www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Venerdi 21 Settembre 2018

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: stefano 
(?????)
  errata corrige
[07-08-2008]  
mi permeto di segnalare un errata corrige relativamente all'appuntamento concluso di Rofrano: l'incontrodi battenti era un incontro a tre e non a due oltre ai già noti zammarrelli e vitale sul palco c'era anche il buon Sollazzo Tommaso Maria da Salento che oltre ad essere direttore artistico della manifestazione si è esibito in un ottimo intervento sulla artesecaster ( anche se un pò lo ha in verità imbarazzato la presenza di Marcello)
quindi mi sento di dire Bravo tommaso e buone vacanze a tutti
Stefano

Risposta Condividi



Pagina 1

[1]   
Da: Marcello 
  Re: errata corrige
[07-08-2008]  
anche io mi associo alla precisazione del buon stefano, ribadendo la mia profonda stima per gianluca e tommaso, oltre che per la loro indiscutibile bravura di battentisti, per aver pensato e realizzato una preziosa iniziativa come quella di rofrano, e anche per coloro che, in maniera oserei dire eroica, si sono fatti 2 ore di macchina + una quarantina di chilometri di curve solo per vedere delle chitarre battenti in azione per la durata di un oretta scarsa di spettacolo, tutto ciò mi porta a credere che qualcosa si stia finalmente svegliando.

Risposta Condividi