www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 23 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Pier Filippo Melchiorre
[08-01-2010, a  20:48]
Re: ACCORDATURE PER LA BATTENTE
caro Irpino, pur non essendo espertissimo di chitarre battenti
posso dirti che negli ultimi tempi mi sono dedicato allo studio di
questo strumento e posso dirti che è la prima volta che sento parlare
di questo modo di suonare la chitarra...addirittura ti risulta che venisse suonata
in toscana.....regione nella quale sembrerebbe non esserci tracce documentate di uso
della zamogna e della battente.
Io conosco, ma è una tecnica nota un pò a tutti gli appassionati di questo
strumento, l'uso alla "ciarammeddara" della battente...tecnica che fa parte soprattutto
della zona delle serre calabresi utilizzando la chitarra con lo scordino....cioè la terza corda
che parte con un bischero dal 7/8/9 tasto ed è fissa e accordata più alta.....con una
particolare accordatura della battente (partendo dalla corda più alta Sol, Re, scordino Sol ottava più alta, Si e Mi) prendendo gli accordi di Do e Sol e lavorando un pò su questi due accordi si ottiene
una suonata che è simile a quella della zampogna...anche per la presenza dello scordino che funge da bordone alto.......ma la chitarra si suona normalmente e non in posizione verticale.......
la suonata alla ciarammeddara si ottiene anche con la chitarra senza scordino accordandola diversamente ma entriamo in un campo che esula dal tuo intervento.....
la suonata alla ciarammeddara consente sia di accompagnare il canto, che suonare tarantelle da sola o in compagnia di altri strumenti quali la lira e i fischiotti delle serre...comunque se vuoi sentire qualche suonata alla cirammeddara ti consiglio il cd "a catarra do vino" di valentino santagati.......comunque se riuscirai ad avere informazioni meno vaghe su quello che hai postato faccelo sapere...penso che sia un ulteriore aspetto interessante dell'uso della battente e della sua diffusione

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up