www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Sabato 25 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Michele 
(Sicilì)
  Ingegnamoci
[16-10-2008]  
Molti di voi non sono solo semplici utenti appassionati, ma anche costruttori (più o meno alle prime armi). Sicuramente quindi oltre a costruire friscaletti, chitarre battenti e tamburelli chissà cosa avete nel cassetto!
L'artigianato per professione o per hobby è la base attraverso la quale l'uomo è riuscito a rendere reali i suoni che immaginava... e non solo i suoni!
Per cui... tiriamo fuori ciò che abbiamo realizzato, nella speranza di, scambiandoci trucchi e metodi, migliorare le nostre tecniche e perchè no, di applicarle anche agli strumenti (nonchè alle custodie).
Comincio io.



E' una pipa in legno di castagno. Il legno proviene da un tronco residuo di potatura e destinato al camino. Nella foto ho messo anche gli accessori per la manutenzione lgati in un laccetto di cuoio.



Risposta Condividi


[421]   
Da: Barbara 
  Re: Ingegnamoci
[14-03-2013]  
Mettici in alto un "pomello" di legno, magari lavorato, come sai fare tu, e ricavaci un nonsocomesichiama per fare i buchi nel terreno e piantare i bulbi o i semi.
In alternativa, prendi dei tronchi d'albero, ci fai i fori necessari, costruisci una zampogna gigante (può sempre tornarti utile se incontri Gulliver) e usi questo dente come "stuzzicarieddu"...
Saluti Alfò!

Risposta Condividi


[422]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[15-03-2013]  
Barby ti ringrazio dell'impegno dimostrato, sopratutto nell'astenerti da "facili" consigli ma il nonsocomesichiama si fa con un semplice pezzaccio di leno, farlo in avorio per di più pregiato mi sembra sesza senso..

Tizià ridurlo a capotasti sarebbe un peccato, preferirei sfruttarne le dimensioni

ragazzi lo so che non è facile farsi venire una buona idea, difatti non mi viene, è per questo che vi ho chiesto aiuto

Risposta Condividi


[423]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[15-05-2013]  
caro Pino dopo attenta e profonda ponderazione sono arrivato alla conclusione che il primo problema da superare nella realizzazione dell' orgapù è che il mantice che verrà mosso dalla mano destra può fare esclusivamente il movimento di compressione dell'aria dall'interno verso l'estero, ossia quello della "chiusura" del mantice nel cado di un organetto

questo complica non poco la faccenda perchè dobbiamo ottenere (tanto per capirci) sia il SOL che il RE con il solo movimento di compressione

dico bene ?

questa la foto della ance in questione






Risposta Condividi


[424]   
Da: zammarelli 
  Re: Ingegnamoci
[15-05-2013]  
ma che è questo orgapù???

Risposta Condividi


[425]   
Da: Nicola 
  Re: Ingegnamoci
[16-05-2013]  
Credo di aver capito. Dovrebbe essere una sintesi tra organetto e putipù e se ricordo bene il tutto dovrebbe uscire fuori dai bassi ricavati da un organetto tipo Helicon. Indovinato?

Risposta Condividi


[426]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[16-05-2013]  
indovinato!


Risposta Condividi


[427]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Ingegnamoci
[16-05-2013]  
Alfo', dal momento che le ance della stessa piastrina emettono due note differenti (SOL in compressione dell'asta dell'orgapù e RE in espansione, o viceversa).
C'è la possibilità di poter ottenere la stessa nota, sia in compressione sia in espansione, con un marchingegno non troppo complicato.
Mi ci vorrà un po' di tempo per farti uno schema costruttivo della "invenzione" ho però bisogno del disegno e delle dimensioni del "mantice" che vorrai utilizzare.
L'orgapù dovrà essere usato come un putipù oppure mi sbaglio ?

Risposta Condividi


[428]   
Da: alfonso 
  Re: Ingegnamoci
[17-05-2013]  
si certo deve essere usato come un putipù, quindi possiamo sfruttare solo la compressione della mano che scorre sull'asta verso il basso, fatti conto come se fosse una pompa di bicicletta

il mantice lo faremo della dimensione necessaria, in effetti non servirà una grande quantità di aria perchè lo strumento avrebbe la funzione di basso quindi suoni brevi come il putipù,

ovviamente tieni presetne che il tutto andrà inserito in un cilindro di legno di dimensioni adeguate che costruirò appositamente

aspetto tue istruzioni







Risposta Condividi


[429]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Ingegnamoci
[19-05-2013]  
Un'altra domanda mi giunge imperiosa:
Il suono che verrà emesso sarà quello della sola nota grave (ad es. il SOL o il RE)
oppure dell'intero accordo di SOL o di RE ?

Infine, visto che hai a disposizione sei note gravi (DO, RE, MI, FA, SOL e LA) oppure i relativi accordi, potresti fare un "orgapù" che , tramite opportuni tasti e ancora più opportuna meccanica, possa emettere a piacimento del "musicista" tutte le note sopra elencate. Il progetto di un simile marchingegno musicale non sarebbe estremamente complesso, però dovresti poi chiamarlo "orgapinopù" in mio onore .

Per ultimo ti suggerisco di non inventarti un mantice rotondo (anche se la cosa ti intriga) ma di utilizzare direttamente il mantice con la relativa cassa dei bassi, realizzando perciò solo le modifiche per ottenerne i suoni che vuoi tu.
Comunque la forma di un putipù tradizionale, con la pelle sopra abbastanza rilassata, dovrebbe funzionare egregiamente.

Risposta Condividi


[430]   
Da: tiziano 
  Re: Ingegnamoci
[05-06-2013]  
oppure orgapupino

Risposta Condividi


[431]   
Da: Pino Pontuali 
  Re: Ingegnamoci
[10-06-2013]  
Meglio :"ORGALFOPUPINO"

Risposta Condividi


[432]   
Da: Renato 
(Roma)
  Re: Ingegnamoci
[09-11-2017]  
Ciao

ho visto su un sito internet che hai costruito un megafono in lamiera.

Puoi per favore inviarmi una mail con le misure?

A me serve per simulare, in alcune canzoni, il timbro di voce che si può ascoltare in alcune registrazioni d’epoca (anni ’20 più o meno), pensi che un megafono simile a quello che hai fatto tu (dalla foto sembra lamierino zincato) vada bene o per avere un timbro più caldo è meglio utilizzare lamierino di rame o di ottone?

Grazie
Renato

la mia mail è recol@fastwebnet.it

Risposta Condividi