levigatura delle suddette è importante per ottenere un suono più squillante perché le screpolature di una lavorazione meno accurata attutirebbe il suono delle stesse. (linguaggio da carabiniere)

Risposta Condividi


[38]   
Da: Valerio 
(Caserta Perugia Torino...)
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[04-12-2009]  
ciao tutti!! è da un po che non scrivo sul sito perche da perugia mi so trasferito a torino..e nun tengo a capa pe fa niente..per leggo sempre interessato..mo mi è venuto una fregola di scrivere perche mi son ovisto latcho drom.. un film che parla del percorso della musica zingara a partire dall'indi fino alla spagna flamenca..e in questa scenna ci sono..gnacchere..e lira...quindi..la lira ci sta che abbia origini orientali..ma le gnacchere che origine hanno? http://www.youtube.com/watch?v=FV8trqxz2t0&feature=related

Risposta Condividi


[39]   
Da: Tiziano 
(Ostia)
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[04-12-2009]  
le gnacchere si ritrovano raffigurate su di un dpinto posto sulla tomba delle leonesse a Cerveteri (Etruria meridionale) da allora ne hanno fatta di strada, si ritrovano in osso nella musica Irlandese etc etc quelle sul filmato sono suonate diversamente e sono doppie

Risposta Condividi


[40]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: nacchere toscane, gnacchere
[30-12-2009]  
er chi ne fosse interessato:

Lunedì 4 gennaio al Teatro dei ferrovieri (via Mameli 26 a Grosseto), a cominciare dalle ore 21 avrà luogo la presentazione del CD musicale "Nacchere toscane".
I suonatori di nacchere toscane Ido Corti, Alessandro Casini, Marco Vergari, Filippo Marranci, il Coro degli Etruschi saranno accompagnati dal Coro degli Etruschi e dai Suonatori della Leggera. Interverranno Piergiorgio Zotti, dell'Archivio delle tradiziobi popolari della Maremma, Simone Ferretti, assessore alle Iniziative culturali e alle Politiche giovanili del Comune di Grosseto, Paolo Casini, editore e curatore del CD, Corrado Barontini, ricercatore e divulgatore della tradizione, Marco Magistrali, etnomusicologo.

L'uso di questo particolare strumento di percussione dal ritmo accelerato, oltre ad aver richiamato l'attenzione degli etnomusicologi, ha riscosso l'interesse di un gruppo specializzato di musicisti di Signal Mountain, nel Tennessee (USA), che hanno dedicato a questo strumento un articolo nel loro newspaper.


Ido Corti, che alcuni anni fa partecipò alla trasmissione “La Corrida” come suonatore di nacchere, in molte occasioni ha accompagnato con i suoi “legni” il cantastorie Eugenio Bargagli.
Insieme a lui è da ricordare Carlino Penni di Scansano (1929 – 1993): nel CD sono presenti alcune delle sue suonate, registrate dal vivo, dalle quali si percepisce la sua grande abilità ritmica.


Risposta Condividi