www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 23 Settembre 2021

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Tiziano
[08-02-2011, a  20:47]
Re: Ingegnamoci
ciao Mario, io tidico come ho costruito i miei:
il baratttolo o il bidone o la botte non va aperta sotto
la pelle è meglio se lo fai di piccole dimensioni, anche perche pelli piu o meno piccole le puoi trovare, ma se lo defi fare grande (tipo bufu' molisano) meglio la stoffa, ovviamente robusta calcola che suonandolo devi bagnare la mano ma l'acqua scende inevitabilmente sulla stoffa e a lungo andare la macera un po', oppure usa la pelle per pulire la macchina. che fisserai al margine del bidone o barattolo con un laccio ben serrato assicurati che il bidone abbia un minimo di bordo onde evitare che la pelle scivolando, mentre lo suoni venga via, fatti aiutare per mantenere in forte tensione il laccio, alcuni usano fare un tourniquette con un bastone infilato nel laccio che girandolo stringe in laccio e fa da fascetta intorno alla pelle.
Veniamo alla canna, deve essere dritta, di diametro proporzionato alle dimensioni del bidone, o meglio per un bufu' fatto con botti da 70 100 litri meglio usare una canna grossa del diametro di 1\2 cm per cupa cupa piccoli basta una canna del diametro di una sigaretta o poco piu'.la canna deve essere lucida non rovinata e con il coltellino devi spianare il piu' possibile i nodi presenti lungo il decorso di questa, rendila piu uniforme possibile onde evitare di ferirti le mani.
Come fissarla alla pelle? ovviamente la pelle non va bucata, ma avvolta a dito di guanto intorno alla base della canna, questa operazione va fatta prima di fissare la pelle al barattolo, la base della canna verra' preventivamente tagliata in modo da formare una zona circolare scavata in corrispondenza di un nodo, attento poiche' questa è la fase piu' delicata del procedimento, se intacchi troppo la canna rischi di indebolirla e di romperla mentre la stai suonando, allora a questo punto sulla pelle\stoffa che hai posizionato su questa zona intaccata della canna puoi mettere della corda impeciata o del filo di acciaio stretto in modo da trattenere e fare corpo unico con la base della canna stessa.
a parole non è facile farti capire la procedura, cerchero' di fare un disegno che pubblicherò.
Il suono è prodotto dalla frizione della mano bagnata, lungo la canna, alcuni suonatori tengono in mano una spugnetta bagnata, altri bagnano la pelle riempendola di acqua e bagnano li le mani, nel Gargano ho visto usare gli spruzzetti del sapone, quelli che nebulizzano il contenuto, tipo quelli per innaffiare i fiori ...buon lavoro a te e in bocca al lupo.

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up