www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Mercoledi 19 Giugno 2019

Forum: clicca qui per aprire un nuovo argomento   
Da: giancarlo 
  Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[29-06-2007]  
I Gruppi Folcloristici, croce e delizia della nostra tradizione: dite la vostra.

Risposta Condividi


[16]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[06-07-2007]  
Carissimo Giancarlo,
ora mi si è fatta luce!
Mi ricordo soprattutto di quel bambino con l'organetto.
Un abbraccio.
Pino

Risposta Condividi


[17]   
Da:  
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[18-07-2007]  
Riporto sopra!

Risposta Condividi


[18]   
Da:  
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[18-07-2007]  
Riporto sopra!

Risposta Condividi


[19]   
Da:  
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[16-08-2007]  
Kyrìe eleéson

Risposta Condividi


[20]   
Da: Uccio 
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[22-08-2007]  
Sono una bufala, non fanno altro che scopiazzare e arrangiare. Ne conosco diversi e dico che fregano solo soldi e se ne sbattono delle tradizioni... delle pacchianate!!!

Risposta Condividi


[21]   
Da: Pino Pontuali  
( )
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[22-08-2007]  
Non ne farei d'ogni erba un fascio.
Ci sono anche gruppi folkloristici che non prendono soldi (intanto nessuno potrebbe pagare un giusto prezzo per gruppi tanto numerosi) ed le sovvenzioni che arrivano loro, generalmente non coprono le spese.
Un buon gruppo di folk-revival di quattro persone, per uno spettacolo di non più di due ore, può chiedere un compenso, ritenuto in genere congruo, dai 1000 ai 2000 euro, mentre un gruppo di danze folkloristiche, mediamente composto da una trentina di persone, difficilmente otterrà un rimborso superiore a 1000 euro; considerando l'allegria, lo spettacolo di colori dei costumi, le sfilate per le vie del paese, ecc. costano una fetecchia.
Aldilà della più o meno alta professionalità, generalmente i componenti si divertono molto e, grazie agli scambi con altri gruppi, girano un po' di mondo arricchendosi della conoscenza di altri.
Possiamo non condividere il loro operato ma anche loro fanno parte del mondo della musica popolare, e magari cerchiamo di essere meno "cultural-popolare-centrici" (già ne esiste qualcuno blasonato).

Risposta Condividi


[22]   
Da: betsabea 
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[27-08-2007]  
In effetti visto la gente che ci sta in giroe che si professa "gruppo di musica tradizionale" non direi che il giudizio può essere espresso così a priori..

Risposta Condividi


[23]   
Da: Alfonso 
(grande lucania)
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[17-01-2008]  
ragazzi, che spettacolo che vi siete persi ieri sera su Geo&Geo !!!

in un bellssimo paese delle bellissime puglie una vorticosa pizzica con ballerine in costumi da spagnole e tacchi a spillo che danzavano una vorticosa pizzica con i maschietti agghindati con calzoncini blu da boy-scout al ginocchio, sottopanza di raso rosso e ciocie ai piedi !!!

ma non è finita qui... poi la scena si è spostata in un "tipico" ristorante locale dove c'è stata la ciliegina sulla torta: una "danza delle spade" con i coltelli da bistecca gentilmente offerti dal gestore !!!








Risposta Condividi


[24]   
Da: giancarlo 
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[17-01-2008]  
Alfò... l'ho visto anch'io! ...purtroppo!
Anzi l'ho anche registrato, dalla danza dei coltelli in poi!!!
Cominciava, se non sbaglio, con un gruppo di giovani che volevano fare qualcosa per recuperare le tradizioni "dei loro avi" e fin qui tutto bene.
Il seguito invece da censurare: i costumi, il repertorio e tutto il resto.
Da salvare solo l'entusiasmo che i ragazzi sembravano avere.
Purtroppo i gruppi che non hanno alla base la ricerca sul campo, non si rifanno a fonti certe, da citare sempre prima o dopo un'esecuzione, ad una solida ed originale tradizione, "propria" del contesto sociale e culturale in cui si opera, quasi sempre combinano dei grossi pasticci, tutto a danno della cultura popolare, della tradizione, della verità.

Risposta Condividi


[25]   
Da: Gioia 
(dal mare)
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[17-01-2008]  
E meno male che ce lo siamo perso.......

Risposta Condividi


[26]   
Da: Michele 
('mPalemmo)
  Cultura è sostenibilità...
[26-01-2008]  
Viviamo in un'epoca fortemente mediatica, le tradizioni non solo si perdono, ma ciò che sopravvive diventa moda e diventando moda viene travisata, il nostro orecchio si è abituato alle armonie rocchettare, dallo sbarco degli "alleati" in poi....quindi tutte quelle atmosfere di impronta araba (si pensi ai canti dei carretteri, un'esempio fra mille) tendono a scomparire....però è vera una cosa....se non succedesse ciò probabilmente nn si conserverebbero manco quelle poche canzoni, io non lo so dire, tutto sommato se è un bene o un male.
La tradizione, al tempo in cui nacque era novità.... quindi personalmente sono aperto a cose nuove basta che ci sia un "filo diretto" col passato, per cultura di popolo, perchè il popolo lo merita....
In Sicilia poi....siamo un'isola, dovremmo sopravvivere col turismo e i prodotti di nicchia (anche quindi in campo agroalimentare, artigianato etc...) la stessa sorte della musica sta toccando infatti anche alla cucina, all'agricoltura, alle opere di artigianato...
I gruppi folkloristici sono fortemente devianti e nn offrono al mondo lo "spirito" che realmente anima la musica, in Sicilia abbiamo tantissimi "generi" non solo la tarantella....
Il pesto alla genovese, fatto fuori da Genova non ha lo stesso sapore, il loro basilico è più dolce... la pasta con le sarde non puoi farla fuori dalla Sicilia, perchè il finocchietto selvatico lo raccogli, si, ma non è lo stesso...ha un'altro sapore... quando sono stato in Salento mi proibirono di "friscalettare" le loro pizziche, perchè anche se sempre tarantella, la loro concezione fraseggistica è diversa, e mi dissero, "prima ascolta ed impara"....giusto...
Adesso mi ritrovo la casa piena di libri sulla Sicilia (mio padre è esperto del settore), spartiti del Favara, giro per le montagne alla ricerca di "cose nuove" (anche da mangiare)....e mi chiedo sempre di più se l'avventura culturale dell'uomo in questa terra finirà o, modificata certamente, continuerà..... da parte mia preferisco la mandola e il mandolino al buzuky e sono felice dell'apporto musicale (presente moltissimo in sicilia) che gli immigrati arabi "continuano" a donare alla nostra terra, perchè la Sicilia è stata mondo arabo per 250 anni, e senza loro certe caratteristiche sparirebbero dalla nostra musica, la speranza di continuare a sentirmi Siciliano non tramonta!

Risposta Condividi


[27]   
Da: Graziano Accinni 
(Moliterno)
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[26-01-2008]  
Ne ho viste pure io di tutti i colori devo dire che è normale vedere gruppi che si inventano di tutto sia nei loro balli che sul repertorio musicale(premetto che io sono l'ultimo a poter parlare di queste cose
visto che suono musica popolare riarrangiata)ma nel mio piccolo volevo spiegare il perchè succede tutto questo.
La maggior parte di questi Gruppi folk organizzano eventi Internazionali con Gruppi che arrivano da tutto il mondo e parecchi sono professionali pagati con regolare stipendio dallo stato quindi se arriva un gruppo dalla Russia dove con le spade fanno delle cose incredibili perchè fà parte della loro tradizione subito scatta l'imitazione ma vi posso assicurare che il tutto succede perchè è proprio la professionalità che viene a mancare, senza un direttore artistico e senza una regia appropriata
e con qualche componente del gruppo un pò esibizionista scatta subito la trappola dell'ego e allora via!!!
con le Spade le Torce i salti Mortali e chi più ne ha più ne metta.
Ciao e Buone cose
Graziano Accinni


Risposta Condividi


[28]   
Da: sergio 
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[13-03-2008]  
Cerchiamo di non disperdere tutto ciò, perchè tra non molto questo potrebbe essere sostituito da folclore di altri continenti, magari con... l'obbligo di frequenza!
E' un po' come fare turismo all'estero, mentre le nostre belle vallate con fiumi verdi, azzurri, turchesi, con prati di fioritura alpina e fauna ,sotto cieli incontaminati ,sono sconosciuti ai più...
Per quanto concerne il folclore, poi nemmeno tanto folclore, bisognerebbe avvicinarsi più alle corali di qualunque genere, ( cultura quasi esclusivamente Italiana) , i cui coristi sono ormai di età media sopra i 60 e andrebbero man mano integrati e sostituiti..
Pensate che solo per i canti di montagna ci sono circa 4. 000 cori ufficialii in Italia . Se a questi 4.000 cori ci aggiugessimo anche " l'indotto " e i simpatizzanti,e i cori dilettantistici, si comprende quanti sono coloro che seguono questo filone musicale. Però trovare qualcuno, al di fuori degli introdotti, che riesce ad intonare uno di questi canti, magari mettendo assieme due o tre parole del canto stesso, è molto difficile.
In trentino nelle scuole c'è anche spazio per l'educazione corale, basta aprire una qualunque rivista CORALITA' per rendersene conto.C'è gente che ha passato una vita a mettere " in bella" canti raccolti nelle campagne, sui posti di lavoro, in guerra, senza mai avere avuto riconoscimenti, mentre un qualunque strimpellatore va a Sanremo,meglio se è ragazza fascinosa, e con canzoni fabbricate a computer, magari prendendo spunti dalla Divina Commedia ( tanto i diritti d'autore sono estinti ) e tramite i nostri media, più o meno spazzatura, si riempono in poco tempo di milioni di euro o di dollari: avanti popolo!


Sergio

Risposta Condividi


[29]   
Da: Antonio 
  Re: Che ne pensate dei Gruppi Folcloristici?
[14-03-2008]  
croce, assolutamente solo croce....
spesso (al 90%) questi gruppi folkloristici, che si spacciano o solo vengono accolti quali rievocatori e tutelatori di fantomatiche tradizioni musicali popolari, non fanno altro che scopiazzare senza criterio a destra e a manca, mettendo su spettacoli davvero imbarazzanti che calpestano storia, cultura e diversità. Non c'è problema se questi signori decidono di fare musica e spettacolo (ognuno è libero di divertirsi e suonare ciò che gli pare, anche cagate), il problema però inizia quando i gruppi folcloristici fanno tournee, anche all'estero, incidono dischi e finiscono su giornali e riviste riscuotendo successo e beccando anche bei soldi, sfruttando il nome dei nostri paesi, dei nostri territori, delle nostre regioni... Altro che patrimonio immateriale e stronzate varie


Risposta Condividi