www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Giovedi 23 Novembre 2017

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: DARIO 
(SAN BENEDETTO ULLANO, COSENZA)
  tamburello "sintetico"
[30-05-2008]  
iniziamo con un grosso saluto a tutti voi del forum...... scrivo perchè cercavo un aiuto su un argomento...notando la vostra preparazione sulla musica popolare.... volevo dunque chiedervi:... vorrei regalare al mio piccolo fratellino un tamburello, siccome ne ha tantissimi tutti artigianali,, lui dice che vorrebbe divertirsi a fare gli assoli,però quelli che ha non sono del tutto ottimali e vorrebbe comprare uno di quelli (brutta parola) "sintetici".... siccome io me ne intendo poco e vorrei fargli una sorpresa, mi sapreste consiglire cio' che devo chidere quando lo ordino (se semplicemente tamburello sintetico o altro,esempio doppia fila di sonagli ecc...) e un altro favore,sempre gentilmente...se qualcuno di voi ne è ha conoscenza mi potrebbe consigliare un sito dove potrei ordinarlo???.......... ringrazio anticipatamente tutti voi, spero in una o più risposte, grazie ancora, Dariu u Calibrisi.

Risposta Condividi



Pagina 1

[1]   
Da: alfonso 
(grande lucania)
  Re: tamburello
[30-05-2008]  
ciao Dario,
è lodevole la tua intenzione di fare contento il fratellino, ma visto che sembra avere le idee decise per poterti dare un consiglio bisognerebbe capire cosa vorrebbe da questo tamburello "da solista",

siccome non so che tipo di tamburelli già possiede me ne vado per la logica, se non si accontenta dei tamburelli artigianali può essere per due motivi: o questo sono dei "souvenir" ossia tamburelli insuonabili "per bellezza" oppure sono poco rifiniti, mosci, malriusciti e non sono accordabili,

ma se è così mi chedo perchè buttarsi su un tamburello di pelle sintetica ? a questo punto per farlo contento gli prenderei un bel tamburello di legno e pelle naturale accordabile, con pochi sonagli, e ci sono dei costruttori che li fanno belli come e di più di quelli "di fabbrica"

naturalmente a me non piacciono, ma il fratello è tuo..

ma sentiamo pure gli altri..



Risposta Condividi


[2]   
Da: tiziano 
(Ostia)
  Re: tamburello
[31-05-2008]  
Forse stai cercando un PANDEIRO?

Risposta Condividi


[3]   
Da: alfonso 
(grande lucania)
  Re: tamburello
[31-05-2008]  
non lo volevo dire..

Risposta Condividi


[4]   
Da: Dario 
( )
  Re: tamburello
[31-05-2008]  
...ancora un grosso saluto a tutti voi..e naturalmente grazie di cuore per le immediate risposte... ...che io sappia, mio fratello possiede un paio di tamburelli "piccoli" che lui usa per accompagnare l'organetto alla calabrese, uno un po' più grande per la pizzica e un paio ancora più grandi per la tammurriata... ...e,detto sempre da lui, idealissimi (e io aggiungo,davvero molto belli e affascinanti) per suonare queste meravigliose cantate popolari... e tutti artigianali perche li compra nei vari posti che gira per seguire corsi e feste... ...però mi diceva che ad esempio con uno "sintetico" (non vi piace proprio questa parola vero???..scusate..) o magari solo regolabile poteva stringere o meno alcuni punti per avere diversi "effetti".... ...o ad esempio nei lunghi inverni silani evitare che la pelle si ammosciasse(lo vedo quando siamo all aperto accendere dei fuocherelli, dove poi li riscalda, ma alcune volte capita che siamo davanti a locali ristoranti e accendere un fuocherello non è proprio ideale.... ....per adesso dunque mi consigliate un tamburello di vera pelle magari regolabile???... ........io davvero vi ringrazio di cuore, qualche altra dritta l'apprezzerei volentieri....... grazie grazie grazie.... aspetto vostre notizie, non mi abbandonate eh... chiudo con un enorme saluto a tutti, Dariu u calabrisi.


Risposta Condividi


[5]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: tamburello
[16-06-2008]  
Ora farò sicuramente inorridire molte persone.

I tamburelli sintetici non sono da disdegnare, anzi per suonare soprattutto ritmi non popolari (polca, valzer, tanghi, rumbe, beguine, ecc., ecc.) sono da preferire perché, e qui do ragione al fratellino di Dario, permettono esecuzioni più performanti.
Non so se qualcuno ricorda un certo Carlo Rizzo (grande percussionista) che addirittura aveva trasformato un tamburello a doppia fila di piattini (sonagli) con dei meccanismi (aggiunta di un rullante, tacitazione sonagli, ecc.) e tutto con un tamburello di pelle sintetica, diametro 30 cm., il cui costo iniziale è di circa 50 € e si può trovare in un qualsiasi negozio di strumenti musicali.
Secondo me l'unico problema può essere il peso dello strumento che sarà più del doppio di un tamburello tradizionale.
Io accontenterei il fratellino perché mi sembra che abbia le idee molto chiare in proposito.

Risposta Condividi


[6]   
Da: PierGiorgio 
  Re: tamburello
[16-06-2008]  
I tamburelli sintetici non sono da disdegnare, anzi per suonare soprattutto ritmi non popolari
Pino questa me la segno ... su diario... :-)
PG

Risposta Condividi


[7]   
Da: Salvo 
  Re: tamburello
[16-06-2008]  
PierGiorgio hai ragione in questo link sono tutti tamburelli sintetici...

http://www.youtube.com/watch?v=0JRqQfXsKpk&featur e=related

Salvo

Risposta Condividi


[8]   
Da: Giovanni Tribuzio 
(Roma)
  Re: tamburello
[16-06-2008]  
Credo che qui si stia facendo un pò di confusione a priori!!!Dario giustamente ha chiesto consiglio per il tamburo a cornice con pelle sintetica.Infatti è il più usato soprattutto da professionisti per gli assoli e anche per altro.Premettendo che io preferisco quelli di capretto,per il popolare,ma gli assoli indubbiamente riescono meglio con quelli sintetici. I migliori sono quelli da 35 con profondità 5,5 e sonagli da 5 a 1 fila.Poi riguardo alla pelle da montargli su ,qui cambia a seconda delle esigenze e dei soldi.Io ad esempio sul mio ho montato una pelle sabbiata della "Remo" e l'ho leggermente carteggiata per non farmi troppo male alle dita.Ritornando agli assoli,si usa il sintetico perchè si riesce a controllare meglio la lunghezza del suono con la mano sinistra stringendo o allentando la pressione sulla pelle e giustamente anche il timbro.Quindi per ottimi assoli indubbiamente tamburo a cornice sintetico!!

Risposta Condividi


[9]   
Da: Quirino 
(Roma - portuense)
  Re: tamburello
[17-06-2008]  
Ciao Dario, se ho capito bene tu hai chiesto anche info su "un tamburo di vera pelle magari regolabile", quindi se ho capito bene non sintetici ma con le meccaniche e la pelle naturale, o giù di lì.
Ne esistono di relativamente economici della honsuy (marca spagnola) con piattini e senza, ma con i piattini arrivano fino a 30 cm di diametro ; sono però grossolani, poco rifiniti e pesanti, con meccaniche esterne, però suonano, garantisco.
C'è poi la versione della studio 49 (marca tedesca) , molto simili a quelli della honsuy e con le stesse misure, ma fatti benissimo e con un suono migliore e costano tantissimo e le meccaniche pesano comunque tanto e sono esterne.
Ci sono poi un paio di marche sempre tedesche di cui non ricordo il nome, con le meccaniche interne (bòdran style per capirci) e le misure che arrivano fino a 35 cm, sono fatti benissimo ma costano una enormità (su questi è ben informato Andrea Piccioni, credo si possa risalire a queste marche tramite il suo sito).
Mi è giunta voce poi che anche Simonazzi costruisca tamburi con meccaniche per pelle naturale (oltre che sintetica) ma non garantisco sulla voce.
Esistono poi due paia di tamburelli di fabricazione pachistana (senza marca scritta, cioè ce la hanno pure ma non compare), in pelle naturale accordabili, con le meccaniche esterne e leggerissime, costano pochissimo ma la pelle è benissimo conciata e pesano poco, e si prestano molto per i ritmi tradizionali del centro-sud nonchè per il repertorio di vecchio liscio, ci sono nella versione da 25 cm e 30 cm, a Roma li "spaccia" Mannamusic ma con il contagoccie. Mi si dice che questa anonima marca sia stata comprata da una famosa americana, ma che non ha ancora messo in produzione questo modello da me descritto e che quindi ci siano in giro solo fondi di magazzino. Io comunque ci ho il modelo da 30 cm a doppia fila di sonagli e sta facendo una riuscitona (tra l'altro con un rapporto qualità prezzo notevole). Inoltre tiene molto bene l'umido; e si perchè tutti questi modelli che ti ho elencato, dai migliori ai peggiori, malgrado le meccaniche, avendo pelle naturale, se c'è la guazza di quella che ti appiccica i capelli, ritiri le meccaniche a ogni fine pezzo.


Risposta Condividi


[10]   
Da: Angelo 
(catania)
  Re: tamburello
[21-10-2008]  
Salve sono Angelo pure io volevo regalare un tamburello a mio fratello per fare musica folk . Un amico mi ha indicato di contattare un certo Simonazzi o Tricomi , bhe ho cercato su internet ma non sono riuscito a trovare ne un negozio ne un recapito telefonico. Potete mettermi qualche link dove posso contattare queste persone o se conoscete qualche sito dove costruiscono questi tamburi o tamorre possibilmente gia testate da voi?

N.B. Io sono un fisarmonicista ma di tamburi non ne capisco proprio nulla vi posso dire solamente che a Catania mi hanno chiesto 300 euro per un tamburo artigianale diametro 40 a me pare un po esagerato visto che ho fatto un giretto su internet e i prezzi sono ben diversi!! Premetto che mio fratello anche se suona benissimo lo jambè è alle prime armi col tamburo. Cmq confido in voi esperti per potermi consigliare al meglio dove acquistare questo tamburo per le dimensioni , sonagli etc etc!! grazie !!

Risposta Condividi


[11]   
Da: gianluca 
  Re: tamburello
[21-10-2008]  
puoi chiedere a Gianni Berardi (www.myspace.com/gianniberardi) è un ottimo costruttore di vari tipi di tamburello, prezzo medio e li spedisce ovunque.

Risposta Condividi


[12]   
Da: Vincenzo 
(Campobasso)
  Re: tamburello
[20-08-2015]  
Io posso aiutarti...

Risposta Condividi


[13]   
Da: Vincenzo 
(Campobasso)
  Re: tamburello
[20-08-2015]  
Contattami su Facebook (Vincenzo Tucci). Spero di poterti aiutare... Ciao

Risposta Condividi