www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Giovedi 20 Giugno 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Civitella Alfedena
[26-08-2008]  
Ecco conclusa l'avventura di Civitella Alfedena. Ragazzi miei, non ci posso credere! Ho cantato con il coro del Bosio diretta da Piero Brega e Oretta Orengo. E' incredibile! Quando la mia amica Lidia mi ha detto: " Ci prenotiamo per il seminario di Pietro Brega?" Io ho detto si ,ma per fiducia....non avevo minimamente neanche percepito di cosa si trattasse. Vagamente pensavo un po' alla storia della musica popolare e un po' al Canzoniere del Lazio argomenti per me interessantissimi. E' invece ragazzi....e' stato bellissimo. Le nozioni scoperte, la simpatia e la competenza di Piero e Orietta, la compagnia del gruppo del Bosio, l'incontro con artisti ECCEZIONALI, il canto spontaneo e ludico che nasceva quando i vari gruppi s'incontravano.
La mancanza di convenzioni, la simpatia istantanea con gli abitanti del luogo. Mai, come in questa esperienza,mi sono resa conto di come la cultura formi il carattere di gruppi sociali. E mai, come in questo luogo, ho sentito mio il detto (?):" La dove senti una canzone, fermati. Li' non ci sono uomini malvagi.".
Non ricordo chi ha detto questa cosa ,ne dove io l'abbia letta e neanche se le parole sono proprio queste, ma credo fermamente sia cosi'.

Risposta Condividi



Pagina 1

[1]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Civitella Alfedena
[27-08-2008]  
Il festival di Civitella Alfedena è così, esattamente come descritto da Gioia, da molti anni perché da sempre la direzione artistica è affidata a due persone di grande sensibilità e competenza: Marco Delfino e sua moglie Tiziana (che ho la fortuna di conoscere da decenni).
Pertanto è a loro due (naturalmente anche al comune di Civitella che ci ha creduto) che va un lungo applauso per la riuscita di una manifestazione che, dato il gran numero di appuntamenti (tutti di grande rilievo), per la sua complessità richiede un impegno gravosissimo che Marco e Tiziana hanno sempre portato a termine con totale dedizione e passione.

Risposta Condividi


[2]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Civitella Alfedena
[27-08-2008]  
Ho avuto il piacere di conoscere Marco e Tiziana. Due persone veramente speciali. Mi sono anche resa conto che, nell'ambito della musica popolare, di persone speciali ce ne sono tante. Vorra' dire qualcosa?
Gioia

Risposta Condividi


[3]   
Da: Edoardo Morello 
(Fiumicino)
  Re: Civitella Alfedena
[27-08-2008]  
Carissima, sono felice che l'esperienza di Civitella ti abbia gratificato ed anche che (per quanto inconsciamente) hai citato la scritta che campeggia sul mio myspace....ecco dove l'avevi letta :)))

Un abbraccio

Edoardo

Risposta Condividi


[4]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Civitella Alfedena
[27-08-2008]  
E' Vero!!!!!!!! Hai visto che conosco solo persone speciali?

Risposta Condividi


[5]   
Da: genio 
(alicudi)
  Re: Civitella Alfedena
[07-09-2008]  
..........gli uomini malvagi non conoscono canzoni !!!
Propprio vero, Gioia.
Ha toccato molte coscienze questa verità, anche quelle più nascoste, ma haimé....
il Suo amico si sofferma e la "bacchetta" per averla copiata dal suo myspace:
ma come ??????? .... non sono parole scritte da un famoso, conosciutissimo,
o molto più probabilmente IGNOTO poeta indiano...motivo per cui .......prima o poi....
chiunque potrebbe leggerla......????....
Bhò ?? Chissà !? Intanto resta incisa sul muro di quell'isola così lontana
e forse io avrei dovuto lasciarla lì, ma certo è Gioia .....che se c'è qualcoisa di
SPECIALE in questo e in queste parole......... è sicuramente il bagliore accecante
di quel sole sul bianco del muro che.... prorompente, danza con l'azzurro di quel
mare e degli occhi di LEI.
Complimenti per Civitella Alfedena.

Risposta Condividi


[6]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Civitella Alfedena
[07-09-2008]  
Io credo che il mio amico non mi bacchetti.....almeno per questo. Io credo proprio di aver letto sul suo sito le parole del poeta indiano che, tra l'altro, conosco molto bene pero' non avevo mai letto questo suo (forse) pensiero. Ciao e grazie dell'attenzione.

Risposta Condividi