www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 17 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Gianfranco p.
[31-07-2008, a  14:23]
Re: scordature in vista.
da qualche parte mi sembra se ne è già parlato.
per Napoli non so dirti dove trovare il filo di acciaio armonico ( che è anche venduto sempre a rotoli di vario spessore). lo devi cercare, altrimenti ti devi accontentare delle corde , mi pare della galli oppure delle varie 'scalature' delle corde per chitarra acustica.
per corde diverse in linea di principio lo stesso spessore non va bene.
solitamente il calcolo del calibro della corda va fatto in base al diapason del tuo strumento, cioè la lunghezza della corda a vuoto, e in base all'altezza con cui vuoi accordare lo strumento.
è chiaro che le cinque corde almeno teoricamente dovrebbero avere spessori diversi.
il problema il più delle volte è sulla terza corda che con corde dello stesso calibro tende a 'sbattere' ( ti devo dire che lo sbattimento non è proprio che mi dispiace). allora la terza corda dovrebbe essere più spessa.
potrebbe essere 0.25 mentre le altre a 0.20 potrebbero andare bene.
come vedi ho usato molto 'potrebbe' 'dovrebbe'.. la soluzione ottimale sarebbe uno spessore diverso per ogni corda, però fai qualche prova. alla fine penso che diventi anche un fatto personale. sperimenta vari spessori partendo da piccoli cambiamenti ( come quello dello spessore diverso sulla terza) vedi come va e aggiusta di conseguenza.
ciao
Gianfranco

ps. sulla De Bonis uso esclusivamente corde 0.20 e risponde bene . magari per questa va bene e per altre no

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up